•  
  •  
Apri le opzioni

Camélia Jordana

Camélia Jordana (Camélia Jordana Aliouane). Data di nascita 15 settembre 1992 a Tolone (Francia). Camélia Jordana ha oggi 30 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Nouvelle Star

A cura di Fabio Secchi Frau

Nel 2018 il cinema francese ci ha presentato molte donne. Attrici, registe, musiciste. Fra questi giovani talenti emergenti, come Laetitia Dosch, Sara Giraudeau e Colombe Savignac, c'è anche lei, Camélia Jordana. Saranno loro le future Fanny Ardant, Sandrinne Bonnaire e Catherine Deneuve?

Algeria, mon amour
Camélia Jordana è nipote di immigrati algerini. I suoi nonni, infatti, si spostarono in Francia per coltivare pesche nel Var durante gli Anni Cinquanta, pur non voltando mai le proprie spalle alla patria. Il nonno, in particolare, si iscrisse al partito di Fronte di Liberazione Nazionale.

Scoperta grazie a un talent
Suo padre è un imprenditore nel settore dei trasporti, mentre sua madre è una psicoterapeuta e counselor. Entrambi coltivano la passione per il canto lirico e la trasmettono alla figlia che, per sette anni, prende lezioni di piano e recitazione. Come si può immaginare, l'ambiente nel quale Camélia Jordana cresce è borghese. La Londe-les-Maures, con le sue spiagge e il tenue sole, le permette di trascorrere un'infanzia e un'adolescente agiate. Studentessa del liceo Jean-Aicard di Hyères, si trasferisce in Belgio nel 2014 e, infine, a Parigi, ma questo solo dopo aver partecipato alla settima stagione del talent show "Nouvelle Star" a Marsiglia, dove ha incantato la giuria eseguendo "What a Wonderful World" di Louis Armstrong.

Il successo musicale
Classificatasi terza grazie a una voce adatta al genere jazz, ottiene un contratto con la Sony Music che le permette di registrare il suo primo album. 10.169 copie vendute. Primo posto su iTunes Store. Arriverà poi il disco di platino per le oltre 110.000 copie acquistate, ben due nominations ai Grammy nel 2011 e numerosi altri riconoscimenti per il simpatico singolo di lancio "Non, non, non (Écouter Barbara)".

La gavetta da attrice
A questo punto, accanto alla carriera di cantante, comincia anche quella di attrice. Muove i suoi primi passi nel 2012. Prima ha un ruolo di secondo piano nella commedia dolceamara La Stratégie de la poussette di Clément Michel e poi passa al piccolo schermo con il film tv Les Mauvaises Têtes. Bird People di Pascale Ferran la porta al 67° Festival di Cannes e l'anno seguente continua la sua gavetta con Je suis à vous tout de suite e Nous trois ou rien. In Italia, noi l'abbiamo conosciuta grazie al ruolo della sorellina di Tahar Rahim in The Last Panthers con Samantha Morton e John Hurt.

César come miglior rivelazione femminile
Nel frattempo, esce il suo secondo album, che ha un successo minore del primo. Lei, intanto, partecipa all'esordio cinematorafico di Sou Abadi, Due sotto il burqa, e firma la canzone "Ce qui nous lie est là" per il lungometraggio di Cédric Klapisch Ce qui nous lie. Solo nel 2017 interpreta il suo primo ruolo da protagonista. Yvan Attal la vuole con Daniel Auteuil nel dramma Quasi nemici - L'importante è avere ragione. La sua interpretazione le vale il César come miglior rivelazione femminile.

Ultimi film

Azione, (Francia - 2019), 112 min.
Commedia, (Francia - 2017), 88 min.

News

Il nuovo film di Yvan Attal 'prende la parola' e conferma la salute del cinema medio francese. Ora al cinema.
L'attrice ha vinto il César come miglior rivelazione femminile per Quasi nemici - L'importante è avere ragione. Dall'11...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati