La partita

Film 2018 | Drammatico, +13

Anno2018
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Regia diFrancesco Carnesecchi
AttoriFrancesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli, Stefano Ambrogi, Lidia Vitale Simone Liberati.
Uscitagiovedì 27 febbraio 2020
DistribuzioneZenit Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Francesco Carnesecchi. Un film con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli, Stefano Ambrogi, Lidia Vitale. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2018, Uscita cinema giovedì 27 febbraio 2020 distribuito da Zenit Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi La partita tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Roma, Maggio, domenica mattina. L'ultima partita del campionato di calcio della categoria allievi. Claudio Bulla è un allenatore che nella vita non ha vinto nulla. Oggi si gioca il titolo. La sua occasione.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Il calcio di periferia si fa parabola nichilista sulla perdita dell'innocenza in un tagliente esordio alla regia.
Recensione di Tommaso Tocci
martedì 2 luglio 2019
Recensione di Tommaso Tocci
martedì 2 luglio 2019

Una domenica di maggio, alla periferia di Roma, si gioca una finale di calcio su un campo povero e sterrato. Lo Sporting Roma, squadra che non vince mai, ha l'opportunità di regalare all'allenatore Bulla quel trofeo inseguito da una vita. Col passare dei minuti, però, diventa chiaro che la stella della squadra, Antonio, non sta rendendo come dovrebbe. Attorno al campo, sia il padre del ragazzo che il presidente della squadra, Italo, guardano ansiosi al tabellone, mentre lo spettro della combine e delle scommesse clandestine mette in crisi i destini dei protagonisti.

L'esordio nel lungometraggio di Francesco Carnesecchi, confezionato allargando le linee di gesso di un corto dallo stesso titolo, inizia come una commedia pallonara sulla scia de L'arbitro ma si trasforma lentamente in una parabola nichilista sulla perdita dell'innocenza.

Il tutto con i piedi ben piantati all'interno del campo sportivo sulla cui terra (e sotto di essa) vanno a infrangersi sogni di vittoria e di rivalsa.
In principio fu dunque il campo, che con una certa ambiguità di fondo viene elevato tanto a monumento di un calcio autentico e romantico, in via di estinzione, quanto al simbolo tragico dell'impossibilità di evolversi.

Benché La Partita non sembri avere pieno controllo su tale ambivalenza, ciò non fa che rendere ancor più duro lo sviluppo della storia, che tiene legati una manciata di personaggi attraverso la rete metallica che circonda il campo, e raggiunge spesso livelli di pathos notevoli perché compressi in un micro-universo. La Roma che assiste agli eventi, distante e disinteressata, è figlia di un passato mitizzato, con greggi di pecore che pascolano sul ciglio della strada. L'eco del mondo viene solo dalle radioline, che evocano una contemporanea lotta scudetto lontana da qui.

Trovare una chiave cinematografica al materiale calcistico è compito storicamente ingrato in cui hanno fallito registi ben più esperti di Carnesecchi. L'azione sul rettangolo verde (o meglio, grigiastro) è narrativamente vispa e sostenuta da una colonna sonora incalzante, ma racconta la magia del pallone in una successione di cariche individuali piuttosto che in una trama di squadra.

La partita diventa quindi una via crucis per il corpo sacrificale del calcio giovanile, il piccolo Antonio che sotto gli occhi esasperati di Pannofino, quelli disperati di Alberto Di Stasio, e quelli bramosi di Giorgio Colangeli (tre bravi caratteristi dall'impegno sempre lodevole) ha novanta minuti per decidere che uomo sarà.

Sei d'accordo con Tommaso Tocci?
NEWS
TRAILER
giovedì 13 febbraio 2020
 

Regia di Francesco Carnesecchi. Un film con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli, Stefano Ambrogi, Lidia Vitale. Da giovedì 27 febbraio al cinema. Guarda il trailer »

POSTER
martedì 11 febbraio 2020
 

Una partita di pallone nella periferia romana. Sul campo non si deciderà solo il risultato del campionato. Il presidente, l'allenatore e il capitano della squadra si giocheranno il destino della propria vita.

NEWS
venerdì 11 ottobre 2019
 

Roma, Maggio, domenica mattina. L'ultima partita del campionato di calcio della categoria allievi. Claudio Bulla è un allenatore che nella vita non ha vinto nulla. Oggi si gioca il titolo. La sua occasione. Vai all'articolo »

[LINK] FESTIVAL
martedì 2 luglio 2019
Tommaso Tocci

Un esordio alla regia che sa immortalare un percorso di crescita attraverso lo sport. Presentato al Taormina Film Festival.  Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati