Io sono Qui

Film 2017 | Documentario 32 min.

Anno2017
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata32 minuti
Regia diGabriele Gravagna
AttoriDine S., Magassouba G., Omar W. .
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Gabriele Gravagna. Un film con Dine S., Magassouba G., Omar W.. Genere Documentario - Italia, 2017, durata 32 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Io sono Qui tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La testimonianza di tre ragazzi minorenni accolti da un centro di prima accoglienza.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Cinema
Trailer
'Fatti' accaduti a persone innocenti che non possono non far riflettere.
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 22 aprile 2018
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 22 aprile 2018

Il documentario di Gabriele Gravagna racconta la storia di Dine, Magassouba e Omar, tre ragazzi ospiti dei centri di prima accoglienza per minori stranieri non accompagnati Elom e Azad di Palermo gestiti dall'Associazione Asante Onlus. Grazie alle loro testimonianze il film ci parla di quel viaggio che migliaia di giovani migranti si trovano costretti a intraprendere per fuggire da situazioni inimmaginabili. È la semplicità la cifra stilistica della narrazione che Gravagna, sostenuto dal patrocinio dell'Unicef, propone soprattutto a un pubblico di adolescenti che hanno molto di più di ciò che invece è a disposizione di loro coetanei che sono fuggiti da situazioni in cui la loro vita era a rischio.

Il documentario sembra quasi costituire un passaggio di testimone con Balon di Pasquale Scimeca.

Se il primo ci mostrava il percorso che da un villaggio portava all'imbarco in Libia qui i tre ragazzi ne ripercorrono le tappe ma si mostrano come sono ora che hanno un luogo in cui poter studiare e un lavoro. Il concetto che tutti ribadiscono è che il loro non è stato un viaggio finalizzato a raggiungere una meta di vacanza. Se avessero avuto un sogno simile avrebbero probabilmente scelto altre mete.

La loro è stata un'odissea in cui uno ha perso il fratello e ha anche dovuto abbandonarne il corpo per proseguire il viaggio. Gravagna è entrato in sintonia con loro e li lascia parlare senza aggiungere particolari artifizi sul piano visivo perché ciò che dicono, senza peraltro mai cadere nel patetico, è più che sufficiente per superare le retoriche pro o contro. Si tratta di 'fatti' accaduti a persone innocenti e non possono non far riflettere.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati