Motel

Film 2014 | Thriller 108 min.

Regia di David Grovic. Un film con John Cusack, Robert De Niro, Rebecca Da Costa, Crispin Glover, Dominic Purcell. Cast completo Titolo originale: The Bag Man. Genere Thriller - USA, 2014, durata 108 minuti. Uscita cinema giovedì 26 febbraio 2015 distribuito da Barter Multimedia. - MYmonetro 1,59 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Motel tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un criminale attende il suo capo in un motel, dopo aver ucciso diversi uomini ed essersi appropriato di una borsa dal contenuto misterioso. Al Box Office Usa Motel ha incassato 28,4 mila dollari .

Motel è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,59/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 1,67
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
Motel si avventura in un terreno che non sa gestire e finisce per impaludarsi da solo.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 25 febbraio 2015
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 25 febbraio 2015

Per Dragna, il capo assoluto, è venuto il momento di testare la lealtà di Jack. Il lavoro è semplice, almeno da spiegare: Jack dovrà prendere una borsa, recarsi in un dato motel, affittare la stanza 13, attendere l'arrivo di Dragna, consegnargli la borsa. Non dovrà per nessun motivo guardare nella borsa né lasciare il motel prima del suo avvento.
Ci sono diverse categorie di film non riusciti. I migliori sono quelli che erano ottimi nelle intenzioni, anche se poi qualcosa è andato storto per la strada. I peggiori sono quelli come Motel , dove la puzza di bruciato si percepisce già all'accensione. Il colloquio tra il personaggio di John Cusack - qualcuno che non ha più niente da perdere, il potenziale killer perfetto - e il suo boss De Niro, nascosto dietro un parrucco alla Mrs Doubtfire e un eloquio tutto paroloni e storielle, dovrebbe dare il la ad un gioco tanto misterioso quanto pericoloso: purtroppo, però, la sensazione di mistero si sbriciola di fronte al numero di volte che abbiamo assistito a questa scena, per altro, spesso, fatta meglio. Ma David Grovic ci tiene, persevera, si convince che un solito Motel gestito da un balordo con la sindrome di Bates possa fare quasi tutto da solo, specie se popolato da poliziotti corrotti e da un nano in tuta da ginnastica, e poi magari una giacca di pelle, una chioma bionda e un rossetto rosso possono ricordare a qualcuno Sailor e Lula, e allora il gioco è fatto, thriller e romance, cosa volere di più? Beh, non sarebbe stato sgradito un po' di cinema. La qualità più evidente di Motel , infatti, al di là dell'umorismo involontario di alcuni dialoghi, è la grande assenza di un'idea di regia, almeno per tutta la prima parte del film. Fosse stato un radiodramma, non sarebbe andato perso nulla e, anzi, la necessità di supplire con l'immaginazione avrebbe forse reso le cose meno noiose.
Non si può certo rimproverare a Grovic di non essere Friedkin o Fincher e di non saper gestire magistralmente la rappresentazione della paranoia (certo, con un po' di impegno, qualcosa di più si poteva tentare), né di non saper orchestrare un dialogo alla "Sidney" (ma allora perché spingersi da quelle parti?), però gli si può ragionevolmente obiettare che si è quantomeno andato a cacciare nei guai con le sue stesse mani, per usare un'espressione che nel film rimbalza continuamente da un personaggio all'altro. Peccato, in fondo. Quella "trasgressione" nel finale lascia quasi intendere che, con la giusta ironia, questo film poteva essere (un) altro.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
MOTEL
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 10 settembre 2014
dario carta

 Neo Noir suggestivo solo in parte,”The Bag Man” ,primo lavoro per il grande schermo del regista scrittore David Grovic,qui anche coautore dello script,esercita sullo spettatore quella sorta di fascino indefinibile che è proprio del cinema incompleto. Il film (dal titolo alternativo “Motel 13”) la cui sceneggiatura originale di James Russo è ispirata al racconto [...] Vai alla recensione »

domenica 6 dicembre 2015
Manciko

 Con un cast così (Robert De Niro, john cusack e la bellissima Rebecca Da costa) le aspettative sono alte, ed invece la trama e lo svolgimento risultano noiosi e banali, durata esagerata 1,44' in cui tutto e tutti ruotano attorno ad una borsa la quale per essere tanto interessante dovrebbe contenere almeno il santo graal ed invece no, contiene la testa della defunta fidanzata del protagonist [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 settembre 2018
Sellerone

Thriller ben organizzato, attori ad ottimo livello e il finale porta un pò di luce in un buio mondo fatto di tradimento ed assassinio. Non è da Oscar ma per gli appassionati del genere è cosa buona.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

La stampa americana ne ha parlato come di uno pseudo Tarantino, con qualche spunto preso qua e là dal cinema dei fratelli Coen e di David Lynch. A noi sembra invece che il modello di riferimento siano i melò noir di serie B anni Quaranta dove facilmente troviamo un protagonista come il Jack incarnato da John Cusack: un malvivente ferito, in attesa di consegnare una misteriosa valigetta a un enigmatico [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Delinquente di professione, Jack è assoldato dal boss Dragna per un compito semplice e ben ricompensato: chiudersi con una borsa nella stanza numero 13 di uno squallido motel e aspettare. Unica condizione tassativa, né Jack né altri possono vedere il contenuto della borsa. L'idea di partenza è semplice e suggestiva quanto basta. Peccato che a un certo punto la trama diventi contorta, con l'ingresso [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Indecente poliziesco che irnpila undici cadaveri nella totale assenza di logica. Il killer Jack è incaricato dal boss Dragna di recuperare una preziosa valigetta. Tragica notte nel motel. Se De Niro arranca nella caricatura del mafioso, John Cusak è l'intuito in persona. Il tale della camera accanto gli chiede un cavatappi e lui capisce al volo che è un agente FBI.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati