Mune - Il guardiano della luna

Film 2014 | Animazione Film per tutti 90 min.

Titolo originaleMune, le gardien de la lune
Anno2014
GenereAnimazione
ProduzioneFrancia
Durata90 minuti
Regia diAlexandre Heboyan, Benoit Philippon
AttoriMichael Gregorio, Izia Higelin, Féodor Atkine, Omar Sy, Davide Perino, Valentina Favazza Simone Mori, Massimo Lodolo.
Uscitagiovedì 5 febbraio 2015
TagDa vedere 2014
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,17 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alexandre Heboyan, Benoit Philippon. Un film Da vedere 2014 con Michael Gregorio, Izia Higelin, Féodor Atkine, Omar Sy, Davide Perino, Valentina Favazza. Cast completo Titolo originale: Mune, le gardien de la lune. Genere Animazione - Francia, 2014, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 5 febbraio 2015 distribuito da Notorious Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,17 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Mune - Il guardiano della luna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Le sorti della galassia nelle mani di un fauno, che tenterà di sottrarre il Sole al protettore dell'oscurità. In Italia al Box Office Mune - Il guardiano della luna ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,5 milioni di euro e 635 mila euro nel primo weekend.

Mune - Il guardiano della luna è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,17/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 2,33
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un poema visivo ammaliante sull'importanza dell'equilibrio in natura.
Recensione di Marianna Cappi
Recensione di Marianna Cappi

I guardiani della luna e del sole sono ormai anziani ed è ora che designino il loro successore. Le redini del sole passano a Sohone, che si allena da sempre allo scopo, mentre la custodia della luna viene affidata inaspettatamente al piccolo fauno Mune, che non si sente all'altezza e non sa dove mettere le mani. Al punto che combina un guaio e mette il guardiano delle tenebre nella condizione di rubare il sole. Mune e Sohone si alleano, dunque, per partire alla ricerca dell'astro perduto. Con loro c'è la bella e fragile Glin, fatta di cera, in pericolo al caldo come al freddo, ma più coraggiosa che mai.
Si rimane a bocca aperta di fronte a Mune, man mano che si fa sempre più chiaro che non è la trama a contare in questo caso, e che la vera avventura cui siamo chiamati a partecipare è un'avventura estetica, l'immersione in un poema visivo.
Nella cosmogonia immaginata da Benoit Philippon e Alexandre Heboyan, l'alternarsi del giorno e della notte è assicurato dall'incedere di due "templi", due creature mitologiche di fattezze animalesche e proporzioni colossali, a loro volta affidate alla guida dei due rispettivi guardiani. Il tempio del giorno trascina il sole lungo il pianeta, mentre la luna è legata al tempio della notte. Miyazaki e il suo castello errante sono certamente tra le ispirazioni, ma il disegno di Mune è una creazione originale, che non ha debiti palesi con nessuno. L'architettura del mito e la variopinta e fantasiosa resa grafica, anziché creare un senso di artificio, riescono nell'impresa di suscitare nello spettatore la riscoperta della meraviglia della natura e del suo essere spettacolo in sé e per sé. Oriente e Occidente si fondono nel racconto e nell'abito di questa parabola sulla responsabilità che abbiamo nei confronti dell'organismo che ci ospita e sull'equilibrio come bene prezioso, da garantire ad ogni costo. Heboyan, che ha fatto esperienza di animazione presso la Dreamworks, in particolare su Kung Fu Panda, riprende da lì l'idea di un protagonista all'apparenza deficitario rispetto alle richieste del ruolo per cui è stato scelto, che stupirà se stesso e gli altri mostrando di possederne, invece, l'essenza più pura. Allo spettacolo della natura si aggiunge così lo spettacolo che può dare l'individuo spronata dalla causa più nobile.
Lunare come una fiaba esotica, capace di avvicinare il mondo del sogno e del mito, Mune è una fantasia visiva ammaliante, che cattura nelle sue spire e restituisce incantati. E poco importa se la sceneggiatura ha dei buchi o fa dei salti: sono tutte figure retoriche di un discorso in cui l'umano e il razionale non hanno spazio di parola, ma solo dovere di ascolto.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
MUNE - IL GUARDIANO DELLA LUNA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 8 dicembre 2016
Eleonora Panzeri

Finalmente una trama che spezza tutto ciò che si è visto sino ad oggi, nata in territorio Europeo e più precisamente in Francia. Il regista Alexandre Heboyan e lo scrittore Benoît Philippot ci regalano una visione onirica ed originale malgrado alcune scene possano ricordare le atmosfere di Avatar  di James Cameron.

venerdì 13 febbraio 2015
Siebenzwerg

Una nuova mitologia. Un'ispirazione traboccante. Temi profondi, archetipici, trattati con gioco e disinvoltura. Un gran piacere anche visivo, da non perdere

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

L'esile fauno autocritico Mune viene nominato a sorpresa come guardiano della Luna mentre l'energumeno pieno di sé Sohone è il nuovo custode del Sole. E se qualche essere maligno volesse rubare entrambi i pianeti per gettare il mondo nell'oscurità? Era parecchio tempo che non vedevamo un cartone animato intenso, credibile e originale come Mune - Il guardiano della Luna.

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

È il tempo dell'oscurità, dice il più tenebroso degli dei, il guardiano delle tenebre, tenendo in mano il Sole spento. Su questo non c'è dubbio. Non sono tempi facili i nostri. Ma siamo sicuri che a difendere l'equilibrio del sistema basta il timido fauno Mune, eletto guardiano della Luna? Con un gruppetto di amici gli spetta l'impresa di salvare il Sole in una fiaba mitologica degli elementi, il giorno [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Cosa accadrebbe se qualcuno volesse rubare il Sole, mandando all'aria l'equilibrio con la Luna? Gioca su questo un cartone più cervellotico di uno psicodramma di Antonioni, che anche gli adulti, costretti all'accompagnamento coatto, fanno fatica a seguire. Stilisticamente è bello e che i produttori siano quelli di Kung Fu Panda lo si nota in alcune scelte di sceneggiatura.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati