On the Road

Acquista su Ibs.it   Soundtrack On the Road   Dvd On the Road   Blu-Ray On the Road  
Un film di Walter Salles. Con Kristen Stewart, Garrett Hedlund, Kirsten Dunst, Sam Riley, Viggo Mortensen.
continua»
Titolo originale On the Road. Drammatico, - USA 2012. - Medusa uscita giovedì 11 ottobre 2012. MYMONETRO On the Road * * 1/2 - - valutazione media: 2,63 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
scrignomagico venerdì 24 agosto 2018
delusione Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Adoro i road movie, ma questa trasposizione cinematografica mi ha deluso su tutta la linea, protagonisti che non "sfondano", non affascinano, non coinvolgono.

La vicenda e i dialoghi appaiono fini a se stessi, la regia zoppica, il senso di confusione e la noia purtroppo giungono assai presto, implacabili. 

Peccato, occasione persa. 

[+] lascia un commento a scrignomagico »
d'accordo?
elgatoloco venerdì 27 febbraio 2015
un'idea, almeno... Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

"ON the Road"di Jack Kerouac è un libro poliverso-dalla struttura complessa, molto più di quanto si possa pensare a prima vista, come sa chi(chi scrive l'aveva fatto più di trent'anni)si appresta alla lettura e continua a leggere, cercando di"ricavarne qualcosa", come si suol dire, ma poi anche(eventualmente)di analizzarne la struttura, di esaminare l'opera in modo più approfondito; il testo kerouaciano implica il rapporto con il contesto(beat generation, nelle sue diverse sfaccettature, tenendo conto delle singole personalità degli autori), ma lo stesso vale, tenendo conto della totale differenza a livello espressivo, per il film, sempre tenendo conto del décalage tra cinema e letteratura, specie trattandosi di un testo come, appunto(cfr. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
gianleo67 domenica 22 febbraio 2015
edulcorazione conformistica del mito Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Sal Paradise (pseudonimo di Jack Kerouac) racconta le vicende che, dopo la morte del padre, lo videro vagabondare dapprima in solitaria e poi insieme all'amico disadattato Dean Moriarty (pseudonimo di Neal Cassady), per tutti gli Stati uniti d'America dalla East alla West Coast e da qui fino in Messico, fino al ritorno a Ozone Park, nei sobborghi del Queens, New York, dove riversò di getto ed in un unico rotolo di carta da parati lungo 36 metri le sue memorie nel libro autobiografico 'On the road' che divenne simbolo e manifesto insieme della contro-cultura americana e della cosidetta 'Beat generation'.
Se lo stesso Kerouac aveva intuito le potenzialità cinematografiche del suo soggetto più importante con un progetto che non vide mai la luce, doveva essere il segno di un crudele e ironico contrappasso il fatto che questo venisse messo in scena, nella forma di un biopic-letterario patinato e conformista, da un autore aduso all'edulcorazione consumistica del mito ('I diari della motocicletta') come Walter Salles. [+]

[+] lascia un commento a gianleo67 »
d'accordo?
ultimoboyscout venerdì 7 febbraio 2014
il romanzo di una vita. Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Il vagabondare, il sesso, la musica, la droga e la vita sulla strada dell scrittore Sal Paradise, ovvero l'alter ego di Jack Kerouac e del suo amico Dean Moriarty, in realtà Neal Cassady, rispettivamente interpretati da Sam Riley e Garrett Hedlund con Kristen Stewart che è invece Marylou, ovvero LuAnne Henderson, vertice ideale del triangolo amoroso. Prodotto, tra gli altri, dalla Zoetrope di Francis Ford Coppola, è un film lungo, lento, noioso e monotematico, nonostante sia tratto da uno dei romanzi autobiografici più leggendari (un pò sopravvalutato forse) della vita on the road e della beat generation. Hedlund e Riley, i due protagonisti, non hanno fascino ne carisma, appaiono piatti e poco adatti, il solo che in una decina di minuti scarsi di apparizione riesce a dare una piccola scossa di energia è Viggo Mortensen che interpreta incredibilmente bene William Borroughs, padre indiscusso del movimento. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
camiglia giovedì 18 luglio 2013
pallido ricordo del romanzo di kerouac Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Un protagonista, e più protagonisti,in lotta con il mondo e con se stessi,alla ricerca di una identità e di uno scopo nella vita.
Tra rock,ubriacature,uso di droghe e sesso. In viaggio permanente nell'America,nei suoi Stati, dal nord al sud, dall'est all'ovest. Sulla strada come metafora della vita.
Ttratto dal libro di J. Kerouac, romanzo di culto, ma non capolavoro, il film mi è apparso del tutto deludente.
Una serie di bozzetti nei vari Stati Americani che non formano una vicenda coerente, da cui trarre i problemi e i drammi della beat generation.
Una buona fotografia, una buona musica, un buon montaggio, da soli, non fanno un buon film

[+] lascia un commento a camiglia »
d'accordo?
paride86 giovedì 13 giugno 2013
mediocre Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Ben fotografato e ben girato, "On the road" è un film che non mi ha convinto per niente proprio per la storia. Non mi piacque nemmeno il romanzo quando lo lessi, e questo film non mi ha fatto cambiare idea. Non la capisco proprio questa beat generation che esalta la strada, la droga e l'essere contro le leggi e poi sogna una famiglia con bambini. Storie come questa farebbero diventare moralista anche il più flessibile degli spettatori.

[+] lascia un commento a paride86 »
d'accordo?
jacopo b98 giovedì 2 maggio 2013
salles non riesce ad influenzare rivera e fallisce Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

 Alla fine degli anni ’40 la storia del viaggio, nel nome degli ideali della beat generation, di Sal Paradise (Riley), Dean Moriarty (Hedlund) e della sua seducente ex moglie Marylou (Stewart), tra sesso, droga e alcol. Dal romanzo culto di Jack Kerouac, quest’adattamento del manifesto della beat generation, pensato sin dal 2004, ma realizzato solo nel 2012, si regge sulla malfatta sceneggiatura di Jose Rivera. Il film ha parecchi difetti e spoglia la beat generation di tutto quel “fascino” che poteva avere, e tra un’orgia e l’altra lo spettatore ha solo il tempo di essere disgustato da una banda di ragazzi che per più di due ore non fa altro che drogarsi, organizzare orge e masturbarsi nudi in macchina. [+]

[+] lascia un commento a jacopo b98 »
d'accordo?
liuk! martedì 26 febbraio 2013
come il libro Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Trasposizione piuttosto fedele del libro di kerouac, quindi le eventuali critiche possono essere mosse al testo che, per quanto mi riguarda, é assolutamente sopravvalutato e preso come cult generazionale piú che altro per mancanza di concorrenti. Uno spaccato storico interessante visto attraverso sesso, droga e jazz da un gruppo di amici eccessivi e destinati all'auto distruzione. Ottimo il cast, giovani e bravi. Film da vedere.

[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
benedetta spampinato mercoledì 26 dicembre 2012
"on the road: sulle rombanti strade della vita" Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Giovani poeti ubriachi e brulicanti di vita, essenze nella mente, pensieri che superano il tempo, transizioni di vita e morte, eroina nelle vene, ragazzine bionde e melanconiche, consunte sigarette di hipsters fannulloni e girovaganti, macchine da scrivere, lacrimanti parole stralunate ed allucinate: è questa l’America di cui ci parla J. Kerouac nel suo romanzo manifesto della beat generation, On the road, da cui il regista W. Salles ha tratto l’omonima pellicola, presentata a Cannes ed uscita nelle nostre sale l’undici ottobre.
Centoquaranta minuti di intensi dialoghi e fotogrammi di fogli sui quali scrivere una storia, la più grande storia mai scritta da Sal; quest’ultimo, nel lontano inverno del 1947, decide di fare un viaggio con il muscoloso Dean Moriarty, coinvolgendo C. [+]

[+] lascia un commento a benedetta spampinato »
d'accordo?
raltok lunedì 24 dicembre 2012
beat generation Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

Forse l'inizio un po' lento e difficile da capire, ma dopo le prima mezz'ora incomincia a farsi sentire il romanzo di Kerouac. Consideriamo il film nell'insieme.. Attori adatti per questo tipo di film e soprattutto ottimi nella recitazione. Colonna sonora a dir poco epica. Jazz, jazz, jazz e ancora jazz. Proprio come avrebbe voluto Kerouac. Paesaggi mozzafiato e geniali le riprese del viaggio in strada. E alla fine del film resta un po' di amarezza.. Perchè in fondo tutti vorremmo che il viaggio continuasse.. All'infinito. Aspetto con ansia il dvd che uscirà a fine febbraio.

[+] rilancio, puntando sulla mediocrità espressiva.. (di hermes v. b. malavasi)
[+] lascia un commento a raltok »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
On the Road | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità