Helpless

Film 2012 | Thriller 117 min.

Regia di Young-joo Byun. Un film con Lee Sun-kyun, Min-hee Kim, Seong-ha Jo, Byeol Kim, Duek-mun Choi, Lee Hee-joon. Cast completo Titolo originale: Hoa-cha. Genere Thriller - Corea del sud, 2012, durata 117 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Helpless tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il film si ispira al romanzo All She was Worth, scritto dal giapponese Miyuki Miyabe, che ha tratteggiato un'acuta satira sulla società del materialismo.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un thriller dai toni sommessi che esalta l'istinto di sopravvivenza dell'essere umano.
Recensione di Emanuele Sacchi
Recensione di Emanuele Sacchi

Durante una breve sosta nel viaggio che porterà Kang Seon-yeong a conoscere i genitori di Mun-ho prima del loro matrimonio, la ragazza scompare senza lasciare traccia. Disperato, Mun-ho si rivolge alla polizia e quindi allo zio ex-poliziotto, iniziando una discesa negli inferi del passato segreto della sua promessa sposa.
Tratto da un best-seller di Miyabe Miyuki e adeguatamente adattato alle differenze tra realtà e situazioni tipicamente coreane e quelle nipponiche del romanzo originario, Helpless non nasconde altre influenze più strettamente cinematografiche; in primis The Vanishing di George Sluizer, ma non solo. Sono molti i momenti in cui il feeling di déja vu scatta inopinatamente. Troppi. Se resta apprezzabile la scelta di prediligere toni sommessi, specie considerato il genere e la tendenza - specialmente coreana - all'eccesso, è pur vero che è l'approccio stesso a determinare un'incertezza di fondo sulla strada da percorrere.
Messo fuori campo l'horror o il serial killer movie con le sue efferatezze e scongiurato il whodunit, lasciando intravedere ben presto la reale natura della protagonista, Byeon Yeong-joo ha campo libero per reinventare il thriller a suo modo, indugiando da un lato sullo stato emotivo di Mun-ho e sul crollo del suo castello illusorio e dall'altro sugli effetti del(la mancanza di) denaro e dei debiti sull'essere umano. Con il contributo (volontario?) dell'inespressività di Kim Min-hee, maschera di doppiezza e di chiaro disturbo mentale, e di quella (in-volontaria) di Lee Seon-gyon, in affanno nei panni del veterinario che si fida troppo.
L'incapacità di sintetizzare in meno di due ore una materia pervasa di loop narrativi fa il resto, estenuando con continue alternanze di flashback e tempo presente senza approfondire sulla psicologia dei personaggi - l'ossessione per le farfalle, metafora della natura nomade di Seon-yeong, giustapposta per infondere colore, ne è un disarmante esempio - ma soprattutto disperdendo quel poco di tensione che un buon incipit era riuscito a generare. Il pubblico ha però premiato con ottimi incassi, consolidando, quanto meno commercialmente, la tradizione del thriller coreano.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati