Starbuck - 533 figli e non saperlo

Film 2011 | Commedia 109 min.

Regia di Ken Scott. Un film Da vedere 2011 con Patrick Huard, Julie LeBreton, Antoine Bertrand, Dominic Philie, Marc Bélanger. Cast completo Titolo originale: Starbuck. Genere Commedia - Canada, 2011, durata 109 minuti. Uscita cinema giovedì 29 agosto 2013 distribuito da Bolero Film. - MYmonetro 3,38 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Starbuck - 533 figli e non saperlo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia esilarante diretta dal regista Ken Scott. In Italia al Box Office Starbuck - 533 figli e non saperlo ha incassato 61 mila euro .

Starbuck - 533 figli e non saperlo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,38/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,75
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia dalla regia pulita e onesta che non indugia mai né sull'elemento drammatico né su quello comico.
Recensione di Paola Casella
venerdì 16 agosto 2013
Recensione di Paola Casella
venerdì 16 agosto 2013

David Wozniak è un 42enne franco-canadese di origine polacca con una vita da eterno adolescente: fa il fattorino part time per la macelleria di famiglia ("Il lavoro più semplice: e trovi sempre il modo di farlo male"), abita in un appartamento costellato di omaggi al calcio - figurine, palloni, persino un biliardino -, coltiva marjiuana e dimentica di farsi vivo con la fidanzata Valérie, una poliziotta rigorosa e molto più adulta di lui. La vita precaria di David, già funestata da un consistente debito da restituire, viene sconvolta da due scoperte: Valérie è incinta e le donazioni di sperma che David aveva effettuato vent'anni prima hanno generato 533 figli, 142 dei quali vogliono conoscere l'identità del padre biologico.
Da questa premessa apparentemente improbabile, e invece confermata dalla realtà quando già il copione era già in fase di sviluppo, nasce una commedia che potrebbe essere puerile come il suo protagonista, e invece si rivela arguta e commovente. Sono tanti gli elementi che funzionano, a cominciare dal cast: il comico, autore e conduttore Patrick Huard interpreta David con mille sfaccettature, aiutato da una fisicità da uomo qualunque che lo mantiene credibile attraverso le tante metamorfosi del personaggio; Antoine Bertrand, l'amico avvocato, è un delizioso mix di grazia e cinismo; e tutti gli altri ruoli, da Valérie ai famigliari di David ai numerosi figli biologici, sono scelti senza cadere nello stereotipo.
La sceneggiatura è equilibrata e lieve, con battute riuscite che spostano il tono sopra o sotto le righe a seconda della necessità e del momento. Anche il sentimentalismo è tenuto a freno (con l'eccezione di un commento musicale invadente e manipolatore) da una regia pulita e onesta che non indugia mai né sull'elemento drammatico né su quello comico.
Starbuck riesce a toccare temi di grande attualità: la povertà che avvicina la generazione dei quarantenni precari a quella dei ventenni disoccupati in un mondo di opzioni limitate; il mancato passaggio di consegne da parte di quelli che avrebbero dovuto fare i padri ma si sono sottratti a quella responsabilità (anche quando i figli li hanno biologicamente generati); il bisogno dei giovani di guida e di sostegno, anche più morale che economico, e del riconoscimento della loro esistenza e del loro valore; l'opportunità o meno, da parte dei padri, di dare fiducia ai figli e scommettere sul loro futuro.
David cercherà la strada verso una consapevolezza maggiore e una progressiva assunzione del proprio ruolo adulto, rivelando (prima di tutto a se stesso) risorse inaspettate. Di più: cercherà la propria identità a mano a mano che i suoi numerosi figli ne acquisteranno una ai suoi occhi (concetto ben illustrato cinematograficamente dalle cartelle identificative che David svela una ad una).
Non va svelato invece se il protagonista troverà quella strada, seguendo una trama che non è mai ovvia e riserva varie sorprese, raccontando anche una parte del mondo - il Quebec, Montreal e un Canada il cui melting pot non ha neutralizzato l'origine etnica degli immigrati - poco vista al cinema, almeno in Italia. Tremiamo all'idea del remake hollywoodiano già realizzato, protagonista Vince Vaughn, di questa storia, che nella versione canadese è accessibile ma si sottrae alle sottolineature pesanti e all'umorismo grossolano, offerti su un piatto d'argento, per raggiungere la giusta misura tra appeal popolare e riflessione intelligente.

Sei d'accordo con Paola Casella?
STARBUCK - 533 FIGLI E NON SAPERLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 3 settembre 2013
Flyanto

 Film in cui si narra di un quarantenne, ancora molto infantile ed irresponsabile, che si trova nella condizione di dover crescere e maturare in fretta a causa di una sua passata e sconsiderata azione. Poichè circa 20 anni prima egli, sotto lo pseudonimo di "Starbuck", aveva donato per anni e ripetutamente il proprio sperma a pagamento ad una banca del seme di un ospedale, ora [...] Vai alla recensione »

martedì 3 settembre 2013
asrdrubale03

molto bello e originale forse il primo film canadese che mi è piaciuto

sabato 24 agosto 2013
jessicaloddo

domenica 20 aprile 2014
Liuk

Finalmente un plot originale, se ne sentiva veramente la mancanza e l'esigenza. Una storia divertente con personaggi semplici ma profondi e molto positivi. Non sarà un capolavoro ma sicuramente è una pellicola che merita la visione da parte di tutti.

giovedì 21 novembre 2013
darkgod

pensavo fosse la solita cagata canadese,la solita commedietta strapazzata priva di contenuti.. e invece..una perla..un film brillante,inaspettato,mai banale..pieno di scene memorabili,tocca un tema delicatissimo lasciando il segno senza mai sporcare . Piu' di un finale strappalacrime..ma ne vale davvero la pena. Voto 10. Starbuck ..la riproduzione assistita come non l'avreste mai vista. Correte [...] Vai alla recensione »

martedì 3 settembre 2013
Toni!

Non consiglierei questo film neanche al mio peggior nemico. Commedia comica ( ma non troppo ) nel quale la sceneggiatura cerca in ogni modo di portare alle lacrime lo spettatore con tutti gli elementi più scontati possibili, accompagnati da una colonna sonora forzata e stucchevole. L'inizio in se da buoni propositi, la tematica della paternitá è da sempre interessante, ma in questa pellicola c'è da [...] Vai alla recensione »

Frasi
Étienne: "Cosa ci guadagni?"
David: "Avere la soddisfazione di aiutarti a cambiare la tua vita!"
Dialogo tra David Wozniak / Starbuck (Patrick Huard) - Étienne (Patrick Martin)
dal film Starbuck - 533 figli e non saperlo - a cura di jessicaloddo
NEWS
VIDEO
mercoledì 24 luglio 2013
 

All'età di 42 anni, David conduce la vita di un adolescente irresponsabile e mantiene una complicata relazione con Valerie, una giovane poliziotta. Quando Valerie scopre di essere incinta, il passato di David riaffiora.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati