Caos calmo

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Caos calmo   Dvd Caos calmo   Blu-Ray Caos calmo  
Un film di Antonello Grimaldi. Con Nanni Moretti, Valeria Golino, Alessandro Gassman, Isabella Ferrari, Blu Yoshimi.
continua»
Drammatico, durata 112 min. - Italia 2007. - 01 Distribution uscita venerdì 8 febbraio 2008. MYMONETRO Caos calmo * * 1/2 - - valutazione media: 2,83 su 225 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
mardou_ venerdì 2 giugno 2017
bel cinema italiano Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 L’invasione dei film della Generazione Moccia e l’inutile ripetitività dei cinepanettoni di stagione sembrano aver paralizzato il cinema italiano, come un cancro che dilaga silenzioso, distraendoci con la panacea degli incassi record.

E’quindi confortante scoprire che ci sono ancora idee nuove in circolazione e registi che hanno voglia di raccontarle…In modo apparentemente semplice e chiaro, calmo direi, ma che svela a poco a poco tutta la complessità dei rapporti tra le persone, parafrasando l’ossimoro che dà il titolo al film di Grimaldi.

Un uomo seduto su una panchina ascolta e guarda vivere gli altri: parenti,amici,colleghi di lavoro…una serie scostante e vivace di tipologie di persone. [+]

[+] lascia un commento a mardou_ »
d'accordo?
fabio1957 giovedì 9 luglio 2015
meglio il romanzo Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Originale il racconto di questo dolore vissuto nel più strano dei modi,un'elaborazione del lutto fatta su una panchina,dove si avvicendano persone,storie,vite, lasciando il protagonista passivo, ma presente.Questa presenza dovrebbe assicurare protezione  e dare tranquillità alla figlia rimasta senza madre,ma in reltà serve a lui per la sua catarsi.Il libro è notevole,la trasposizione cinematografica ne soffre,tuttavia il film è godibile.bravi gli attori.

[+] lascia un commento a fabio1957 »
d'accordo?
luigi chierico lunedì 24 giugno 2013
caos sta per confusione- senza capo ne’ coda Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Dopo essere riuscito a leggere il libro ( premio Strega !! ) ho trovato il coraggio di vedere il film, nella speranza di salvare qualcosa; sono sopravissuto! Meglio se Pietro fosse annegato, non ci avrebbe offerto una esperienza inenarrabile, inverosimile, in acqua e fuori dall’acqua! La vicenda non sta in piedi, non ha una morale, non ha sentimento, il tentativo di voler dare all’intera storia una giustificazione a due momenti fatti passare per “grande erotismo” è un pretesto che non sta in piedi. Un assurdo in un assurdo, c’è soltanto un mancato rispetto nei confronti dello spettatore, e peggio nei confronti dell’ancora più ignaro lettore, per il quale tutto è esplicito. Dove l’eroe che salva la signora Eleonora che annega?, il marito affranto per la morte della moglie?, il rimpianto e rimorso?, dove le premurose attenzioni per la figlia, rimasta orfana a 10 anni?, dove lo scrupolo di poterla svegliare nel più bello di un tanto atteso rapporto interrotto…all’inizio?: “potrebbe uscire in giardino in qualsiasi momento, smarrita, impaurita e vederci…omissis”. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
giuliana 1939 sabato 26 maggio 2012
un film significativo. Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Secondo me il film è molto significativo perchè non tutti siamo disposti a guardare il dolore faccia a faccia e preferiamo vari tipi di fuga. Sono stata coinvolta nel film. Mi è piaciuta la partecipazione di Polanski. Ho tovato bavissimo Alessandro Gassman, ho ivalutato questo attore che ho sempre visto  in film meno impegnati.
Giuliana.

[+] lascia un commento a giuliana 1939 »
d'accordo?
ser-jo sabato 26 maggio 2012
qualcuno deve pur dirlo Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Moretti recita come un cane, ed rende una credibilita' nulla ad ogni suo personaggio.  Comunque il merito del film e' che leggero' il libro

[+] lascia un commento a ser-jo »
d'accordo?
ser-jo sabato 26 maggio 2012
qualcuno deve pur dirlo Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Moretti recita come un cane, ha credibilita' zero. L'unico merito del film e' di avermi incuriosito nel leggere il libro

[+] lascia un commento a ser-jo »
d'accordo?
intra giovedì 23 febbraio 2012
un dolore sospeso Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

Mentre e' in alto mare per salvare una sconosciuta che rischia di affogare, Pietro Palatini perde la moglie Lara, colta a casa da un improvviso malore. Una coincidenza spiazzante che rende la perdita della moglie ancora piu' sconvolgente. Ma Pietro, di fronte al dolore che non arriva, vive sospeso dalla realta'.  Nello smarrimento dovuto al dramma, assume una calma apparente, una specie di autoanestesia che non lascia filtrare i sentimenti, anzi li congela. Smette di andare in ufficio e si concentra sulla bambina di dieci anni, a tal punto che, per non farla sentire troppo sola, ogni mattina la accompagna a scuola e la attende sino alla fine delle lezioni, seduto su una panchina o dentro l'auto in un giardinetto davanti all'edificio. [+]

[+] lascia un commento a intra »
d'accordo?
silvio pammelati lunedì 28 novembre 2011
i genitori e la scuola Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

La storia di Caos Calmo è nota. Una figlia perde genitore. Necessità fa si che il genitore sopravvissuto (interpretato da Nanni Moretti) non puo farr altro che prenderla alle 16.30 Fa comunque presenza fuori dalla scuola cosa che non gli viene vietata. Se anche l'altro genitore fosse sopravvissuto la figlia oltre a vivere un'altra presenza preziosa sarebbe uscita all'orario di pranzo. Una vita sicuramente migliore.

[+] lascia un commento a silvio pammelati »
d'accordo?
mcmara domenica 11 settembre 2011
deludente... Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Come al solito... quando il libro è bellissimo è difficile che il film riesca ad essere all'altezza..

[+] lascia un commento a mcmara »
d'accordo?
dandy martedì 29 marzo 2011
se si sa pazientare,è un caos che coinvolge. Valutazione 3 stelle su cinque
40%
No
60%

Trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Sandro Veronesi,il cui protagonista trova un interprete azzeccatissimo in Moretti.La cui scelta ha rimescolato le carte di una sceneggiatura non originalissima(firmata tra gli altri da Moretti stesso)innescando una fusione proficua tra Pietro Palladini e il suo interprete rendendo così accessibile allo spettatore la sua insensibilità di fronte alla tragedia,e trasformandola nel rifiuto dei valori di una società vuota e ipocrita.Sobrio,semplice,a tratti divertente a tratti toccante( vedi il bambino down che crede di far lampeggiare l'auto facendole ciao).Quel genere di film che si può amare o odiare,senza vie di mezzo. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Caos calmo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (12)
David di Donatello (25)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Link esterni
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità