Bratz

Film 2007 | Animazione Film per tutti 110 min.

Titolo originaleBratz: The Movie
Anno2007
GenereAnimazione
ProduzioneUSA
Durata110 minuti
Regia diSean McNamara
AttoriNathalia Ramos, Janel Parrish, Logan Browning, Skyler Shaye, Chelsea Staub Anneliese van der Pol, Malese Jow, Stephen Lunsford, Ian Nelson, Jon Voight, Lainie Kazan, William May, Emily Rose Everhard, Chet Hanks, Carl Rux.
Uscitavenerdì 6 giugno 2008
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 1,51 su 37 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Sean McNamara. Un film con Nathalia Ramos, Janel Parrish, Logan Browning, Skyler Shaye, Chelsea Staub. Cast completo Titolo originale: Bratz: The Movie. Genere Animazione - USA, 2007, durata 110 minuti. Uscita cinema venerdì 6 giugno 2008 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 1,51 su 37 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Bratz tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Cloe, Sasha, Jade e Yasmin sono amiche da sempre ma al loro ingresso al liceo vengono separate dalla perfida ed egocentrica Meredith. Decidono così di formare le Bratz e dimostrare che la vera amicizia non conosce ostacoli. In Italia al Box Office Bratz ha incassato 96,4 mila euro .

Bratz è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,51/5
MYMOVIES 1,25
CRITICA 1,00
PUBBLICO 2,27
CONSIGLIATO NO
Un'ambientazione fiabesca e ludica per un film nato come supporto marketing a un giocattolo.
Recensione di Tirza Bonifazi
giovedì 5 giugno 2008
Recensione di Tirza Bonifazi
giovedì 5 giugno 2008

Cloe, Sasha, Jade e Yasmin sono amiche da sempre. Passano le giornate a fare shopping e quando non sono insieme si confidano in webcam. Con l'ingresso al liceo però le cose cambiano. Ognuna di loro ha una passione diversa - chi per lo sport, chi per le coreografie pon pon, chi per la scienza e chi per il canto - e la Carry Nation High è suddivisa, per volere della figlia del preside, in gruppi sociali ed estetici. La perfida ed egocentrica Meredith Baxter Dimly ben presto le separa e mentre le altre vengono accolte ognuna nel proprio circolo, Yasmin rimane in disparte perché teme il palcoscenico e sa che non potrebbe mai cantare in pubblico. Finché non si presenta l'occasione del Talent Show dove le ragazze potranno dimostrare quanto valgono e soprattutto quanto sia importante l'amicizia. Dopo aver detronizzato la cara vecchia Barbie, le bambole più in voga del momento sono pronte per il salto sul grande schermo. A incarnarle sono quattro giovani attrici più o meno emergenti scelte per ritrarre le differenti personalità e i comportamenti - suggeriti dalla casa di produzione - delle Bratz. A differenza dei film di animazione ispirati alle quattro bambole, nel live action diretto da Sean McNamara Cloe, Sasha, Jade e Yasmin hanno il naso, una famiglia e non parlano solo di moda. Del cartone animato rimangono invece i colori sgargianti virati al confetto e l'ambientazione fiabesca e ludica. La storia ricreata per accompagnare le quattro nel loro ingresso al liceo, nel tentativo di sottolineare quanto la vera amicizia possa affrontare qualunque avversità, non brilla per originalità neanche nel messaggio finale.
Certo non ci aspettavamo un capolavoro da un film nato come supporto marketing a un giocattolo, ma la presenza nel cast di Jon Voight e Lainie Kazan faceva sperare in qualche impennata nella trama che invece non arriva mai. Il cinema giovanilistico poteva fare a meno di questa produzione e quasi sicuramente anche il pubblico.

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Le Bratz sono le bambole più vendute nel mondo dei primi anni 2000, una moda cara a quella generazione che considera le Barbie out. La sceneggiatura del film è di Susan Estelle Jansen, che ha lavorato con un occhio al mercato USA e l'altro a una vendicativa resa dei conti con la generazione dei (suoi) figli, descrivendoli come una banda di imbecilli. Risparmia in apparenza le 4 protagoniste che entrano amicissime come matricole in una High School, non lo sono più 2 anni dopo, ma lo ridiventano prima di uno spettacolo in cui trionfano, sbaragliando l'odiosa caposcuola. Tutti, nella finzione, teenager, ma gli interpreti, bravissimi in canto, ballo e acrobazie ginniche, sono tutti ultraventenni. Musiche e coreografie, però, tra il medio e il mediocre.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
BRATZ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Tornano, in carne ed ossa, le Bratz, bambole di gran moda anche in Italia non troppi anni fa. La storiella, che annoda timidamente conflitti sociali e gelosie infantili, coloratissimi costumi e orecchiabili canzoni, ruota attorno alla Carry NationHigh School di chissadove. Qui comanda a bacchetta sulle coetanee la spocchiosa Meredith, viziatissima figlia del preside (un caricaturale Jon Voight).

Filippo Mazzarella
ViviMilano

Sì! Sì! È proprio un film ispirato alle bamboline tamarre col testone e gli occhioni che hanno soppiantato la Barbie nell'immaginario ludico delle bambine. L'ingresso al liceo delle quattro fashion victim è traumatico: sapranno restare «amiche per sempre»? Urlato, isterico, fuori target. E fuori dal mondo. MEDIOCRE - (NON) PER BAMBINE Da ViviMilano, giugno 2008

Cristina Borsatti
Film TV

Darks, skaters, pataccari, secchioni, ecomaniaci. Se non fai parte di una cricca sei out. Con buona pace dell'amicizia, fa capolino un riferimento all'integrazione e un plauso alla diversità, che occorre però cercare - a lungo - tra le righe. Tutto qui, in Bratz. Ci si sente un po' anzianotti nel dover rimpiangere i Tempi delle mele, ma è pure una questione di ottimismo.

NEWS
RUBRICHE
venerdì 6 giugno 2008
Chiara Renda

Horror, teenager e donne in crisi Dopo The Hitcher, anche questa settimana non poteva mancare un remake horror: Chiamata senza risposta di di Eric Valette, uscito mercoledì, è infatti il remake statunitense del J-horror giapponese The Call, diretto da [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati