Welcome To Dongmakgol

Film 2005 | Drammatico 133 min.

Anno2005
GenereDrammatico
ProduzioneCorea del sud
Durata133 minuti
Regia diKwang-Hyun Park
AttoriJon Emm, Ha-kyun Shin, Jae-yeong Jeong, Hye-jeong Kang .
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Kwang-Hyun Park. Un film con Jon Emm, Ha-kyun Shin, Jae-yeong Jeong, Hye-jeong Kang. Genere Drammatico - Corea del sud, 2005, durata 133 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Welcome To Dongmakgol tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ancora una bella sorpresa dalla Corea, questa volta con un giovane regista che dichiara di ispirarsi al cinema italiano, nello specifico a Mediterraneo e La Vita è Bella.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
La guerra di Corea in una fase di stallo.
Recensione di Giovanni Idili
Recensione di Giovanni Idili

La guerra di Corea è in una fase di stallo: l'invasione delle truppe del nord è stata arrestata dall'appoggio americano alla Corea del Sud, ma è nell'aria l'arrivo dei cinesi in sostegno al regime nordista, elemento che potrebbe sbilanciare nuovamente le sorti del conflitto. In questa atmosfera, l'ospitale villaggio di Dongmakgol, nascosto tra le montagne e sospeso nel tempo, sarà crocevia di destini per il capitano Smith, yankee precipitato con l'aereo, per una coppia di disertori del sud e per quello che rimane di una compagnia di nordisti. Nemici ma costretti alla convivenza, i soldati ricorderanno di essere prima di tutto uomini, trovandosi a dover fronteggiare rimarchevoli dilemmi etici quando i rispettivi eserciti li cercheranno, mettendo a rischio l'incolumità degli abitanti del villaggio.
Ancora una bella sorpresa dalla Corea, questa volta con un giovane regista che dichiara di ispirarsi al cinema italiano, nello specifico a Mediterraneo e La Vita è Bella. Quinto successo di sempre al botteghino in patria, ma lontano dal commerciale puro, Welcome to Dongmakgol torna sul tema principale quando si parla di radici culturali coreane, la rivalità talvolta cieca tra Nord e Sud, ripercorrendo in modo impegnato ma al contempo leggero i sentieri calpestati da Park Chan-wook con Joint Security Area e dal ruggente blockbuster Taegukci. Un intreccio ben strutturato è sorretto da una regia spumeggiante, in un dramma incentrato sul sacrificio che trova la propria identità nella contestualizzazione storica. Libertà narrativa sottesa da una verve brillante e sequenze di thrilling ben modulate portano ad un sontuoso mix di tensione e tragicomico, principale pregio di un'opera difficilmente catalogabile. Pregio che, unito a lievi ma decise pennellata di poesia, fa dimenticare qualche scelta morbida a livello di script ed un retrogusto smaccatamente spielberghiano.

Sei d'accordo con Giovanni Idili?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 6 gennaio 2019
laurence316

Scelto dall’autore Jang Jin per trasporre in pellicola la sua sceneggiatura, l’esordiente Park si dimostra in grado di dar vita ad un adattamento stupefacente, ricchissimo dal punto di vista visivo, e fortemente evocativo. Con l’aiuto della sceneggiatura, delle scenografie, di una computer-graphics usata in funzio­ne creativa e mai invasiva, della stupende melodie di Hi­saishi, [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati