Lagaan - C'era una volta in India

Film 2001 | Drammatico 222 min.

Regia di Ashutosh Gowariker. Un film con Aamir Khan, Gracy Singh, Rachel Shelley, Suhasini Mulay, Paul Blacksthorne. Cast completo Genere Drammatico - India, 2001, durata 222 minuti. - MYmonetro 3,11 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Lagaan - C'era una volta in India tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 luglio 2019

1893. La siccità affligge gli abitanti del villaggio di Champaner, nel cuore dell'India vittoriana. Si avvicina il tempo del raccolto e, con questo, d... Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar,

Consigliato sì!
3,11/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,22
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Cinema
Trailer
Dall'India con vigore. Un 'filmone' con le carte in regola.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

1893. La siccità affligge gli abitanti del villaggio di Champaner, nel cuore dell'India vittoriana. Si avvicina il tempo del raccolto e, con questo, della tassa in natura (lagaan) che va pagata agli inglesi. Non solo essa non verrà risparmiata ma sarà addirittura raddoppiata perché il Rajah locale non ha voluto sottomettersi allo sprezzante capitano Russell che pretendeva di vederlo mangiare carne. Il militare fa anche di più: ai contadini venuti a protestare propone una sfida del tutto particolare. Dovranno battere la squadra inglese di cricket, sport ignoto agli indiani, e in tal caso vedranno abolire il pagamento del lagaan per tre anni. In caso di sconfitta la tassa verrà subito triplicata. Il giovane Bhuvan pensa che la sfida vada accolta e inizia a cercare giocatori da arruolare, favorito dalla fidanzata di Russell che è pronta a spiegargli le regole del gioco. Si tratta di un filmone come Hollywood ne sfornava una volta e ora non ha più coraggio di fare.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nel 1893 a Champaner, villaggio di un'arida regione dell'India centrale, spinti e guidati dall'intrepido Bhuwan, i contadini accettano la sfida del comandante della guarnigione britannica: una partita a cricket che ha come posta la sospensione triennale del lagaan , la tassa per la truppa. In caso di vittoria inglese il tributo sarebbe stato triplicato. I contadini hanno tre mesi di tempo per imparare il gioco. Più di tre ore e mezzo per raccontare una storia così sembrano un'enormità per lo spettatore occidentale, eppure al Festival di Locarno 2001 quest'ambiziosa, sontuosa, costosa produzione indiana vinse il premio del pubblico. Analitico per programma, anche nella recitazione, straripante di stereotipi nel suo manicheismo, annovera al suo attivo otto eleganti numeri musicali danzati e cantati che s'innestano nella narrazione. Serve per imparare a memoria le regole del cricket, nobile, paludato e sadico antesignano del baseball: la partita dura più di 80'. Tener conto che da anni nel campionato britannico i campioni di origine indiana e pakistana abbondano.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 3 agosto 2009
donato 1964

Film indiano ben interpretato da attori poco noti indiani ma molto bravi.Il film prende sin dall'inizio e ti trascina per tutta la durata che e' ben 3 ore.Nel complesso bel film da vedere.Voto 8

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Se la Cina è vicina al cuore dei cinefestivalieri, l'India non è ancora di moda; ma potrebbe diventarlo a seguito di Lagaan-C'era una volta in India, presentato fuori concorso. Eravamo un manipolo di infreddoliti l'altra notte al termine della proiezione stampa e anche all'incontro con il regista Ashutosh Gowariker c'erano meno giornalisti del solito.

Aldo Fittante
Film TV

Sul Planet Bollywood sventola, cinematograficamente parlando, bandiera yankee. L’antica tradizione del polpettone indiano (anni ‘50) si trasforma così in un frullatone postmoderno, dove il folklore è filtrato, tra sottili ironie e aggraziate danze, da una contaminazione fatale che ha il coraggio di mischiare Rocky e Jesus Christ Superstar, Berkeley e I sette samurai, Fuga per la vittoria e Quella sporca [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati