S.Y.N.A.P.S.E. - Pericolo in rete

Film 2000 | Thriller 110 min.

Regia di Peter Howitt. Un film con Tim Robbins, Claire Forlani, Rachael Leigh Cook, Ryan Phillippe, Douglas McFerran. Cast completo Titolo originale: Antitrust. Genere Thriller - USA, 2000, durata 110 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi S.Y.N.A.P.S.E. - Pericolo in rete tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Synapse è un nuovo programma per computer destinato a rivoluzionare il modo di comunicare. Si tratta di un progetto ambizioso dai risvolti estremament... Al Box Office Usa S.Y.N.A.P.S.E. - Pericolo in rete ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 11 milioni di dollari e 8,7 milioni di dollari nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Poco verosimile e a tratti scontato, un film a sfondo tecnologico adatto a un pubblico giovane.
Recensione di Pino Farinotti
Recensione di Pino Farinotti

Synapse è un nuovo programma per computer destinato a rivoluzionare il modo di comunicare. Si tratta di un progetto ambizioso dai risvolti estremamente oscuri e inquietanti che si nascondono dietro il luccichio della ipertecnologia. Il suo ideatore Gary Winston (Tim Robbins), un alias di Bill Gates, è alla testa di Nurv, la più potente società informatica del mondo. Il programma, però, non è ancora pronto. Per risolvere gli ultimi problemi vengono contattati due geni del computer, Milo e Teddy. Milo, sensibile al successo e al denaro, decide di unirsi al team di Winston; Teddy, idealista e filantropo, rifiuta e resta nel garage a continuare il suo lavoro. Milo si mette subito a lavorare sodo per far procedere il progetto e mantenere le scadenze. Viene sedotto dal nuovo stile di vita, ma quando Teddy rimane ucciso in modo misterioso e contestualmente il progetto inizia a procedere celermente verso la meta, comincia a sospettare. Scopre che persino la sua ragazza è pagata da "quelli" per tenerlo d'occhio. Intanto Winston coltiva il suo progetto di divenire padrone del mondo. Allora Milo decide di rivolgere contro questo malvagio personaggio le sue conoscenze. Ecco che su tutti gli schermi d'America e del mondo, appaiono le immagini che denunciano i piani poco puliti della Nurv. Poco verosimile in vari momenti e scontato in altri, il film è adatto a un pubblico giovane, abituato a certi termini specifici e appassionato di spy story a sfondo tecnologico. Grande prestazione di Tim Robbins nel ruolo del cinico e carismatico magnate della Nurv.

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Un potente ras del software (T. Robbins) - sosia malvagio di Bill Gates che non bada ai mezzi, omicidio compreso, per costruire un impero informatico - assume un giovane asso del computer (R. Phillippe) per realizzare il collegamento (sinapsi) digitale totale, in un'unica rete, tra telefonia, televisore, computer, internet. Sedotto, ma ancora integro, il giovanotto lo smaschera. Scritto da Howard Franklin (cosceneggiatore di Il nome della rosa ) e diretto con mestiere dal regista di Sliding Doors , non si discosta, nonostante l'argomento digitale, dagli stereotipi del thriller di cospirazione, facendo passare il messaggio liberal per colpi di scena in serie. Mantenere il titolo Antitrust era politicamente scorretto? Per chi?

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

«Questo business è binario: o sei 1 o sei 0. O sei vivo o sei morto. Non esistono secondi classificati». E' la filosofia di Gary Winston (Robbins) magnate a capo della NURV, colosso informatico che si appresta a realizzare e gestire S.Y.N.A.P.S.E., sofisticatissimo sistema di comunicazione globale, basato su una rete di 240 satelliti geostazionari. Per risolvere i complessi problemi che il programma di controllo presenta di continuo, e rispettare i tempi concordati con il governo, Winston ha raccolto attorno a sé una squadra di esperti sviluppatori il cui numero accresce di continuo arruolando ogni genio del computer che gli capita sotto mano. L'offerta di lavoro raggiunge anche Milo Hoffman e Teddy Chin, due giovani dalle capacità eccezionali. Teddy rifiuta, convinto di poter trovare una propria dimensione. Milo invece, ospite nella futuribile mega-villa di Winston (quadri digitali che mutano la propria immagine, adattandola ai gusti di chi si trova nella stanza) accetta, e si trasferisce con la compagna Alice al centro di ricerche della NURV. Ben presto, però, Milo si rende conto che ad ogni consegna da parte di Winston di blocchi fondamentali di codice già sviluppati e pronti, corrisponde la scomparsa improvvisa di qualche noto talento indipendente. Quando tocca a Teddy, assalito e ucciso nel suo laboratorio apparentemente da un gruppo di balordi razzisti, Milo riconosce il lavoro dell'amico nel compact disc che all'indomani Winston gli consegna, spacciandolo per proprio. La ricerca disperata di prove porterà il giovane a confrontarsi con il sofisticato sistema di sorveglianza della NURV e nel tentativo di eluderlo scoprirà l'impensabile ragnatela di connivenze e tradimenti che lo circonda.
Un tycoon americano che non indietreggia davanti a nulla per difendere il suo impero multimediale, un magnate spregiudicato che si appresta a monopolizzare definitivamente le comunicazioni mondiali. Una storia polemica ed assai poco velatamente allusiva, che già nel titolo originale, Antitrust, ricorda l'organismo di controllo del Dipartimento di Giustizia americano che ha più volte inquadrato nel proprio mirino il personaggio reale cui si ispira. Un film nel complesso ben fatto, dalla buona suspence, che pur senza addentrarsi in inutili approfondimenti tecnici, suggerisce le inquietanti possibilità di controllo totale offerte dalla rete, anticipandone l'onniscienza da Grande Fratello. Forse inevitabile, ma certamente esagerata, la criminalizzazione del capo della NURV, immagine negativa da contrapporre allo scontato messaggio di libertà, onestà, pluralità e giustizia affidato ai giovani ricercatori.Titolo alternativo: Conspiracy.com©


S.Y.N.A.P.S.E. - PERICOLO IN RETE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,99
Frasi
Il sapere umano appartiene al mondo.
Una frase di Milo Hoffman (Ryan Phillippe)
dal film S.Y.N.A.P.S.E. - Pericolo in rete
RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati