Lolita

Acquista su Ibs.it   Dvd Lolita   Blu-Ray Lolita  
Un film di Stanley Kubrick. Con James Mason, Shelley Winters, Sue Lyon, Gary Cockrell, Jerry Stovin.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 152 min. - Gran Bretagna, USA 1962. MYMONETRO Lolita * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 67 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il mimetismo di una società totalitaria e corrotta Valutazione 4 stelle su cinque

di jekyll


Feedback: 2700 | altri commenti e recensioni di jekyll
venerdì 25 dicembre 2015

L'espediente narrativo che Kubrick ha adottato per fare il film con la censura di allora è geniale tanto da conferirgli un tono, o meglio una varietà di toni da renderlo ancora oggi molto divertente e intrigante. Il suo metodo era girare facendo scaturire la forma - dandole così una potenza espressiva unica - da ciò che apparteneva veramente alla scena. Kubrick, in questo senso molto americano, ha sempre riservato un ruolo centrale agli attori. Qui sono tutti bravissimi a interpretare quella che non di rado è una vera e propria farsa, con la potenza satirica di cui é propria questa forma d'arte antica e nobile. Il regista mescola le carte facendo cominciare la storia dalla fine e agendo poi con la sua tipica destrutturazione restando sostanzialmente fedele alla storia di Nabokov tanto é vero che Kubrick lascia ad esso, saggiamente anche per cautela artistica, i crediti della sceneggiatura (che venne candidata all'Oscar). Chi ha occhi bene aperti potrà notare, osservando il film, qualcosa di sorprendentemente audace considerato l'anno in cui il film é stato realizzato. Nessuno sapeva fare, o si sarebbe potuto permettere di fare tanto per anni a venire. Tanto che questo film, pur non avendo nulla di eroticamente esplicito secondo gli attuali canoni é considerato una delle aperture delle porte dell'erotismo al cinema. Magistralmente, come i grandissimi del cinema di ogni tempo egli fu di una abilità diabolica nel rendere attraverso spostamenti, simboli e suggestioni, più o meno subliminali, una specie di equivalente cinematografico di quello che Nabokov otteneva dalla trasfigurazione allusiva ed ellittica nel suo romanzo. Lo spettatore avverte un che di torbido, persino di imbarazzante. E' un film molto in avanti nei tempi nella sceneggiatura, nelle allusioni, pieno di riferimenti indiretti al sesso anche se nulla è realmente visto (o facilmente visibile). E' la sceneggiatura che fa resistere questo film alla prova del tempo. Paradossi, straniamenti, ambiguità, il Kubrick sempre più sconcertante nei film a venire è già tutto qui, anche se ancora parzialmente in stato embrionale. Il film rappresenta l'anello di congiunzione tra l'estrema autorialità di Kubrick e il cinema hollywoodiano classico, del quale assume, più che i nei precedenti film kubrickiani (a parte "Spartacus") elementi come la musica di Nelson Riddle (o almeno quest'ultimo così credeva di lavorare) e la chiara fotografia di Oswald Morris. Si addiceva, a questo film, una semplicità di regia. Gli attori erano straordinari; Sue Lyon, che diede - come l'incomparabile Peter Sellers - un notevole contributo alla definizione del suo personaggio, ebbe una inquadratura senza stacchi per tutta la durata di una scena. In lei Kubrick ha visto qualcosa di misterioso che ben si addiceva al suo ruolo, che possiede un che di androgino e demoniaco. Un demoniaco che però, a dispetto della lettura, piuttosto diffusa, nichilista dell'opera di Kubrick, potrebbe essere qui come negli altri suoi film un liberatorio esorcismo, un sollievo ai tormenti e ai desideri del pubblico che ribadisce il valore catartico dell'arte, sublimazione degli istinti che riconcilia ragione e passione, come nell'impulso creativo del genio. La scelta dell'artista fallito come protagonista anticipa quella di Jack Torrance in "Shining", film sotterraneamente imparentato con "Lolita" e che offre una chiave di interpretazione - invero tragica - per tutta le sua opera.

[+] lascia un commento a jekyll »
Sei d'accordo con la recensione di jekyll?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di jekyll:

Lolita | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | weach
  2° | weach
  3° | weach
  4° | greatsteven
  5° | pisciulino
  6° | francismetal
  7° | weach
  8° | angelino67
  9° | igor74
10° | paolino77
11° | paolo pacitti
12° | paolo 67
13° | paolocorsi1967
14° | angelino67
15° | angelino67
16° | paolocorsi
17° | attiliocoppa
18° | aurelio76
19° | armando78
20° | armando78
21° | ermanno67
22° | jekyll
23° | jekyll
24° | jekyll
25° | luca scial�
26° | paolopacitti
27° | paolo 67
28° | paolo 67
29° | paolo 67
30° | paolo 67
31° | paolo 67
32° | weach
33° | anonimo
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità