Lolita

Acquista su Ibs.it   Dvd Lolita   Blu-Ray Lolita  
Un film di Stanley Kubrick. Con James Mason, Shelley Winters, Sue Lyon, Gary Cockrell, Jerry Stovin.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 152 min. - Gran Bretagna, USA 1962. MYMONETRO Lolita * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 67 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un film importante per il cinema e per l'autore Valutazione 5 stelle su cinque

di Ermanno67


Feedback: 600 | altri commenti e recensioni di Ermanno67
mercoledì 6 gennaio 2016

Kubrick aveva un modo fare film non troppo lontano a quello di Fellini, e non è un caso che i due si stimassero reciprocamente molto più di quanto abbiano fatto molti critici. La differenza stava nel tipo di genio: da una parte quello ebraico mitteleuropeo, dall'altra quello cattolico mediterraneo. Giunto in Inghilterra per girare questo film per minori pressioni moralistiche nonché per migliori possibilità economiche, Kubrick vi rimarrà tutta la vita. A unire Kubrick e Fellini é anche una forte presenza dell'umorismo - anch'esso di diverso tipo - anche in un contesto drammatico. Tuttavia nel cinema di Fellini sono assenti le lolite, a meno di non voler scorgere - qualcuno lo ha fatto - nel sorriso finale della ragazzina ne "la dolce vita" una sfumatura maliziosa, oltre all'infantilismo di certi atteggiamenti di Anita Ekberg, che il protagonista definisce - significativamente parlando di "bellezza americana" - "una grossa bambola". La difficoltà di far accettare un film del genere é stata confermata dai problemi che ha avuto trentacinque anni dopo il remake di Adrian Lyne. Comunque "La dolce vita" e "Lolita" (che sono entrambi anche una satira della civiltà moderna) hanno dato un contributo importante a quella piena libertà di espressione rivendicata dal cinema che aveva trovato conforto in una sentenza epocale della Corte Suprema americana, che nel 1952 aveva riconosciuto ai film l'applicazione - dapprima negata - del Primo Emendamento. Come furono molto importanti i film scandinavi e la nouvelle vague francese. Se qualcuno ce l'ha con il sesso e in generale con la liberalità della censura al cinema degli ultimi 50 anni, sa con chi prendersela (come é capitato). Non a caso l'entrata della pornografia nel circuito commerciale dei film normali é avvenuta in America. E allora il grande successo negli USA di "Lolita" del 1962 non può sorprendere. La società americana era pronta ad accettare un film del genere, come le mamme entusiaste che portavano le figlie ai provini, quando non si presentavano loro per la parte. Il problema era convincere la censura, ma un uomo dall'abilità diabolica come Kubrick sapeva come fare, ed ecco un film che, per la sceneggiatura rimasta accreditata a Nabokov, nonostante la grossa revisione di Kubrick e Harris, venne persino candidato a un Oscar. In un cast eccellente emerge la figura di Peters Sellers, la cui capacità di essere come attori diversi in diversi ruoli anticipa quella ne "Il dottor Stranamore". Sue Lyon é più sexy nelle foto pubblicitarie (Kubrick era anche un genio del commercio) di Bert Stern di quanto lo sia nel film, in cui la obbligata assenza di erotismo esplicito é largamente compensata dalla sua originalità, dalle sue tante qualità per le quali é stato elogiato persino dai critici generalmente a lui ostili (come l'arcigna quanto valida Pauline Kael, che in seguito stroncherà tutti gli altri film del regista, 2001 in testa). Per Kubrick questo film segnò l'inizio della indipendenza economica, grazie alla quale, insieme a una forte ascendenza sui capi delle case di produzione, poté realizzare i suoi film successivi, per i quali forse, più che per "Lolita", ci si dovrebbe chiedere (e infatti la critica lo fece) come é stato possibile realizzare. Lolita tornerà nel cinema di Kubrick in "Eyes Wide Shut", nei panni della figlia del commerciante di costumi, in una scena beffarda che anticipa in minore (dove l'uomo comune può partecipare, pagando la tariffa) l'orgia elitaria nel castello.

[+] lascia un commento a ermanno67 »
Sei d'accordo con la recensione di Ermanno67?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Ermanno67:

Lolita | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | weach
  2° | weach
  3° | weach
  4° | greatsteven
  5° | pisciulino
  6° | francismetal
  7° | weach
  8° | angelino67
  9° | igor74
10° | paolino77
11° | paolo pacitti
12° | paolo 67
13° | paolocorsi1967
14° | angelino67
15° | angelino67
16° | paolocorsi
17° | attiliocoppa
18° | aurelio76
19° | armando78
20° | armando78
21° | ermanno67
22° | jekyll
23° | jekyll
24° | jekyll
25° | luca scial�
26° | paolopacitti
27° | paolo 67
28° | paolo 67
29° | paolo 67
30° | paolo 67
31° | paolo 67
32° | weach
33° | anonimo
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità