Dumbo

Film 1941 | Animazione Film per tutti 64 min.

Anno1941
GenereAnimazione
ProduzioneUSA
Durata64 minuti
Regia diBen Sharpsteen
TagDa vedere 1941
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 4,25 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Ben Sharpsteen. Un film Da vedere 1941 Genere Animazione - USA, 1941, durata 64 minuti. distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,25 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Dumbo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Ambientato nel colorato mondo del circo, questo capolavoro parla di un elefantino di nome Dumbo dalle orecchie giganti e dal cuore tenerissimo. Allont... Il film ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Cannes,

Dumbo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,25/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,75
ASSOLUTAMENTE SÌ

Ambientato nel colorato mondo del circo, questo capolavoro parla di un elefantino di nome Dumbo dalle orecchie giganti e dal cuore tenerissimo. Allontanato con disprezzo dal circo, trova nella madre e nel simpatico topolino Timoteo gli unici alleati in grado di confortarlo nei momenti bui e condividere le sue ansie fin quando riuscirà finalmente a dimostrare il suo enorme valore. Dumbo è tra i più riusciti e toccanti dei classici Disney. È il quarto prodotto dalla Disney, ma il primo senza la presenza di Walt. È il più breve dei lungometraggi d'animazione, ma il più ricco di sentimenti e di pathos. Dopo gli esigui incassi di Pinocchio e di Fantasia, creati negli anni precedenti, la storia dell'elefantino dalle grandi orecchie riesce ad ottenere un fulmineo ed insperato successo. La critica, però, non accolto favorevolmente il film e lo indicò come un prodotto poco innovativo rispetto ai precedenti lungometraggi. È stato il tempo a valorizzare questo gioiello animato incentrato sul tema del diritto alla diversità e dell'amore materno. Dinanzi ad uno stile narrativo lineare e moderno, Dumbo è così diventato il simbolo di un cinema commovente, semplice ed emozionante.

Francesco Rufo
venerdì 10 luglio 2009

Dumbo è un racconto di formazione, un apologo contro la discriminazione delle differenze. La diversità di Dumbo (dall’inglese dumb, sciocco) è data dalle sue orecchie enormi. Attraverso le orecchie si manifestano due modi opposti di rapportarsi alla diversità: con le elefantesse, le orecchie di Dumbo sono causa di derisione ed esclusione, mentre per Jumbo, che le usa come coperte per coprire il figlio, sono un mezzo per manifestare affetto. Per Dumbo le orecchie indicano la sua incapacità/impossibilità di uniformarsi, di muoversi a tempo con gli animali del circo, con il mondo che lo circonda, con il gruppo di cui vorrebbe far parte. Dumbo è emarginato dalle elefantesse, che si mettono in cerchio e da questo cerchio lo escludono, e rappresentano così la società che si basa sul conformismo e vede il diverso come elemento imperfetto, perturbante, e lo rifiuta per mantenere intatti la propria natura, il proprio equilibrio: la società conformista è un cerchio chiuso in cui al diverso è vietato entrare. L’equilibrio della costruzione sociale fondata sul conformismo è in realtà molto fragile, ed è espresso nel film attraverso un altro simbolo, quello delle strutture alte e instabili. Sia Dumbo che il suo “aiutante” e docente (socratico), il topo Timoteo, che è un altro diverso, con la loro diversità mettono in crisi la società conformista. È Timoteo ad avere l’idea di trasformare l’handicap di Dumbo in una risorsa: Dumbo userà le orecchie per volare. Troviamo qui il simbolo del volo come elevazione magica, distacco dalle difficoltà. Dumbo giunge così al compimento del suo percorso di formazione. L’altezza non appare più come qualcosa da temere, ma come qualcosa che si può dominare. Nel finale Jumbo, abbracciata dalle orecchie del figlio, si trova nell’ultima, ricca carrozza del treno del circo: madre e figlio sono di nuovo uniti e felici, ma restano divisi dal resto del circo: Dumbo conferma la sua diversità.

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
DUMBO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€11,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 3 novembre 2012
Mr Capato

"Dumbo" è uno dei cartoni più commoventi,strappalacrime e poetici che esistano. La tenera storia di questo cucciolo d'elefante deriso e umiliato a causa delle sue orecchie di grandezza spropositata ha commosso generazioni di spettatori(e ha commosso anche me). Gli unici personaggi che accettano Dumbo per quello che è sono la sua mamma, rinchiusa in carcere dagli addetti [...] Vai alla recensione »

domenica 6 gennaio 2019
Marcloud

Breve, riflessivo e commovente. La storia di Dumbo è il film Disney contro la discriminazione delle differenze: il piccolo elefante dalle orecchie a sventola che viene deriso ed emarginato per il suo non essere conferme alla società. Proprio quelle orecchie, capaci di farlo volare, gli permetteranno di trasformare la propria condizione.

lunedì 4 gennaio 2010
ultimoboyscout

Beh, per me che adoro le opere Disney, vederlo è lo spasso più totale!! Se si considera che siamo negli anni '40 è ancora più bello e ben fatto. Allegro nella sua drammaticità ( si fa per dire...), un cartone dalla grande moralità che si batte e combatte contro i pregiudizi dovuti alla diversità fisica. Bellissimo davvero, da vedere a tutti i costi, probabilmente più adatto ai piccini, anche se credo [...] Vai alla recensione »

giovedì 10 gennaio 2013
pietroleone

Sono passati ben 72 anni da quando Dumbo comparì nelle sale cinematografiche. é vero che nella sua prima uscita sul grande schermo non ebbe il successo meritato (ovviamente la tempistica di lancio non fu delle migliori), ma già dopo soli 5-6 anni, quando fu riproiettato ebbe il successo che meritava! è proprio a 70anni di distanza mi sono ritrovato un pomeriggio a guardarlo. [...] Vai alla recensione »

martedì 3 febbraio 2015
il befe

chi nn lo ha visto

winner
miglior colonna sonora film commedia o musicale
Premio Oscar
1941
winner
gran premio collettivo
Festival di Cannes
1947
PUBBLICO
MULTIMEDIA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati