L'eterna illusione

Film 1938 | Commedia 125 min.

Regia di Frank Capra. Un film Da vedere 1938 con Edward Arnold, Spring Byington, Lionel Barrymore, James Stewart, Jean Arthur, Mischa Auer. Cast completo Titolo originale: You Can't Take it with You. Genere Commedia - USA, 1938, durata 125 minuti. - MYmonetro 4,50 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'eterna illusione tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Due giovani di diversa condizione sociale si amano, ma non possono sposarsi a causa di un dissidio tra i rispettivi padri. Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar,

Consigliato assolutamente sì!
4,50/5
MYMOVIES 4,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
ASSOLUTAMENTE SÌ

Due giovani di diversa condizione sociale si amano, ma non possono sposarsi a causa di un dissidio tra i rispettivi padri. Lei allora decide di andarsene; la famiglia di lui, ricca e intransigente, finirà col commuoversi. È il film che accredita Capra come uno dei grandi registi-autori del mondo. Poesia, umorismo, realizzazione dell'impossibile. I temi che poi verranno espressi, magari con maggiore spessore, nelle opere successive. Fu anche la grande occasione di James Stewart, trentenne, che da quel momento divenne uno dei divi di punta di Hollywood.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Da una commedia di George S. Kaufman. Due famiglie a confronto: i Kirby sono ricchi e normali, i Sycamore-Vanderhof poveri e matti; a contatto con i secondi i primi si umanizzano e capiscono che "non te lo puoi portare appresso" (titolo originale), cioè che il denaro non fa la felicità. Apologo anticapitalista sul valore della cooperazione e dell'amicizia contro il denaro e il successo. Morale semplicistica e satira al lattemiele? D'accordo, ma l'ingegneria con cui in casa dei Sycamore-Vanderhof si muovono una dozzina di personaggi è esemplare. 2 premi Oscar: miglior film, migliore regia (per Capra era la 3ª volta).

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

L'ETERNA ILLUSIONE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€8,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 23 dicembre 2011
Luca Scialo

Tony è il figlo di Anthony Kirby, magnate avaro e arrivista che pensa solo al denaro ed arricchirsi. Il diavolo ci mette la cosa quando si innamora della sua segretaria, che appartiene a una famiglia di creativi e spensieratamente folli: i Sycamore-Vanderhof. Oltretutto Kirby vuole acquistare la terra dove vivono proprio questi ultimi, i quali non vogliono ovviamente cedere la loro casa.

mercoledì 8 aprile 2009
Drugo

Un tema classico che settanta anni fa il grande Capra trattava con più freschezza e modernità di oggi.

giovedì 25 marzo 2021
biscotto51

Senz'altro era un film meraviglioso, da 5 stelle quando è uscito nel 1938, cioé 83 anni fa. Un'epoca preistorica, per il cinema, per i costumi, per la società e per tutto il resto. Ma oggi è un film troppo datato, anche ingenuo, i nostri gusti sono cambiati. La Ford modello T anche lei era una meraviglia quando è uscita nel 1908, ma chi la comprerebbe oggi, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 agosto 2010
GORDONGEKKO

che capolavoro ragazzi, come molti del Capra, una gioia per l'animo e ....... spassoso, profondo, imprevedibile, giocato, socievole, sognato, desiderato al miglior livello del migliore dei registi

Frasi
Sapete cosa faccio io quando mi trovo nei guai? Tiro fuori la mia armonica e suono, suono finché passano tutti i cattivi pensieri che mi vengono.
Dialogo tra Anthony P. Kirby (Edward Arnold) - Grandpa Martin Vanderhof (Lionel Barrymore)
dal film L'eterna illusione
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mario Gromo
La Stampa

Con la collaborazione del fedele Riskin, il suo sceneggiatore diremo così di fiducia, questo regista è forse quello che meglio di molti altri sta a segnare, negli ambienti di Hollywood, un quid medium fra l'industria e l'arte, fra le esigenze dello «standard» e quelle di una libera intuizione, con il desiderio di dare a ogni suo film un significato, talvolta facile, ma un significato.

winner
miglior film
Premio Oscar
1939
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
PREMI
MULTIMEDIA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati