Intolerance

Film 1916 | Muto +13 140 min.

Anno1916
GenereMuto
ProduzioneUSA
Durata140 minuti
Regia diD.W. Griffith
AttoriLillian Gish, Douglas Fairbanks, Constance Talmadge, Alfred Paget, Max Davidson Bessie Love, Mae Marsh.
TagDa vedere 1916
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,34 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di D.W. Griffith. Un film Da vedere 1916 con Lillian Gish, Douglas Fairbanks, Constance Talmadge, Alfred Paget, Max Davidson. Cast completo Genere Muto - USA, 1916, durata 140 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,34 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Intolerance tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Partendo da uno spunto del poeta americano Walt Whitman sull'intolleranza si raccontano quattro storie. La caduta di Babilonia: re Baldassare c...

Intolerance è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,34/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,34
CONSIGLIATO SÌ
Quattro episodi distinti per dimostrare come il seme dell'intolleranza abbia sempre germogliato nell'animo umano.

Partendo da uno spunto del poeta americano Walt Whitman sull'intolleranza si raccontano quattro storie. La caduta di Babilonia: re Baldassare credendo ormai, dopo aver vinto sull'esercito della Persia, di essere al sicuro dà il via a una celebrazione fastosissima che però dà modo al nemico Ciro di sconfiggerlo. La passione di Cristo racconta tre momenti dell'esistenza di Gesù. La notte di San Bartolomeo, tratta di una storia d'amore poco prima dell'eccidio degli Ugonotti. La madre e la legge: un povero operaio, dopo uno sciopero sanguinoso, viene ingiustamente condannato a morte per omicidio. L'uomo si salverà in extremis per via della confessione dell'assassino. Uno dei film più importanti della storia del cinema.

Quattro episodi distinti, che abbracciano un arco temporale di duemila anni, per dimostrare come il seme dell'intolleranza abbia sempre germogliato nell'animo umano.
Piero Di Domenico
lunedì 10 ottobre 2005

I quattro episodi che compongono il capolavoro di David Wark Griffith, ambientati nell'America contemporanea, nella Francia delle guerre di religione, in Palestina ai tempi di Cristo e nell'antica Babilonia, costituiscono una sorta di compendio dell'intolleranza nei secoli. Le vicende si sovrappongono grazie a un sapiente lavoro di montaggio (alternato e parallelo) sino al travolgente finale, in cui le quattro storie si intersecano sempre più rapidamente. "Intolerance" è il film con cui Griffith cercò di riscattarsi dalle accuse di xenofobia lanciate sul suo capolavoro precedente, "Nascita di una nazione": nonostante due milioni e mezzo di dollari investiti per la produzione, 100.000 metri di pellicola, 5.000 costumi, 7.000 comparse, set fantasmagorici, il film ebbe scarso successo alla sua uscita, anche a causa del suo messaggio pacifista che allora mal si conciliava con l'imminente entrata in guerra degli Stati Uniti. Nonostante l'insuccesso commerciale, "Intolerance" resta una pietra miliare nella storia del cinema anche per l'influenza che ebbe in seguito sui cineasti di tutto il mondo.

Sei d'accordo con Piero Di Domenico?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Esistono diverse copie del film, ciascuna diversa dall'altra, alcune rimaneggiate dallo stesso Griffith nel '26 e nel '33, tutte più brevi di quella originale (208 minuti). L'ultima, restaurata da Raymond Rohauer, fu proiettata a Nanterre nel 1985 e dura 151'. Nel '19 Griffith diede un titolo ai 4 episodi: "La caduta di Babilonia" (episodio babilonese), "La passione di Cristo" (episodio ebraico), "La notte di San Bartolomeo" (episodio francese), "La madre e la legge" (episodio moderno). In quell'anno, per recuperare un po' di denaro, Griffith rimontò e fece uscire separatamente i due episodi più lunghi, il 1° e il 4°. Il tema indicato nel titolo è un debole legame fra le 4 storie "esemplari" perché è soltanto apparente. Il tema reale è la lotta per la vita. ( Love's struggle through the ages è uno dei sottotitoli.) Se sul piano commerciale il film fu un insuccesso in relazione al suo altissimo costo, assai disparate furono le accoglienze della critica quando uscì e nei decenni successivi, ma rimangono fuori discussione la sua importanza storica e l'influenza che ebbe sui cineasti di tutto il mondo. L'originalità consiste nel modo con cui sono legati e alternati secondo un montaggio innovativo che obbedisce a un principio di costante accelerazione: man mano che la narrazione procede, i frammenti di ciascuno diventano più corti, intensificando i suoi contenuti drammatici. All'interno di questa struttura polifonica prende corpo l'ideologia del film, si sviluppa in cadenze epiche e culmina nelle azioni parallele dell'episodio moderno.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
INTOLERANCE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 26 febbraio 2017
Essegi98

 Rispondendo a tutti  coloro che si indignarono per il razzismo di Nascita di una nazione (1915), D.W Griffith dimostrò di essere pronto anche a difendersi dalla censura cinematografica. Lo fece nella maniera più diretta pubblicando il saggio The Rise and Fall of Free Speech in America, pubblicato all’uscita di Intolerance.

giovedì 20 ottobre 2016
GINZO

OLTRE L'AUDIO MUSICALE,  SI PUO' E SI DEVE RINNOVARE ED AGGIUGERE L'AUDIO DELLE PAROLE ESPRESSE DAGLI ATTORI. IL RESTAURO E' PIU' CONVINCENTE E CONVENIENTE, OLTRE ALLA POSSIBILITA' DI  'COLORARE' IL FILM. SEMPRE SINCERAMENTE. DI FONZO GIANCARLO, SPECIALISTA IN MEDICINA INTERNA.

domenica 1 febbraio 2015
il befe

questo nn è razzista!!!

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Piero dell'Acqua

Griffith era partito dall’idea di un film dal titolo The Mother and the Law (La madre e la legge) ispirato alla bestiale uccisione di diciannove operai in sciopero, da parte di guardiani assoldati dai padroni della fabbrica in cui le vittime lavoravano. Poi il regista ampliò l’idea originale aggiungendovi altri tre episodi: la caduta di Babilonia, la storia di Cristo in Giudea, il massacro degli Ugonotti [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 13 ottobre 2016
 

In occasione del centenario di uno dei massimi capolavori della storia del cinema, Intolerance di D.W. Griffith (USA, 1916 - 167' minuti), CG Entertainment ha lanciato sul proprio sito dal 7 ottobre una campagna di crowdfunding per pubblicare, per la [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati