L'ultimo Pulcinella

Acquista su Ibs.it   Dvd L'ultimo Pulcinella   Blu-Ray L'ultimo Pulcinella  
Un film di Maurizio Scaparro. Con Massimo Ranieri, Adriana Asti, Valeria Cavalli, Jean Sorel, Domenico Balsamo.
continua»
Drammatico, durata 89 min. - Italia 2008. uscita venerdì 13 marzo 2009. MYMONETRO L'ultimo Pulcinella * * - - - valutazione media: 2,25 su 6 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,25/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblicon.d.
Trailer L'ultimo Pulcinella
Il film: L'ultimo Pulcinella
Uscita: venerdì 13 marzo 2009
Anno produzione: 2008
La storia del difficile rapporto tra un ragazzo napoletano che cerca nuovi stimoli creativi e di suo padre, cantastorie e artista di strada.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Trailer
primo piano
Liberamente ispirato a un soggetto inedito di Roberto Rossellini, un film che riflette sull'urto generazionale e sui sistemi di rappresentazione (cinema e teatro)
Marzia Gandolfi     * * - - -

Michelangelo è un attore napoletano rassegnato al nuovo e all'incomprensibile che avanza nei teatri. Appesa al chiodo la maschera di Pulcinella e riposto in uno zaino il suo bianco e largo costume, Michelangelo parte alla volta di Parigi per recuperare il rapporto col figlio. Francesco è fuggito da Napoli e dalla casa paterna per scampare ai sicari di un omicidio camorrista, di cui è stato testimone. Nelle banlieues parigine, Michelangelo ritrova suo figlio e scopre un vecchio teatro custodito da Marie, un'attrice milanese che si inventa parigina. Con l'aiuto di un professore della Sorbona, della sua assistente Faiza e dei ragazzi del quartiere, l'attore napoletano (ri)spolvererà poltrone e tavole del palcoscenico, mettendo in scena "l'ultimo pulcinella", simbolo degli umili e anima del popolo partenopeo e di tutti i popoli offesi.
Non sono molti in Italia gli attori di teatro portatori sani del gesto e del corpo intesi come propulsori di ritmo e come elementi centrali dello spazio magico della scena. Massimo Ranieri è uno di quegli artisti, erede della centralità dell'attore interprete e del copione pretesto per la sua performance. È un bene culturale da proteggere, è "spettacolo vivente" pregiato proprio per l'arcaicità che lo fa diverso dalla regola dello spettacolo attuale, cinematografico e televisivo. Ed è esattamente in questo punto, nell'essere valore di una storia secolare, che risiede tutto il limite del film di Maurizio Scaparro, regista teatrale e attuale direttore della Biennale Teatro di Venezia. Se apprezzabile è l'intenzione del regista e dell'attore di superare il dislivello tra nuova e vecchia generazione, tra tradizione e novità, ricostruendo l'immagine di un teatro assente attraverso il cinema, il risultato è modesto e trascurabile. La "scrittura scenica" di Scaparro, Azcona e De Silva e la recitazione autonoma e gonfiata da tormenti romantici e passionali di Ranieri, nel fare teatro non riesce a farsi cinema. Non riesce a fingere, rappresentare, significare, cogliere frammenti di verità dentro la maschera della finzione e dietro la maschera nera e rugosa di Pulcinella. Non c'è integrazione tra i due sistemi di rappresentazione (la finzione scenica dentro la finzione cinematografica), non c'è integrazione tra la recitazione teatrale di Ranieri, marcata, insistita e ridotta a una lunga serie di clichè, e quella cinematografica di Jean Sorel, meno esasperata, più articolata e complessa. Non c'è integrazione ancora tra gli attori e la macchina da presa, che ha disimparato a recitare e a lavorare come interlocutrice principale degli interpreti sul set. Liberamente ispirato a un soggetto inedito di Roberto Rossellini, L'ultimo pulcinella racconta l'urto generazionale: l'ambizione di una piena e pari legittimazione di un figlio e la funzione paterna rintracciabile nella trasmissione di una tradizione, di una maschera di una performance, di un affetto.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'ultimo Pulcinella

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
1
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film L'ultimo Pulcinella adesso. »
Shop

DVD | L'ultimo Pulcinella

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 novembre 2009

Cover Dvd L'ultimo Pulcinella A partire da mercoledì 25 novembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'ultimo Pulcinella di Maurizio Scaparro con Massimo Ranieri, Adriana Asti, Valeria Cavalli, Jean Sorel. Distribuito da 01 Distribution. Su internet L'ultimo Pulcinella è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film L'ultimo Pulcinella

INCONTRI | Liberamente ispirato a un soggetto inedito di Rossellini, un film che riflette sull'urto generazionale e sui sistemi di rappresentazione.

Uomini di cinema

martedì 10 marzo 2009 - Marzia Gandolfi

L'ultimo Pulcinella: uomini di scena, uomini di cinema È una delle maschere più celebri della tradizione italiana meridionale, indossa un camicione bianco e i calzoni cadenti. È il simbolo degli umili e l'anima di tutti i popoli offesi, è Pulcinella, servo scriteriato e insensato, che non manca di arguzia e buon senso dietro la maschera nera e il naso adunco. La Tradizione vuole che il primo a indossarne gli abiti larghi e candidi, per camuffare la gobba e il ventre sporgente, fosse l'attore Silvio Fiorillo, vissuto nella seconda metà del Cinquecento.

NEWS | Gomorra di Matteo Garrone è il film dell'anno.

Record di candidature per Il Divo

venerdì 29 maggio 2009 - Marlen Vazzoler

Nastri d'Argento: record di candidature per Il Divo Per i Nastri d'Argento 2009 il film di Garrone riceverà il Nastro dell'anno mentre quello di Sorrentino ha conquistato ben nove candidature per: regia, produttore, sceneggiatura, attore protagonista, attrice non protagonista, fotografia, scenografia, montaggio e sonoro in presa diretta. Nella gara come miglior regista scendono in campo anche Marco Bellocchio col suo Vincere, Pupi Avati per Il papà di Giovanna, Marco Risi per Fortapàsc e Francesca Archibugi per Questione di cuore. Nella serata del 27 giugno al Teatro Antico di Taormina saranno 39 i film italiani, usciti dal primo maggio 2008 al 24 maggio 2009, che si sfideranno nelle vari sezioni votate da oltre 350 giornalisti del SNGCI.

VIDEO | Il video (Ansa Live).

Torna Massimo Ranieri

mercoledì 11 marzo 2009 - a cura della redazione

L'ultimo pulcinella, torna Massimo Ranieri Esce venerdì il film di Maurizio Scaparro, L'ultimo pulcinella, con Massimo Ranieri. Il cantante e attore vestì per la prima volta la maschera di Pulcinella 23 anni fa, sempre su invito di Scaparro. Stavolta promette di donare ai lavoratori in lotta della Fiat di Pomigliano d'Arco l'incasso delle prime a Napoli e Roma.

   

Pulcinella a Parigi

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

L'ultimo Pulcinella non abita più a Napoli. È costretto ad andarsene, a trovare un altro palcoscenico. Maurizio Scaparro ambienta solo la prima parte del suo film nella città natale della maschera: ed è una Napoli piovosa, fredda, tetra. Una città che pare non capire più il senso liberatorio di quell'omino vestito di bianco che si fa beffe dei potenti. È il bravissimo Massimo Ranieri, ancora una volta, a portarlo in scena. Il suo dramma arriva al culmine quando il giovane figlio, che gli fa da tecnico del suono, scompare senza nemmeno fargli un cenno di saluto. »

L'ultimo Pulcinella? Si chiama Ranieri

di Francesco Alò Il Messaggero

Il primo Pulcinella? Silvio Fiorillo, Napoli, XVI secolo. Almeno si dice. L'ultimo? Michelangelo (Massimo Ranieri), Napoli di oggi. Di questo siamo convinti perché Michelangelo è il dolente protagonista de L'ultimo Pulcinella di Massimo Scaparro, grande uomo di teatro ogni tanto in prestito alla settima arte. La storica maschera è la pesante eredità che il figlio di Michelangelo non sopporta. Non saranno sufficienti 500 anni di Pulcinella? Perché il padre canta ancora gioie e miserie di Napoli? Non è meglio andar via dopo l'ennesimo omicidio camorristico? Il figlio Francesco (Domenico Balsamo) parte per Parigi, il padre lo insegue. »

Massimo Ranieri con Pulcinella nei vicoli di Parigi

di Roberto Silvestri Il Manifesto

È un po' quel che apprendiamo grazie a uno strepitoso (in levare) Massimo Ranieri in Ultimo Pulcinella , ovvero, alla Tronti, «Pulcinella nelle banlieues». È a una regia libertaria di Maurizio Scaparro che si è ispirato, liberamente, con Rafael Azcona e Diego De Silva, a un soggetto inedito di Rossellini. Un attore decaduto, preoccupato per il figlio (Domenico Balsamo) disobbediente dei centri sociali che sparisce da Napoli perché è stato testimone di un omicidio di camorra. Lo ritrova a Parigi e riesce, con l'aiuto di un amico professore universitario (Jean Sorel), di un'eccentrica attrice dimenticata (Adriana Asti) e della ex moglie costumista (Valeria Cavalli), a coinvolgere lui e i compagni di movimento (africani, lesbiche, strafattoni) nella rinascita di un teatro, ex gioiellino rococò miracolosamente scampato alla ghigliottina della padrona, là dove l'orrore e il razzismo poliziesco regnano ancora. »

Massimo Ranieri celebra le nozze tra cinema e teatro

di Roberto Nepoti La Repubblica

Terzo film di Maurizio Scaparro (dopo "Don Chisciotte" e "Amerika") che celebra le nozze tra cinema e teatro. Massimo Ranieri è l' attore napoletano Michelangelo, che giunge a Parigi alla ricerca del figlio, forse nei guai con la legge. Un elogio delle virtù del teatro moralmente elevato e pieno di facce famigliari, con una taumaturgica nota di ottimismo della volontà in tempi scettici verso l' arte. Le citazioni pescano da entrambi i repertori (Eduardo e Carné); ma più che di cinema, si tratta di teatro fotografato. »

L'ultimo Pulcinella | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 13 marzo 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità