Il vecchio castello

Un film di Mauritz Stiller. Con Einar Hanson, Mary Johnson, Pauline Brunius, Hugo Bj÷rne, Stina Berg Titolo originale Gunnar Hedes saga. Drammatico, durata 71 min. - Svezia 1923.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionarin.d.
 critican.d.
 pubblicon.d.
Einar Hanson
Einar Hanson 16 Giugno 1899 Interpreta Gunnar Hede
Mary Johnson
Mary Johnson   Interpreta Ingrid
Pauline Brunius
Pauline Brunius   Interpreta La signora Hede
Hugo Bj÷rne
Hugo Björne 4 Febbraio 1886 Interpreta Il signor Hede
Stina Berg
Stina Berg   Interpreta La signora Blomgren
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast

Da un romanzo di Selma Lagerl÷f. Un giovane castellano (Einar Hanson), tiranneggiato dalla madre e innamorato della figlia (Mary Johnson) di due saltimbanchi, vuol salvare dalla rovina il suo vecchio castello, portando gi¨ dal Nord una mandria di renne. Improvvisamente impazzito, ritrova poi il senno dinanzi alla parata dei saltimbanchi.
Dopo aver visto un documentario sulle renne, Stiller capovolse quasi il romanzo adattato, per introdurvi questi animali, con grande dispetto di Selma Lagerl÷f, ma realizzando cosý forse il migliore dei suoi film, con effetti "da togliere il fiato".
Vi seppe fondere elementi burleschi, documentari e fantastici. L'arrivo dei tre saltimbanchi nel cortile del castello, i pietosi tentativi di comicitÓ d'un pagliaccio decrepito e d'una matura danzatrice sulla corda, influirono assai probabilmente su Una vampata d'amoredi Ingmar Bergman. Per la sequenza nell'Estremo Nord, il regista dovette combinare certe immagini del documentario con la messa in scena. Per guidare una mandria ribelle, il protagonista s'attacca alla cintura il capo delle renne; ma l'animale, pi¨ forte, si mette a galoppare sulla neve, trascinando il giovane che urta contro un albero e perde allora la ragione. Proprio in questo momento, la giovinetta, che dorme nel castello, vede arrivare verso di lei, in una slitta tirata da due orsi bruni, la Signora del Dolore, una vecchia dall'aspetto beffardo, avvolta in veli di crespo bagnati. Con tono malevolo le annuncia la disgrazia e, sollevando una coperta, le fa vedere il pazzo legato e atterrito. La sequenza documentaria si lega perfettamente alla sequenza fantastica, in cui una slitta entra in una camera da letto, con la stessa naturalezza con cui le renne, spaventate, corrono sulle nevi della Lapponia.
Da Dizionario dei film, Firenze, Sansoni, 1968

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il vecchio castello adesso. »
Il vecchio castello | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Frasi | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdý 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedý 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità