Marius e Jeannette

Un film di Robert Guédiguian. Con Ariane Ascaride, Gérard Meylan Titolo originale Marius et Jeannette: Un conte de l'Estaque. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 102 min. - Francia 1997.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Ariane Ascaride
Ariane Ascaride (65 anni) 10 Ottobre 1954 Interpreta Jeanette
Gérard Meylan
Gérard Meylan   Interpreta Marius
Il teatro è Marsiglia. Un gruppo di amici si raduna in un cortile, parla, parla, e incrocia le proprie storie. Politica, passioni, la vita scorre, poco cambia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * - - -
Locandina Marius e Jeannette

Il teatro è Marsiglia. Un gruppo di amici si raduna in un cortile, parla, parla, e incrocia le proprie storie. Politica, passioni, la vita scorre, poco cambia. Il solito prodottino francese "autocompiacente".

Stampa in PDF

Premi e nomination Marius e Jeannette MYmovies
la protagonista al protagonista...
"Due cose storte non ne fanno una dritta..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Luminoso e solare, Marius e Jeannette ( Marius et Jeannette, Francia 1997) è girato e recitato, pensato e scritto nella chiara trasparenza mediterranea. Robert Guediguian potrebbe far sua l’affermazione d’un grandissimo filosofo e narratore, francese e algerino insieme: “Au centre de mon oeuvre, il y a un soleil invincible”. Così, nel ‘51, rispondeva Albert Camus a chi, sciocco e in malafede, gli rimproverava di non coltivare ottimismi programmatici e tranquillizzanti. Resta da aggiungere che, ovunque ci sia luce, ci sono anche, inevitabili, le ombre. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Gli operai al cinema? Merce rara, quasi panda in via di estinzione. Non se ne sono mai visti troppi, è vero, specie dalle parti di Hollywood; ma anche il cinema d’autore europeo, molto spesso, li ha lasciati in secondo piano. Il protagonista medio, pensato da un autore medio per un pubblico medio, si crogiola di solito in inestricabili conflitti interiori, mentre chi proprio non ce la fa a sbarcare il lunario non ha diritto di cittadinanza sul grande schermo. A meno di essere un violento emarginato, un “lupo” delle periferie urbane pronto ad azzannare la preda scovata nei quartieri alti. »

di Marco Lodoli Diario

Come diavolo sarà «la comunità che viene», per citare il titolo di un bel saggio di Giorgio Agamben, fatichiamo a comprenderlo, ma forse ormai possiamo capire che cosa, almeno per noi occidentali, la comunità non sarà più. Basta ad esempio vedere questo film francese, che ha mietuto in tutta Europa una messe impressionante di premi, per cogliere quale distanza incolmabile ci separa dal nostro passato prossimo, che sembra già preistoria. In Marius e Jeannette viene raccontata la storia d’amore di due persone appartenenti a un gruppo sociale preciso: sono proletari, vivono da sempre in un quartiere popolare, hanno cortili e fabbriche e caffè dove incontrarsi, la stessa cultura comunista cui far riferimento. »

Marius e Jeannette | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Roberto Escobar
Luigi Paini
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità