Just Like a Woman

Acquista su Ibs.it   Dvd Just Like a Woman   Blu-Ray Just Like a Woman  
Un film di Rachid Bouchareb. Con Sienna Miller, Golshifteh Farahani, Bahar Soomekh, Tim Guinee, Roschdy Zem.
continua»
Drammatico, durata 106 min. - Gran Bretagna, USA, Francia 2012. - Minerva Pictures Group uscita giovedì 7 marzo 2013. MYMONETRO Just Like a Woman * * - - - valutazione media: 2,10 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,10/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Una casalinga di Chicago fugge a Las Vegas per competere in una gara di danza del ventre.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Innocuo ma ingenuo, un film a tesi troppo preoccupato del messaggio proposto
Marianna Cappi     * 1/2 - - -

Nello stesso giorno, Marilyn perde il lavoro e la fiducia nell'amore, scoprendo che il marito, che mantiene e sopporta, la tradisce con un'altra. Decide allora di salire in macchina e viaggiare da Chicago al New Mexico, dove un provino per danzatrici del ventre potrebbe cambiarla la vita. Contemporaneamente, Mona, una giovane araba che subisce da anni gli insulti della suocera perché non riesce a fare figli, a causa di un grave incidente domestico, si fa prendere dalla paura e scappa di casa. Le due donne si ritrovano così a viaggiare insieme, sperimentando la sensazione di libertà ma anche la violenza razzista.
Primo capitolo della trilogia pianificata dal regista, sceneggiatore e produttore Rachid Bouchareb sulle trasformazioni in atto nei rapporti tra l'America e il mondo arabo, Just like a woman soffre del morbo dei film a tesi che, preoccupati di non essere mai abbastanza chiari riguardo al messaggio proposto, dimenticano che lo spettatore cerca il coinvolgimento prima che l'indottrinamento e preferisce avere a che fare con dei personaggi dal vissuto denso e dal comportamento umanamente contraddittorio piuttosto che con degli stendardi su cui è scritto uno slogan, per quanto giusto e importante possa essere. Poi, se la storia del cinema e la sua qualità intrinseca lo vorranno, i personaggi potranno anche divenire bandiere, riferimenti simbolici, com'è toccato a Thelma e a Louise di Ridley Scott, ma non è questo il caso.
Sienna Miller e l'iraniana Golshifteh Farahani formano sullo schermo una coppia più credibile di tanti nodi della sceneggiatura. L'intento di farne due volti della stessa figura femminile, moderna eppure vittima di imperdonabili residui di arcaici pregiudizi, quasi fossero il positivo e il negativo di una stessa pellicola fotografica, è piuttosto evidente ma, ancora una volta, non sono le caratteristiche sociali imposte ai personaggi quanto l'alchimia tra le due attrici a funzionare a dovere. Lo strumento della danza del ventre, praticata con la stessa abilità (anche se non forse con lo stesso spirito) da Marilyn e Mona, è metafora fin troppo esplicita di un comune bisogno di esprimere la propria femminilità, vitalità e sensualità, ma è anche un espediente per dar risalto, senza volgarità, ai corpi perfetti delle due attrici, per quanto non esattamente "formosi" come la cultura araba soleva anticamente preferire.
Innocuo ma ingenuo, ad un livello faticosamente ammissibile, il film di Bouchareb non supera, né per inventiva né per appeal cinematografico, la media dei film televisivi costruiti attorno ai problemi della società contemporanea. Marilyn e Mona, insomma, ballano da sole.

Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
38%
No
63%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Fuga a passo di danza

lunedì 11 marzo 2013 di renato volpone

Rachid Bouchareb ci offre una storia dai molti risvolti, forse troppi, per costruire una storia credibile. Marilyn e Mona si trovano a fuggire insieme da due realtà diverse, ma che si intersecano e le respingono. La prima rappresenta l'americana media con molte aspirazioni, ma costretta a fare la centralinista e i conti con un mondo del lavoro che taglia i cosiddetti rami secchi, la seconda, invece, rappresenta l'immigrata dal mondo arabo che non si è completamente ambientata continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Just Like a Woman adesso. »
Shop

DVD | Just Like a Woman

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 25 giugno 2013

Cover Dvd Just Like a Woman A partire da martedì 25 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Just Like a Woman di Rachid Bouchareb con Sienna Miller, Golshifteh Farahani, Bahar Soomekh, Tim Guinee. Distribuito da Minerva Video. Su internet Just Like A Woman (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Just Like a Woman

BIZ

Marilyn e Monna coppia di donne alla Thelma & Louise

di Roberto Nepoti La Repubblica

Le premesse evocano Thelma e Louise. Due donne lasciano i rispettivi compagni e si mettono on-the-road. Come dare loro torto? La bionda Marilyn è sposata con un mascalzone, che approfitta di lei e la tradisce; quanto a Monna, giovane sposa musulmana, è maltrattata da una suocera che le rimprovera continuamente di non restare incinta. Da Chicago Marilyn vuole raggiungere Santa Fé, per partecipare a una gara di danza del ventre che sente come una possibilità di riscatto. Lungo la strada le due amiche si esibiscono assieme in alcuni locali, sperimentando una volta di più la mancanza di rispetto dell'universo maschile. »

Ballata on the road sul dialogo tra culture

di Alessandra Levantesi La Stampa

Una bionda americana, Sienna Miller, che trova il marito a letto con un'altra proprio il giorno in cui ha perso il posto di lavoro; una bruna bellezza medioeorientale, Goldshifteh Farahani, che per sbaglio ha dato una dose fatale di medicine all'insopportabile suocera. Due donne deluse nella loro aspettative di amore che - durante un viaggio da Chicago a Santa Fé, sul miraggio per Sienna di vincere un concorso di danza del ventre; e per Goldshifteh di sfuggire alla gabbia di un matrimonio imposto e allo spettro della prigione - si scoprono legate da profonda affinità femminile a dispetto della differente cultura. »

Un inutile «Thelma & Louise»

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Sciapo dramma femrninista, rifrittura di «Thelma e Louise», che inscena tutti i più abusati luoghi comuni sulla donna umiliata dal maschio. Scappano insieme da Chicago la spavalda Marilyn e la spaurita Mona, infelicemente sposate, decise a esibirsi a Santa Fé come danzatrici del ventre. Ma fanno venire soltanto il mal di stomaco. Da Il Giornale, 7 marzo 2013 »

Donne verso la libertà con un finale grigio

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Due donne a Chicago. Una, Marylin, è bionda e americana, l'altra, Mona, capelli nerissimi, è un'emigrata nordafricana sposata a un connazionale. Le unisce la passione per la danza del ventre che Marylin studia con profitto e Mona vive per istinto. Le uniscono anche dei guai. La prima, nello stesso giorno è stata licenziata dal lavoro e ha scoperto che il marito la tradiva. La seconda, non potendo avere figli, è angariata da una suocera alla quale poi inavvertitamente ha dato una medicina sbagliata provocandone la morte. »

Just Like a Woman | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 marzo 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità