Los años azules

Film 2017 | Drammatico 100 min.

Titolo originaleLos años azules
Anno2017
GenereDrammatico
ProduzioneMessico
Durata100 minuti
Regia diSofía Gómez-Córdova
AttoriLuis Velazquez, Paloma Dominguez, Juan Carlos Huguenin, Ilse Orozco, Natalia Gómez Vázquez Aristeo Mora, Alex Rodríguez.
TagDa vedere 2017
MYmonetro Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Sofía Gómez-Córdova. Un film Da vedere 2017 con Luis Velazquez, Paloma Dominguez, Juan Carlos Huguenin, Ilse Orozco, Natalia Gómez Vázquez. Cast completo Titolo originale: Los años azules. Genere Drammatico - Messico, 2017, durata 100 minuti. Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Los años azules tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un gruppo di persone che vive sotto lo stesso tetto viene raccontato dal punto di vista di un gatto che li osserva.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una regista che si aggira come un gatto cogliendo le vibrazione interiori dei suoi protagonisti.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 19 giugno 2018
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 19 giugno 2018

Guadalajara. Una casa con cortile in stato di precaria conservazione e cinque giovani che la abitano condividendo in parte la responsabilità del suo mantenimento. Ad osservarli c'è un gatto che gironzola da una stanza all'altra appartenendo a tutti e a nessuno. La convivenza non è sempre facile anche perché nuove persone sopraggiungono con le loro esigenze e aspettative.

Sofía Gómez Córdova, al suo primo lungometraggio, dimostra di conoscere bene il luogo (a Gudalajara ha studiato e insegna) ma anche di saper leggere le speranze e i problemi di una fascia di età che personalmente ha superato da non molto tempo (è del 1983).

Sulla carta non era un'impresa facile riuscire ad offrire ad ogni personaggio una vita propria che rimanesse significativa anche oltre la dimensione di unità di luogo che caratterizza il film. Nessuno di loro viene seguito quando varca la porta d'accesso al cortile per uscire ma siamo messi nella condizione di poter immaginare senza troppa difficoltà che cosa stia facendo all'esterno. La camera rimane ad esplorare tutti gli spazi di un edificio fatiscente letteralmente 'abitato' con modalità molto differenti da ognuno. C'è chi tiene all'ordine e alla pulizia e chi invece si lascia andare al caos più completo senza che questo gli procuri il benché minimo ripensamento. Di fatto ognuno di loro rispecchia un aspetto dell'edificio. In ognuno qualcosa sta scomparendo e smettendo di funzionare per lasciare posto ad altro.

Gli anni azzurri che definiscono il film sono quelli del passaggio da un'adolescenza protratta all'età adulta che porta con sé inevitabilmente delle scelte non facili. C'è chi danza e pretende ordine e rigore, c'è chi vorrebbe essere una grande attrice, c'è chi studia anche se non ha esami da sostenere e poi... ci sono i genitori. Talvolta fuori dalla finestra per ritirare i panni da lavare, talvolta in visita oppure distanti e con cui fingere al telefono quella serenità che manca. Su tutti lo sguardo partecipe della regista che si aggira come il gatto che fa da manifesto al film dall'uno all'altro per coglierne le vibrazioni interiori con una sensibilità e con un casting che meritano la visione.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati