Un Santo senza parole

Film 2015 | Drammatico

Regia di Tony Gangitano. Un film con Angelo Maria Sferrazza, Luigi Maria Burruano, Guia Jelo, Fabrizio Bracconeri, Pierangelo Gullo. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2015,

Condividi

Aggiungi Un Santo senza parole tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

San Felice da Nicosia è stato beatificato il 12 febbraio 1888 da Papa Leone XIII e canonizzato il 23 ottobre 2005 da Benedetto XVI.

Un Santo senza parole è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,40
CONSIGLIATO N.D.
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Tutto quello che agli uomini puo sembrare frutto del caso per Dio è un mosaico perfetto.

Il film sulla vita di San Felice da Nicosia: San Felice, il suo nome di battesimo era Filippo Giacomo, nacque a Nicosia del calzolaio Filippo Amoroso e da Arcangela La Nocera. Molto devoto, fin da bambino, il padre morì  15 giorni prima che lui nascesse; vista la povertà, da ragazzino, per aiutare la famiglia frequentò  la bottega del calzolaio Giovanni Ciavarelli, soffrendo non poco per il linguaggio scurrile che vi si usava. Della sua infanzia si tramanda un episodio miracoloso: lo stesso, facendo passare il dito bagnato di saliva su un pezzo di cuoio tagliato male da un operaio che se ne disperava, ottenne che il cuoio ritornasse intatto.
Per ben sette anni chiese di essere ammesso fra i frati cappuccini di Nicosia, ma veniva sempre rifiutato perché analfabeta. Fu il padre provinciale di Messina in visita a Nicosia, a farlo entrare nel convento dei cappuccini della vicina cittadina di Mistretta, dove venne consacrato con il nome di Felice.
Dopo un anno tornò a Nicosia, dove si dedicò alla questua, visitava sia le case dei ricchi per invitarli a condividere i loro beni, sia quelle dei poveri per dare loro conforto materiale e spirituale. Era molto paziente anche quando veniva cacciato malamente. Definiva se stesso 'u sceccareddu', l'asino che portava sulla soma tutto quanto aveva raccolto al convento. Il superiore, Padre Macario, nonché sua guida spirituale  spesso lo trattava duramente, lo scherniva dandogli nomignoli quali 'gabbatore della gente' e 'santunazzu scuntentu',  fra Felice rispondeva umilmente dicendo: «Sia per l'amor di Dio». Una volta gli ordinò di esibirsi nel refettorio del convento vestito da pagliaccio e gli fece distribuire ai frati un impasto di cenere e acqua come se fosse ricotta fresca, che miracolosamente diventò ottima ricotta. Essendo analfabeta, apprendeva a memoria i testi biblici durante le funzioni religiose e assimilava tutte le letture edificanti lette in convento durante la mensa. Aveva una gran devozione per Gesù crocifisso. Tutti i venerdì digiunava a pane ed acqua e contemplava la passione e la morte di Gesù Cristo stando nel coro del convento, con le braccia aperte a forma di croce.
Si dedicò anche alla cura degli infermi, sia nel corpo che nello spirito, ottenendo spesso per essi guarigioni miracolose. Era particolarmente dedito alla preghiera ed alla penitenza. Nel 1777 il vicino paese di Cerami venne colpito da una grave pestilenza, il superiore dei cappuccini del luogo chiese a Felice di andare ad assistere i malati, cosa che egli fece con grande abnegazione, nonostante fosse già avanzato in età. Morì il 31 maggio 1787.

UN SANTO SENZA PAROLE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
GRATIS
streaming
SD HD HD+ SD HD HD+ con pubblicità
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 5 marzo 2016
giuliac1

“Un santo senza parole” (2015), film veramente toccante del regista Tony Gangitano, ispirato alla vita di San Felice da Nicosia; un frate, la cui spiritualità è espressa in tutte le sue azioni. Già da piccolo, Giacomo Amoroso poi divenuto Fra Felice, mostrò i caratteri della vocazione, che non risultò essere per niente facile, nonostante trascorse una giovinezza straordinariamente improntata all’umiltà [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 marzo 2018
Rossella

Film coinvolgente e significativo,diretto da Tony Gangitano con Angelo Maria Sferrazza, Luigi Maria Burruano,Guia Jelo e Fabrizio Bracconeri, dedicato alla vita  di San Felice da Nicosia,racconta la vita  del frate cappuccino nicosiano vissuto nel '700.Una vita vissuta nella povertà, umiltà e obbedienza.Splendidamente interpretato da Angelo Maria Sferrazza, che nelle diverse scene del film sembra guidato [...] Vai alla recensione »

martedì 6 marzo 2018
Rossella

Film coinvolgente e significativo,diretto da Tony Gangitano con Angelo Maria Sferrazza, Luigi Maria Burruano,Guia Jelo e Fabrizio Bracconeri, dedicato alla vita  di San Felice da Nicosia,racconta la vita  del frate cappuccino nicosiano vissuto nel '700.Una vita vissuta nella povertà, umiltà e obbedienza.Splendidamente interpretato da Angelo Maria Sferrazza, che nelle diverse scene del film sembra guidato [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 febbraio 2018
Leandrap

Bel film! Parla della storia di Fra Felice e del suo percorso per la santità. Bravi gli attori, molto veiritieri, che donano al film un'ottima sensibilità. Bravi.

lunedì 1 gennaio 2018
Loreta Mazzagatti

 Visionando i progetti da lui realizzati ciò che mi ha sorpreso maggiormente è la versatilità con cui riesce a identificarsi in ogni personaggio. Questo concetto mi induce quasi a dubitare della conoscenza pregressa della sua persona poiché in ogni differente contesto traspare una personalità che poi viene retificata o addirittura contestata quando si cimenta [...] Vai alla recensione »

domenica 31 dicembre 2017
Giovanni Solarino

 Le validità generali delle capacità attoriali sono confermate dal trasporto emotivo con cui riesce a far trasparire l'anima del personaggio interpretato, probabilmente tale capacità è stata consolidata dallo studio del metodo Stanislavskji-Strasberg. In particolare, le espressioni facciali sono la chiave di interpretazione che piú mi ha colpito.

mercoledì 5 aprile 2017
Maurilio

Capisco la prima Regia,ma siamo davvero alle basi elementari del cinema,sembra un racconto a pezzi senza una linea guida della narrazione le inquadrature non raccontano la storia troppi piani a due e lente Regia voto 3 .. Bravi gli attori di prima linea ovviamente professionisti,ottima la sceneggiatura.

mercoledì 5 aprile 2017
Maurilio

Regia pessima,siamo proprio alle basi elementari.

Frasi
Quando tutto sembra frutto del caso per Dio è un mosaico perfetto.
Padre Macario (Tony Gangitano)
dal film Un Santo senza parole - a cura di Padre Macario
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati