La migliore offerta

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La migliore offerta   Dvd La migliore offerta   Blu-Ray La migliore offerta  
Un film di Giuseppe Tornatore. Con Geoffrey Rush, Jim Sturgess, Sylvia Hoeks, Donald Sutherland, Philip Jackson.
continua»
Titolo originale The Best Offer. Drammatico, durata 124 min. - Italia 2012. - Warner Bros Italia uscita martedý 1 gennaio 2013. MYMONETRO La migliore offerta * * * 1/2 - valutazione media: 3,57 su 333 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Voto: 8 1/2 Valutazione 4 stelle su cinque

di Andrea Lade


Feedback: 914 | altri commenti e recensioni di Andrea Lade
mercoledý 9 gennaio 2013

La Migliore Offerta è l’ atteso ritorno che Tornatore ci regala proprio con il primo giorno dell’ anno. Il regista prende le distanze dal suo precedente  Baaria, un film troppo contestato e inquinato da dichiarazioni politiche e torna al suo genere preferito, il noir. Un film  che esce dai confini autoimposti della sicilianità , ma anche dell’italianità  riprendendo le atmosfere già respirate in “La sconosciuta” e spingendosi anche oltre  Trieste con riprese a Vienna , Praga e a Milano, quasi obbedendo alla volontà di essere presente nella culla della Mitteleuropa. Volontà espressa anche nella scelta di un cast anglofono e anglosassone, tra cui spicca il noto Shuterland e il bravo Jim Sturgess . Fortemente penalizzata dal doppiaggio anche Sylvia Hoeks , riesce a sostenere il ruolo della protagonista, dalla bellezza conturbante e pericolosa.
 
Questa volta il personaggio principale è un valutatore di opere d’arte , celebre per la sua professionalità , un uomo che è diventato un ‘istituzione nel suo campo: tutti lo conoscono , tutti lo riconoscono e la sua ricchezza è tale che può permettersi uno stile di vita altissimo . Ma non è un personaggio popolare e anzi nel privato Virgil Oldman è un uomo pieno di fobie , chiuso ermeticamente nei suoi rituali e fobico del contatto fisico con l’altro. Il suo temperamento evitante lo costringe ad una misantropia generalizzata e ad una totale inesperienza virginale nei rapporti con l’altro sesso. Gli unici rapporti che coltiva  sono quelli con il collega Billy e quelli con il giovane Robert ,abilissimo restauratore di rompicapi meccanici.Rapporti funzionali ed opportunistici però in quanto l’unica cosa che gli interessa è l’acquisizione avida e indebita di ritratti femminili, raffinati esempi questi, di arte moderna, che da soli costituiscono un punto meritorio di tutto il film.
L’inossidabilità apparente di Virgin viene scalfita dall’irrompere di una telefonata ambigua di una donna , una  ricca ereditiera, che chiede in modo pressante ed esclusivo la valutazione del suo patrimonio. Clair , inizialmente introdotta da una voce telefonica forse un po’ troppo ispida , non si scoprirà facilmente , perché per via della sua singolarissima malattia è costretta a vivere relegata in una stanza della grande casa e a comunicare con il resto del mondo con il solo ausilio di un cellulare.
L’incontro  delle due individualità, ossessionate dalla paura dell’altro , costituisce il cuore misterioso dell’opera perché Tornatore occultando la verità ai due personaggi, nasconderà la realtà anche allo spettatore . La vista per lei ed il tatto per lui vengono volontariamente sacrificati per una buona parte del film che indugia in modo quasi pressante sul dialogo oscuro tra i due protagonisti che non toccano e non vedono.
Tuttavia l’intreccio narrativo è semplice, almeno in apparenza, e il regista  costruisce un puzzle che viene composto tassello per tassello, obbedendo agli stilemi di un thriller i cui pezzi vengono ricostruiti come il simbolico robot assemblato lentamente e con geniale abilità dal giovane artigiano, amico, confidente, ma dall’ambigua moralità.
Il film potrebbe finire qui, ed avremmo già  la visione  di un classico del cinema italiano. Quello che posso dire è che “La migliore Offerta” è incontestabilmente un’opera d’arte e di sicuro piacerà sia al grande pubblico che allo spettatore più esigente e mi è facile intuire che  chiunque sarà sedotto dall’eleganza degli attori, dalla sofisticata bellezza delle immagini e da un’eccellente  fotografia, punto fermo di tutta la filmografia di Tornatore che per la prima volta qui si cimenta con il digitale,abbandonando la tanto amata pellicola ; citerò a mo’ di esempio gli interni della villa o la stanza in cui sono conservati i tesori d’arte, veri e propri omaggi per  tutti coloro che con il  cinema hanno un approccio visivo.
Ad impreziosire ulteriormente “La migliore Offerta” , una colonna sonora firmata da Ennio Moricone è garanzia di un accompagnamento soave a tratti idilliaco : una musica ammaliante sarà cornice ininterrotta   e consiglio vivamente di non abbandonare la sala a film ultimato per godersi appieno la sinfonia dei titoli di coda.
Ma ogni opera d’arte ha la sua firma e se la perfezione non è data ai terreni, di certo non è caratteristica di Tornatore ; pur essendo un eccellente regista e uno dei vanti europei della produzione filmica italiana , non è e non sarà mai premiato per la sceneggiatura che pur non essendo qui rovinosa come in altre sue opere, certo è che fa scricchiolare un ‘ impalcatura un po’ difficile da tenere in piedi. Nel tentativo di non cadere nell’ovvietà e sfruttando al massimo le metafore narrative , il regista complica lo script lasciandosi andare ad una interessantissimo, ma altrettanto macchinoso sviluppo della vicenda; la narrazione si sviluppa in modo  un po’ confuso e  non essendo più sostenuta dalla bravura degli attori che svolgeranno un ruolo secondario agli eventi, bisognerà affidarsi alla comparsa di nuovi personaggi e ad una veloce scaletta di scene non sempre chiare nella loro consequenzialità temporale.  Occorrerà fare  attenzione a tutti i dettagli per non cadere nei tranelli o peggio ancora per non farsi colpire dai dubbi. Ottimo film quindi di cui mi sento di consigliare la visione a tutti; vorrei scrivere tante altre cose su questa opera ma ho paura di rovinare una sorpresa , quindi concluderò dicendovi che  a me è piaciuto veramente tanto e sicuramente lo vedrò una seconda volta perché io amo il cinema di Tornatore; questo è un film inoltre che ci serve perché è uno di quei prodotti che darà ancor più visibilità  alle produzioni italiane  all’estero ; ma con una sceneggiatura più chiara, Tornatore avrebbe sicuramente creato un capolavoro.

Frase chiave: in ogni falso si nasconde sempre qualcosa di autentico

[+] lascia un commento a andrea lade »
Sei d'accordo con la recensione di Andrea Lade?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
36%
No
64%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Andrea Lade:

La migliore offerta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | writer58
  2░ | andrea giostra
  3░ | miraj
  4░ | sergiolino63
  5░ | sirio
  6░ | maopar
  7░ | luciaiannotta
  8░ | francesca50
  9░ | marco70go
10░ | tatiana micaela truffa
11░ | cesare cavalli
12░ | rosselana
13░ | biancaspa
14░ | ste alissa
15░ | ruggero
16░ | giuliog02
17░ | luciacinefila
18░ | matteo manganelli
19░ | uppercut
20░ | giammy cinematografico
21░ | bettedavis
22░ | dreamers
23░ | armonica
24░ | icaro
25░ | riccardo tavani
26░ | ciabatta
27░ | pensierocivile
28░ | armonica
29░ | 26watt
30░ | onufrio
31░ | graziano.nanetti
32░ | plania
33░ | rosalba bilotta
34░ | michael di renzo
35░ | mareincrespato70
36░ | luigi chierico
37░ | gianleo67
38░ | beppe baiocchi
39░ | ritacirrincione
40░ | jackie blake
41░ | manganini
42░ | pepito1948
43░ | rocketman
44░ | mauriziocasula
45░ | linus2k
46░ | gioygio
47░ | stefano capasso
48░ | giorpost
49░ | riviera
50░ | the thin red line
51░ | mirko77
52░ | august
53░ | madrigal
54░ | daf_ma
55░ | kondor17
56░ | fabio57
57░ | dandy
58░ | ennio
59░ | greatsteven
60░ | psicosara
61░ | elgatoloco
62░ | elgatoloco
63░ | piris
64░ | cinefila99
65░ | valeria
66░ | noir
67░ | ennas
68░ | armonica
69░ | tiziana2013
70░ | ner˛77
71░ | archipic
72░ | mariella viavattene
73░ | angelo umana
74░ | dario
75░ | carmy_na
76░ | armonica
77░ | valywally
78░ | kimkiduk
79░ | rubinho62
80░ | weach
81░ | dave san
82░ | zoom e controzoom
83░ | flyanto
84░ | pacharan
85░ | anty_capp
86░ | jacktwist
87░ | gabriele.vertullo
88░ | mauriziocasula
89░ | lo stopper
90░ | ralphscott
91░ | giorgio mancinelli
92░ | filmicus
93░ | oliver barrett
94░ | lollo-brigida
95░ | eliamarchesin
96░ | erudith
97░ | antrace
98░ | tiberiano
99░ | andrea lade
100░ | senso78
101░ | joker 91
102░ | daniela macherelli
103░ | diegocampetella10
104░ | alice1992
105░ | wounded knee
106░ | olgadik
107░ | jayan
108░ | mimmo mollica
109░ | nino pell.
110░ | giurg 63
111░ | mariella viavattene
112░ | josephinebird
113░ | bluzuc
114░ | fierrrurussu80
115░ | diomede917
116░ | noir
117░ | jacopo b98
118░ | gerry56
119░ | barone di firenze
120░ | albi.vendrame
121░ | ndkcfl
122░ | maria
123░ | maurizio melodia
124░ | molly :)
125░ | intothewild4ever
126░ | michela papavassiliou
127░ | graisano
128░ | simianrogue
129░ | jo.edwall
130░ | derriev
131░ | marezia
132░ | filippo catani
133░ | henry1964
134░ | giacomo scardua
135░ | giugy3000
136░ | antonella scafati
137░ | barone di firenze
138░ | nikki schwartz
139░ | eva giulia faith
140░ | gpistoia39
141░ | fierrrurussu80
142░ | renato volpone
143░ | stavanger
144░ | gofishfi
145░ | redeyesinthesky
Rassegna stampa
Lee Marshall
Nastri d'Argento (17)
European Film Awards (5)
David di Donatello (19)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità