La migliore offerta

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La migliore offerta   Dvd La migliore offerta   Blu-Ray La migliore offerta  
Un film di Giuseppe Tornatore. Con Geoffrey Rush, Jim Sturgess, Sylvia Hoeks, Donald Sutherland, Philip Jackson.
continua»
Titolo originale The Best Offer. Drammatico, durata 124 min. - Italia 2012. - Warner Bros Italia uscita martedý 1 gennaio 2013. MYMONETRO La migliore offerta * * * 1/2 - valutazione media: 3,57 su 333 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Terza tappa per Tornatore sulla bellezza dell'arte Valutazione 3 stelle su cinque

di GreatSteven


Feedback: 67994 | altri commenti e recensioni di GreatSteven
lunedý 15 maggio 2017

 

LA MIGLIORE OFFERTA (IT, 2013) diretto da GIUSEPPE TORNATORE. Interpretato da GEOFFREY RUSH, SYLVIA HOEKS, JIM STURGESS, DONALD SUTHERLAND

Virgil Oldman è un antiquario sessantenne che ha dedicato la propria vita alla passione per i mobili, i quadri e le opere d'arte in generale, bandendo aste da lui stesso presiedute, vendendo ad acquirenti internazionali capolavori di inestimabile valore e sopprimendo, al contempo, ogni impulso verso la socialità. Vive senza moglie, né figli e pochi amici, fra cui un vecchio pittore di nome Billy al quale non ha mai riconosciuto un talento effettivamente autentico, e Robert, un giovane e abilissimo riparatore di marchingegni antichi, al quale nemmeno riesce a dare del tu. Un giorno riceve una misteriosa telefonata da parte di Claire Yvettson, una ragazza avvolta ancora di più nel mistero: è la ricca ereditiera di una famiglia nobile che ora intende vendere tutte le opere d'arte contenute nel suo edificio, da cui non esce da quindici anni, in quanto agorafobica. Dopo innumerevoli telefonate concitate e incontri andati a vuoto, Virgil comincia a provare simpatia per Claire, capendo anche i motivi che l'hanno spinta a rintanarsi nella solitudine e a cancelare definitivamente i suoi contatti col mondo. In lei l'anziano antiquario, tutto sommato deluso dalle sue scarse capacità sociali e dal senso di vuoto che da sempre lo ricopre, riconosce un'affinità che va oltre la semplice empatia. Quando poi, con uno stratagemma, riesce a vederla dal vivo, il rapporto fra i due migliora nettamente e si trasforma in amore, grazie anche all'aiuto esterno di Robert (che sta ricostruendo pezzo per pezzo un automa ottocentesco in grado di muoversi meccanicamente e addirittura di esprimersi con parole, grazie ad un nano che vi si può infilare dentro). Claire, che si mantiene scrivendo romanzi e racconti sotto pseudonimo, rivive, dopo un'esperienza amorosa giovanile finita in tragedia, la passione e l'affetto, trovando in Virgil un uomo che, benché maturo ma pur sempre estremamente analogo a lei, la comprende e non la giudica. Finora Claire non è mai uscita allo scoperto, ma quando l'antiquario, una notte piovosa, viene aggredito fuori dalla villa, la scrittrice si decide e lo porta al pronto soccorso. A questo punto sembra tutto pronto affinché i due vivano insieme in una casa-albergo dove Virgil ha trasferito, in una grande stanza, numerosi ritratti femminili che Claire adora, ma la ragazza scompare all'improvviso. Deluso e amareggiato, ma rincuorato dall'amicizia con Billy (che gli dona un bellissimo quadro dipinto da lui) e Robert (che, grazie a Virgil, è riuscito ad appianare le divergenze con la fidanzata mulatta), Virgil si reca a Praga, città visitata durante l'adolescenza da Claire, e la aspetta in un lussuoso ristorante. La carta vincente del film è l'accoppiata Tornatore-Rush, su questo non ci piove: il primo, dopo un capolavoro come Nuovo Cinema Paradiso e un gesto d'amore verso l'arte e l'individualità trionfante dell'artista come La leggenda del pianista sull'oceano, ritorna ad affrontare il discorso dell'importanza artistica nella vita dell'uomo: dopo un proiezionista e un suonatore di pianoforte, questa volta abbiamo a che fare con un esperto d'antiquariato, un organizzatore d'aste che cresce spiritualmente, dapprima interessato soltanto ai pezzi rari di cui conosce ogni minimo dettaglio, ma in seguito sempre più propenso ad allargare i propri orizzontali sentimentali, in senso sia amichevole che amoroso, e questo gli fa riscoprire un lato di sé onnipresente, ma rimasto troppo tempo spento e nascosto. Quanto a Rush, reduce dal bellissimo Il discorso del re e indossati per la quarta volta i panni del capitan Barbossa in Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, qui regala un personaggio inquieto, sofferto, ma anche combattente, un uomo alla ricerca di un senso mai trovato, ma sempre percepito, per quanto afferrato esclusivamente in età tardiva. Le sue espressioni facciali, i suoi gesti e la sua intonazione vocale (lo doppia un Rodolfo Bianchi in forma smagliante) delineano i tratti di un carattere molto interessante: un individuo afflitto da solitudine cronica, la cui cultura non basta né serve a colmarne la solitudine, che rinverdisce i suoi giorni grigi venendo a contatto con una gioventù da un lato più aperta ed espansiva di lui (vedi il personaggio di J. Sturgess, un vivacissimo e simpatico meccanico di oggetti arcani) e dall'altro chiusa e retriva come lui (la pallida e smunta Claire dell'olandese Hoeks), ma in grado di superare le proprie paure. Per quanto soltanto Virgil riesca ad ottenere un successo completo: lui va felicemente in pensione e lascia con sorriso l'antiquariato, mentre la giovane gli tira un bidone nel momento stesso in cui le cose prendevano una piega decisamente più positiva di prima. Il film, in generale, sa affrontare con profondità e lucidità il tema dell'abbandono e della condizione cronica di uomini soli che non è poi così infrequente nel mondo moderno. Splendide scenografie (la villa dismessa ha un che di decadentistico), superbe musiche dell'ancora non premio Oscar Ennio Morricone, dialoghi densi che tuttavia evitano di appesantire la trama, e una galleria di personaggi secondari tutti con una funzione poetica, in particolar modo il portiere della villa e la nana con memoria fotografica e genio matematico: il primo è un uomo semplice che esegue gli ordini e non si cura di conoscere la persona per chi lavora, e dunque ne custode il segreto come un cane fedele al padrone, la seconda è invece una piccola mente geniale che analizza profondamente le cause che spingono l'animo umano a chiudersi in sé e non trovare poi una pratica e piena realizzazione dell'io. Nel complesso, evita con fortuna e soprattutto maestria le sfumature psicoanalitiche e consegna al pubblico un ritratto della pietà, della carità e dell'altruismo. Da vendere al miglior offerente. Ovvero a chiunque sappia condividere questi sentimenti e si dichiari disposto a svilupparsi in senso umano e umanitario insieme. Ottimo il personaggio di Sutherland: artista tutt'altro che fallito, convintissimo del proprio talento, che non è stato valorizzato dal signor Oldman, il suo stesso scopritore, che tuttavia non gli ha negato una sincera amicizia.

[+] lascia un commento a greatsteven »
Sei d'accordo con la recensione di GreatSteven?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di GreatSteven:

Vedi tutti i commenti di GreatSteven »
La migliore offerta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | writer58
  2░ | andrea giostra
  3░ | miraj
  4░ | sergiolino63
  5░ | sirio
  6░ | maopar
  7░ | luciaiannotta
  8░ | francesca50
  9░ | marco70go
10░ | tatiana micaela truffa
11░ | cesare cavalli
12░ | rosselana
13░ | biancaspa
14░ | ste alissa
15░ | ruggero
16░ | giuliog02
17░ | luciacinefila
18░ | matteo manganelli
19░ | uppercut
20░ | giammy cinematografico
21░ | bettedavis
22░ | dreamers
23░ | armonica
24░ | icaro
25░ | riccardo tavani
26░ | ciabatta
27░ | pensierocivile
28░ | armonica
29░ | 26watt
30░ | onufrio
31░ | graziano.nanetti
32░ | plania
33░ | rosalba bilotta
34░ | michael di renzo
35░ | mareincrespato70
36░ | luigi chierico
37░ | gianleo67
38░ | beppe baiocchi
39░ | ritacirrincione
40░ | jackie blake
41░ | manganini
42░ | pepito1948
43░ | rocketman
44░ | mauriziocasula
45░ | linus2k
46░ | gioygio
47░ | stefano capasso
48░ | giorpost
49░ | riviera
50░ | the thin red line
51░ | mirko77
52░ | august
53░ | madrigal
54░ | daf_ma
55░ | kondor17
56░ | fabio57
57░ | dandy
58░ | ennio
59░ | greatsteven
60░ | psicosara
61░ | elgatoloco
62░ | elgatoloco
63░ | piris
64░ | cinefila99
65░ | valeria
66░ | noir
67░ | ennas
68░ | armonica
69░ | tiziana2013
70░ | ner˛77
71░ | archipic
72░ | mariella viavattene
73░ | angelo umana
74░ | dario
75░ | carmy_na
76░ | armonica
77░ | valywally
78░ | kimkiduk
79░ | rubinho62
80░ | weach
81░ | dave san
82░ | zoom e controzoom
83░ | flyanto
84░ | pacharan
85░ | anty_capp
86░ | jacktwist
87░ | gabriele.vertullo
88░ | mauriziocasula
89░ | lo stopper
90░ | ralphscott
91░ | giorgio mancinelli
92░ | filmicus
93░ | oliver barrett
94░ | lollo-brigida
95░ | eliamarchesin
96░ | erudith
97░ | antrace
98░ | tiberiano
99░ | andrea lade
100░ | senso78
101░ | joker 91
102░ | daniela macherelli
103░ | diegocampetella10
104░ | alice1992
105░ | wounded knee
106░ | olgadik
107░ | jayan
108░ | mimmo mollica
109░ | nino pell.
110░ | giurg 63
111░ | mariella viavattene
112░ | josephinebird
113░ | bluzuc
114░ | fierrrurussu80
115░ | diomede917
116░ | noir
117░ | jacopo b98
118░ | gerry56
119░ | barone di firenze
120░ | albi.vendrame
121░ | ndkcfl
122░ | maria
123░ | maurizio melodia
124░ | molly :)
125░ | intothewild4ever
126░ | michela papavassiliou
127░ | graisano
128░ | simianrogue
129░ | jo.edwall
130░ | derriev
131░ | marezia
132░ | filippo catani
133░ | henry1964
134░ | giacomo scardua
135░ | giugy3000
136░ | antonella scafati
137░ | barone di firenze
138░ | nikki schwartz
139░ | eva giulia faith
140░ | gpistoia39
141░ | fierrrurussu80
142░ | renato volpone
143░ | stavanger
144░ | gofishfi
145░ | redeyesinthesky
Rassegna stampa
Lee Marshall
Nastri d'Argento (17)
European Film Awards (5)
David di Donatello (19)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità