╚ stato il figlio

Acquista su Ibs.it   Dvd ╚ stato il figlio   Blu-Ray ╚ stato il figlio  
Un film di Daniele Ciprý. Con Giuseppe Vitale, Toni Servillo, Giselda Volodi, Alfredo Castro, Fabrizio Falco.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Italia 2012. - Fandango uscita venerdý 14 settembre 2012. MYMONETRO ╚ stato il figlio * * * 1/2 - valutazione media: 3,65 su 65 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
rob8 sabato 28 luglio 2018
un universo umano tragicomico e sregolato Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

In questa pellicola non mancano i toni grotteschi del mondo espressivo di Ciprì, già responsabile con Franco Maresco di un pugno di lungometraggi stranianti e soprattutto di quella Cinico TV (1992-1996) che ospitata all’interno di Raitre sotto le mentite spoglie di brevi episodi dall’umorismo nero, espresse con i suoi personaggi alienati, sullo sfondo di una Sicilia desolata, una feroce critica sociale in tempi di edonismo trionfante.
 
Vent’anni dopo la vena corrosiva non è esaurita, in un universo umano parimenti sregolato e tragicomico: dove il capofamiglia tira a campare recuperando, con l’aiuto del figlio e del vecchio padre, ferrame dalle navi in disarmo (ancora relitti marini, come ne La grande bellezza) e dove le figure femminili finiscono, ciascuna a suo modo, vittime delle circostanze. [+]

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
dario giovedý 21 luglio 2016
esagerato Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Le contraddizioni non sono poche, il semplicismo abbonda ed è mischiatgo, non benissimo, con un senso di tragedia e di farsa che ha molto di scontato. Gli attori sono maschere, mai simpatiche per l'eccessiva caricatura. Tiene abbastanza bene la regia. meritevole di una sceneggiatura meno asfittica. Infine, il film non convince, sembra un'occasione mancata  per troppe sottolineature, sovente gratuite, fini a se stesse.   

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
stefano capasso mercoledý 17 febbraio 2016
quello che inizia male finisce peggio Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Busu è un uomo di mezza età che passa le giornate nell’ufficio postale della sua città, Palermo, raccontando una storia bizzarra: quella della famiglia Ciraulo, il cui capofamiglia venne ucciso per un graffio sulla sua macchina. La macchina, una Mercedes nuova nuova, era stata acquistata col risarcimento ottenuto dallo stato per le vittime di omicidi di mafia, da cui qualche tempo prima erano stati tragicamente colpiti.
Una commedia drammatica sorprendente questa di Daniele Cipri che tratteggia un ritratto di una famiglia nelle periferie povere di Palermo degli anni 70, alternato alla narrazione del protagonista che è contemporanea. La fotografia nei suoi colori segue attentamente le due epoche diverse e la regia descrive il racconto in modo originale e coinvolgente. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
carudaca venerdý 11 luglio 2014
una famiglia Valutazione 0 stelle su cinque
33%
No
67%

dentro un'atmosfera dai toni grigi, dai volti spenti, dalle faccie senza sorrisi, ma che a tratti suscitano il riso, vivono i personaggio di questo dramma inspiegabile. E' stato il figlio è un film che si lascia guardare con gli stessi occhi, ma non le orecchie dell'attonito spettatore  di Busu (Tancredi), non sente, ma percepisce la gravità del racconto, la tristezza di quei giorni, il dolore di quelle madri. Servillo maestro di se stesso si racconta attraverso il suo personaggio nella complessità del suo ego che qui sembra venir fuori prepotente, in fondo nella povertà di questa famiglia egli è se stesso, gradasso e perduto, come perduto sarà Nicola. [+]

[+] lascia un commento a carudaca »
d'accordo?
fabio1957 mercoledý 12 marzo 2014
buono Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Film "desolatamente" riuscito, che riporta con grande efficacia lo squallore esistenziale e sociale di un sottoproletariato povero di denaro e di spirito. Ottima la sceneggiatura e la recitazione, anche se a tratti la pellicola Ŕ eccessivamente caricaturale e grottesca, come d'altronde Ŕ nello stile del regista. Da vedere

[+] lascia un commento a fabio1957 »
d'accordo?
maria f. martedý 26 novembre 2013
evviva i buoni film! Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Famiglia meridionale che vive arrangiandosi.

Da sempre tirano a campare con un unico introito. Senza grandi pretese.

Si accontentano di quei pochi “piccioli” che il capofamiglia racimola vendendo ferro estratto da imbarcazioni in disuso.

Insomma, sopravvivono. [+]

[+] lascia un commento a maria f. »
d'accordo?
no_data venerdý 27 settembre 2013
eccellente Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

L'ambientazione ed i colori riportano ad una storia di Verga, ambientata ai giorni nostri. Magistrale la recitazione di tutto il cast. Ottime le musiche, bellissima la storia di Alajmo.

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
erixon giovedý 26 settembre 2013
operazione commerciale ben riuscita Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

Operazione commerciale deludente da parte di un Alajmo che si vende alla Mondadori e di un Ciprý che si vende ad Alajmo perdendo completamente il vero "senso cinico". Ovvio l'obiettivo reciproco di conquistare il pubblico non italiano con scene archetipiche. Il momento dell'acquisto della Mercedes Ŕ la scena souvenir per eccellenza. Davvero di basso rango. Troppo facile dire che questo film lascia un vuoto (la frase stessa lascia un vuoto sonoro...). Impossibile affermare che questa storia parli di Sicilia. Pu˛ accadere in qualunque cittadina del Tennessee o della Mongolia. Cambierebbe la scenografia, la musica, gli abiti. E quindi? Cosa ci lascia questo film? Cosa ci dice? Che i giovani d'oggi sono "cani senza padrone"? Che l'uomo medio vive per la sua auto? Devo pensare che il messaggio sociale sul precariato sia la motivazione di questa sceneggiatura? Non credo. [+]

[+] lascia un commento a erixon »
d'accordo?
rita branca martedý 24 settembre 2013
poveri anche di buon senso Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

  E’ stato il figlio, film (2012) di Daniele Ciprì con Toni Servillo, Giselda Volodi, Fabrizio Falco, Aurora Quattrocchi, Benedetto Ranelli, Mauro Spitaleri, Piero Misuraca, Alfredo Castro, Alessia Zammitti
 
Intenso film drammatico, dal forte sapore neorealista, ispirato al romanzo omonimo di Roberto Alajmo e ad un fatto di cronaca risalente alla Palermo degli anni settanta, quando  la poverissima famiglia Ciraulo, costituita da padre, madre, il figlio ventenne, Serenella, una bambina intorno agli 8 anni e  vecchi genitori paterni è colpita dalla tragica morte della piccola durante una sparatoria mafiosa, evento che cambia radicalmente la vita di queste creature in lunga attesa del risarcimento predisposto dallo stato. [+]

[+] lascia un commento a rita branca »
d'accordo?
stefano bruzzone mercoledý 18 settembre 2013
incomprensibile Valutazione 1 stelle su cinque
29%
No
71%

nonostante la critica l'abbia osannato e nonostante una prova, seppur monocorde, convincente del bravo Servillo, a me non è piaciuto per niente. la storia di questa famiglia siciliana che, prima della perdita della figlia in un regolamento di conti, non si capisce come campa e solo dopo la morte della ragazzina viene fuori che non hanno nemmeno i soldi per mangiare. in attesa dei 200milioni di risarcimento che lo stato destina alle vittime di mafia, fanno debiti con uno strozzino per tirare avanti. all'arrivo dei soldi lui (ma perchè poi???) decide di comperare una fiammante mercedes per girare e farla vedere a tutti. sarà la sua rovina. una sceneggiatura leggera a mio avviso con una storia raccontata solo in modo superficiale e senza un filo logico apparente, compresa la scelta dell'acquisto di una mercedes. [+]

[+] forse ti Ŕ sfuggito qualcosa... (di beppe65)
[+] lascia un commento a stefano bruzzone »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 »
╚ stato il figlio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | nino pell.
  2░ | k. s. stanislavskij
  3░ | babagi
  4░ | paologiai
  5░ | marbus
  6░ | m.barenghi
  7░ | pressa catozzo
  8░ | alfi2
  9░ | ctizen k
10░ | moulinsky
11░ | rita branca
12░ | ultimoboyscout
13░ | gianleo67
14░ | eugenio
15░ | puntaraisi
16░ | zoom e controzoom
17░ | stefanoadm
18░ | rob8
19░ | fabio1957
20░ | maria f.
21░ | diomede917
22░ | gabriele marolda
23░ | carmelap
24░ | renato volpone
Rassegna stampa
Curzio Maltese
Festival di Venezia (2)
Nastri d'Argento (3)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 14 settembre 2012
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità