A sud di New York

Film 2011 | Commedia musicale, +13 85 min.

Regia di Elena Bonelli. Un film con Luca Napolitano, Carmen Napolitano, Francesco Paolantoni, Franco Neri, Fioretta Mari. Cast completo Genere Commedia musicale, - Italia, 2011, durata 85 minuti. Uscita cinema venerdì 8 aprile 2011 distribuito da Show Service. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,59 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi A sud di New York tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Girato tra il Salento Roma e New York il film racconta la storia di una donna matura e di due giovanissimi ragazzi di un paese dell'estremo sud d'Italia e del loro sogno americano, costruito su false promesse. In Italia al Box Office A sud di New York ha incassato 13,3 mila euro .

Consigliato nì!
2,59/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,18
CONSIGLIATO NÌ
La filosofia del 'think positive' al servizio di una commedia musicale.
Recensione di Nicoletta Dose
Recensione di Nicoletta Dose

Carmelina, una giovane ragazza pugliese, sogna una vita migliore. Di giorno in giorno, mentre serve ai tavolini di un piccolo bar, canticchia canzoni d'amore assieme al fidanzato Marco, anche lui aspirante musicista. Jenny invece vive a New York, dove cerca di scovare nuovi talent scout da lanciare nel mondo dello star system musicale. Quando muore lo zio ricchissimo, Jenny si catapulta in Puglia, la sua terra d'origine, dove scopre di aver ereditato solo un mucchio di debiti da saldare e una macchina scassata piena zeppa di giornalini porno. Messa sotto pressione da uno strozzino, rassegnata a un futuro che promette solo disperazione, vede in Carmelina la possibilità di un riscatto tanto aspirato. La porta a new York, la trucca e imparrucca e la mette sul palcoscenico. Tutto sembra andare per il meglio, se non fosse che il look della ragazza è identico a quello della pop star Tina Sparrow.
La filosofia incantata della trasmissione televisiva "Amici" va alla conquista del pubblico cinematografico. Luca Napolitano, dopo aver litigato, pianto e spettegolato nello studio della De Filippi, ora canta e suona, passa al suo mestiere e scrive l'intera colonna sonora del film. È così che la musica diventa protagonista assoluta di una storia che non ha nulla di imprevedibile, se non la novità delle parole cantate da un idolo delle adolescenti. Nelle commedie musicali degli anni Settanta c'era l'eterno 'bravo ragazzo' Gianni Morandi, ora, al posto di un giovane che aspira al successo c'è la ricciolina Carmen Napolitano, cantante molto dotata ma attrice ancora da educare. La ricetta è sempre la stessa, non c'è sorpresa in questa ascesa spettacolare, tutto procede allegramente, senza colpi di scena improvvisi. Siamo in una favola e gli ostacoli sono messi lì apposta per essere superati con leggerezza.
Sullo sfondo di una New York che promette fortuna, stile e contenuto si corrispondono. L'eccentricità della forma, fatta di colori sgargianti (una sovrabbondanza di vestiti fluorescenti che sembrano presi da un magazzino dell'usato) e curiose esagerazioni (i cappelli sono oltremodo fuori misura), ingloba il soggetto in un'ambientazione poco credibile che ha poco a che vedere con la realtà. Un pregio, in fondo. Ma Jenny, la strabordante Elena Bonelli, lo sottolinea ogni cinque minuti, un po' troppo anche per chi è abituato a zuccherose pillole quotidiane: lei è diversa da tutti e riuscirà a riscattare i suoi fallimenti del passato, con o senza Carmelina. Basta crederci, "think positive", con o senza merito. Ancora una volta i sogni si vendono al prezzo di false illusioni.

Sei d'accordo con Nicoletta Dose?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

La pugliese Carmelina ha un talento naturale di cantante, ma per timidezza sviene ogni volta che deve esibirsi in pubblico. Ex cantante in bolletta giunta dagli USA nel paese pugliese dopo la morte di un parente presunto ricco, Jenny fa passare Carmelina per la sosia della pop star Tina Sparrow e la accompagna a New York dove, vinte le fobie, canta in pubblico con grande successo. Responsabile anche di uno script che riecheggia i toni dei "musicarelli" degli anni '60, la Bonelli ha sbagliato tutto, anche la scelta degli interpreti. Fotografia: Blasco Giurato. Prodotto e distribuito da Show Service.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

A SUD DI NEW YORK disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 15 aprile 2011
RONGIU

1/8    3/8    4/8    Apparentemente insignificanti, i numeri che leggete, offrono la possibilità di lavorare sull’intero e contemporaneamente su parti di esso. Questo “espediente” è la sintesi degli studi sulla proporzionalità effettuati da Policleto |bronzista e scultore greco |.

venerdì 8 aprile 2011
opaopa

Accompagnato da musiche frizzanti, colori sgargianti è un film divertente ed emozionante! La storia anche se basata su una tematica quasi banale, incoraggia a non perdersi mai d'animo per raggiungere i propri sogni, accorgimento che non fa mai male ai giorni nostri! ;)  Un'ora e mezza all'insigna della spensieratezza! Guardatelo ;)

giovedì 14 aprile 2011
Jayan

Ancora un'altra commedia all'italiana, o meglio "all'italo-americana" perché è ambientata in Italia e in America. Si narra del "sogno americano", è quasi una favola, ma senza alcun incanto. La recitazione è come falsa, non spontanea. Si vuole fare dell'ironia, ma non vi si riesce..

domenica 10 aprile 2011
BostonGeorge85

Film assolutamente da non vedere....non capisco chi lo consiglia....la trama sarebbe anche accettabile,se non fosse per la realizzazione che è dozzinale....sembra un film fatto con un budget di 10 euro....ripeto,ASSOLUTAMENTE DA NON VEDERE...soldi buttati e,cosa più importante,tempo perso...

mercoledì 13 aprile 2011
Cipsty

giovedì 14 aprile 2011
Valeria21

Mediocre, banale, noioso, scontato, mal doppiato, ingenuo, dilettantesco nella regia, nel montaggio e nella recitazione. Si salvano solo i colori sgargianti. Un po' poco per 7 euro

mercoledì 13 aprile 2011
Betta TrTr

Il bilinguismo forzato, pensato per dare una caratterizzazione comica alcuni personaggi, risulta penoso e sgradevole. La sceneggiatura è scontata e poco credibile, alla pari della recitazione degli attori. L'aspetto più triste di questo film è l'incapacità nel riuscire a dare forza ad alcune situazione che rimangono dei meri spunti di comicità, mal riusciti. Quell [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 aprile 2011
ANTONELLA FABBRI

Ho visto il film , una volta al cinema e una volta grazie a voi, la seconda volta mi ha permesso di analizzarlo meglio. La commedia leggera a tratti divertente , molto colorata nel complesso gradevole , senza pretese di grande film , ma una commedia gradevole , avrei curato di piu i dialoghi e la sceneggiatura un po troppo affrettata, bella la fotografia e bella la colonna sonora .

mercoledì 13 aprile 2011
algernon

un film veramente mediocre, una storia banale, realizzata in modo approssimato, con dialoghi e sceneggiatura di bassissimo livello.

venerdì 22 aprile 2011
Godiva

Vorrei dissentire da quanto Nicoletta Base afferma nella sua, se pur dettagliata, fuorviante analisi al film A Sud di New York.  In particolar modo, avendo io stessa visto il film e ammirato il lavoro svolto dalla produzione tutta, ritengo che ciò che Lei definisce come "s ovrabbondanza di vestiti fluorescenti che sembrano presi da un magazzino dell'usato", aggiungendo [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 aprile 2011
In attesa

Auguriamo alla fantomatica cantante Elena Bonelli che questo film faccia ottimi incassi, così finalmente si deciderà a pagare sia gli stipendi che i contributi ai suoi ex dipendenti che ancora aspettano di vedere i loro soldi!

lunedì 4 aprile 2011
Franco.M.

Auguriamo alla fantomatica cantante Elena Bonelli che questo film faccia ottimi incassi, così finalmente si deciderà a pagare sia gli stipendi che i contributi ai suoi ex dipendenti che ancora aspettano di vedere i loro soldi! Soprattutto affinchè non accada più a nessuno nulla di simile! Il lavoro svolto va pagato!

giovedì 2 gennaio 2014
mammamimma

Film che ho visto con molto interesse Mi è piaciuto moltissimo perchè è l'emblema della positività e dell' ottima musica e poi è divertentissimo Gli attori tutti bravissimi Mi piacerebbe vederlo tra i Film di Sky. Grazie mille

venerdì 22 aprile 2011
Godiva

Vorrei dissentire riguardo a ciò che afferma Nicoletta Dose. Premetto che ho visto il film e l'ho apprezzato moltissimo, ma l'analisi della Sign.a Dose mi appare, se pur dettagliata, alquanto fuorviante. In particolar modo mi riferisco a quello che Lei dice riguardo  a " sovrabbondanza di vestiti fluorescenti che sembrano presi da un magazzino dell'usato" aggiungendo [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 aprile 2011
Franco.M.

Auguriamo alla fantomatica cantante Elena Bonelli che questo film faccia ottimi incassi, così finalmente si deciderà a pagare sia gli stipendi che i contributi ai suoi ex dipendenti che ancora aspettano di vedere i loro soldi! Soprattutto affinchè non accada più a nessuno nulla di simile! Il lavoro svolto va pagato!

venerdì 8 aprile 2011
alexander198

Commedia leggera, molto carina, con tanta musica e giovani attori!

venerdì 8 aprile 2011
wilma

visto in anteprima a roma...bisogna proprio vederlo e farlo vedere ai ragazzi di oggi perchè è proprio un film "pulito" ,vero e che fa sognare!!!magari tutti i giovani si comporterassero come i protagonisti...c'è prprio da aspettarsi un futuro migliore

giovedì 14 aprile 2011
laurah2o

Pessimo film, mal recitato e con canzoni banali, sconsigliato anche per i fans di AMICI  o trasmissioni di questo tipo. Assolutamente da perdere! 

mercoledì 13 aprile 2011
Agnese67

Un film carino , una commedia leggera ma gradevole da vedere con risate assicurate, molto bravi i giovani attori, mi hanno piacevolmente sorpreso.... forse  la storia è stata un pò troppo veloce  con repentini cambiamenti di scena che si esauriscono rapidamente... la cose che piu' mi sono piaciute sono la fotografia e le musiche, devo fare i miei complimenti a  Luca [...] Vai alla recensione »

sabato 23 aprile 2011
Franco Tallero

Qui sembra proprio che gli autori di Maria de Filippi si siano ingegnati, oltre che per rovinare la cultura di generazioni di giovani, anche per distruggere completamente il buon nome della commedia italiana nel mondo. Una trama improbabile, inconsistente, triviale e al tempo stesso pacchiana. Dispiace veramente per gli attori debuttanti e per il pubblico pagante.

sabato 9 aprile 2011
elena 95

davvero divertente un film carino e con della buona musica

sabato 9 aprile 2011
peppee94

Film eccezionale così come le colonne sonore di Luca Napolitano! Da vedere assolutamente!

venerdì 8 aprile 2011
-Sarii.

Appena visto S T U P E N D O! Ho riso tantissimo e alla fine mi sono pure commosa :')  Da vedere assolutamente ;)

lunedì 11 aprile 2011
rosy56

un film divertente,fresco ,un messaggio ai giovani di non demordere se si ha talento.musiche davvero belle ,di un giovane cantautore di talento... Luca Napolitano.nel complesso un buon film .da guardare con tutta la famiglia.

domenica 10 aprile 2011
elena 95

buon film da vedere

venerdì 18 marzo 2011
AleCool

L'uscita del film è stata posticipata al 08 aprile 2011.. potete inserirlo nei film in uscita?? grazie =)

domenica 10 aprile 2011
ANTONELLA FABBRI

Personalmente avrei dato spazio più ai giovani attori che si sono dimostrati molto spontanei e mai fuori dalle righe .... Belle le musiche di sottofondo direi pienamente centrate al tema del film , bella la fotografia  forse un po' troppo forzatamente colorato. Un po' troppo veloce nella sequenza delle scene e degli avvenimenti , decisamente meglio la seconda parte in effetti [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 aprile 2011
peppee94

Film a dir poco eccezionale!! COsì come le colonne sonore del film di Luca Napolitano

Frasi
"A sud di New York io ti inseguirò per raggiungerti, vedrai!"
Una frase di Marco (Luca Napolitano)
dal film A sud di New York - a cura di Fede
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Piacevole, sorprendente commedia paramusicale dell’effervescente Elena Bonelli, che si ritaglia anche il ruolo della protagonista. La coloratissima storia, fragile ma di immediata simpatia, fa la spola tra il paese pugliese di Callalessa e New York, dove la donna, indebitata con il boss mafioso Franco Neri, sbarca con la sua pupilla, Gennarina, in arte Jenny Giò.

NEWS
GALLERY
giovedì 7 aprile 2011
 

Gli autori lo definiscono un film adatto a tutte le età, in grado di intrattenere il pubblico con freschezza esaltando i sognatori e riscattando i disillusi. A Sud di New York, diretto da Elena Bonelli – qui anche in veste di protagonista –, è un prodotto [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati