Notizie degli scavi

Film 2010 | Drammatico 90 min.

Regia di Emidio Greco. Un film con Giuseppe Battiston, Ambra Angiolini, Giorgia Salari, Annapaola Vellaccio, Francesca Fava. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2010, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 29 aprile 2011 distribuito da Movimento Film. - MYmonetro 2,68 su 38 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Notizie degli scavi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La piattezza della vita del "professore" viene scossa un giorno dall'arrivo della Marchesa, un'ex prostituta che ha tentato il suicidio. In Italia al Box Office Notizie degli scavi ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 132 mila euro e 55,6 mila euro nel primo weekend.

Notizie degli scavi è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,68/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 2,69
PUBBLICO 2,63
CONSIGLIATO SÌ
Un film di oggi che conserva i dialoghi letterari di ieri.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 27 aprile 2011
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 27 aprile 2011

Il Professore vive nella casa di appuntamenti della Signora lavando i piatti e sbrigando piccole commissioni. Alcune ragazze lo ignorano, altre, come Gina, lo stanno a sentire, un po' per compassione e un po' per compagnia. La sua vita cambia il giorno che, per fare un piacere ad una conoscente, va a far visita in ospedale alla Marchesa, un'ex prostituta che ha vissuto qualche tempo prima nella casa e che ha poi tentato il suicidio per una delusione d'amore. Per lei, a differenza di chiunque altro, la presenza del Professore è vitale e le sue parole un conforto. Tra i due nasce un sentimento inedito, che pareva sepolto per sempre .
Emidio Greco fa le cose di testa propria: pochi film, solo quelli che desidera ardentemente fare, per i quali è disposto ad aspettare non importa quanto tempo. È il caso di Notizie degli scavi , racconto morale di Franco Lucentini, che Greco adocchia dal momento dell'uscita, a metà anni Sessanta, con l'immagine di Leopoldo Trieste nelle mente per il ruolo del servile ma orgoglioso Professore e quella di Anna Karina per la Marchesa (l'avrà con sé nel suo bellissimo esordio, "L'Invenzione di Morel"). Il film vede la luce "solo" mezzo secolo dopo, nel nuovo millennio.
La scelta di Giuseppe Battiston e di Ambra Angiolini è una scelta forte, coraggiosa: il regista non è rimasto aggrappato alle prime idee sulla trasposizione del testo, ma ha voluto fare un film di oggi, pur conservando i dialoghi letterari di ieri. La sfida, che purtroppo non si può dire sempre e omogeneamente vinta, ha però un senso profondo, perché è nel confronto tra il passato e il presente, tra ciò che muta e ciò che rimane, radicato con le grinfie nella natura dell'uomo, che prima il racconto e poi il film coltivano la loro poesia. È davanti ai resti architettonici della meravigliosa Villa di Adriano, a Tivoli, che il Professore misura la sua mediocrità ma anche la sua utilità, il suo ruolo: alla marchesa, quasi morta, porta le notizie salvifiche di una bellezza che non muore, anche se il tempo dei fasti è passato e perduto per sempre, e di un sentimento che si ricrea ad ogni incontro.
Le riprese entro i confini della Villa non ottengono l'effetto ricercato (le immagini delle teatrali "Memorie di Adriano" con Giorgio Albertazzi erano di gran lunga più suggestive), ma l'incrocio di epoche e di mondi incongrui emerge invece bene grazie alla coppia di protagonisti e alle loro biografie così lontane, l'incontro delle quali è sufficientemente misterioso.
Se la letteratura di Lucentini dialogava con la Storia, il film di Greco dialoga col cinema dei decenni passati. Le battute sono forzate e desuete ma i personaggi rimangono straordinari, buoni per altri cento film diversissimi l'uno dall'altro. Greco ha fatto la sua scelta, dall'impronta autoriale marcata, e si è scelto consapevolmente e coerentemente il suo pubblico.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
NOTIZIE DEGLI SCAVI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
TheFilmClub
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 29 aprile 2011
Paola Di Giuseppe

Con "Notizie degli Scavi" l’Accademia dei Lincei informa la comunità degli studiosi sugli scavi archeologici a partire dalla fine del XIX secolo. Il cosiddetto “professore” (Battiston) non è uno studioso, eppure c’è in lui un’attrazione imprevedibile verso il reperto archeologico, che si rivela ancor prima che il suo umile lavoro di uomo tuttofare per la casa di appuntamenti di Via Principe Eugenio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 luglio 2011
Riccardo76

Tratto dall’omonimo racconto di Franco Lucentini, Notizie degli Scavi  racconta la maturazione del personaggio chiamato semplicemente “Professore”, interpretato da uno straordinario Giuseppe Battiston, il quale vive in una casa di appuntamenti.  In cambio dell’ospitalità,  egli svolge lavoretti e commissioni per la maîtresse, detta “ La Signora&rdquo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 maggio 2011
renato volpone

Uno sguardo su una casa di appuntamenti, un uomo un po' autistico, "il professore", e le donne: la "signora", le ragazze...e la "marchesa", che ha tentato il suicidio perchè abbandonata dalla compagna di vita. Tra un servizio e l'altro il protagonista va a trovare la ragazza in ospedale fino a che lei rientra nella casa. Piano piano li accomuna la disperazione di una vita solitaria e si ritrovano abbracciat [...] Vai alla recensione »

domenica 1 maggio 2011
Flyanto

Film sull'incontro di due solitudini. Poetico e malinconico. Brava Ambra Angiolini ed ancor più, come sempre del resto, Giuseppe Battiston. Memorabili le scene ambientate nella Villa di Adriano a Tivoli, trionfo di una bellezza classica ormai non più esistente ma sempre incisiva e sconvolgente. Eccezionale la colonna sonora.

venerdì 29 aprile 2011
gold82

Un magistrale Emidio Greco dirige in maniera egregia questi due giovani attori italiani. Battiston da il meglio di se vestendo i panni del professore, ragazzo poco più che trententenne forse ingenuo, sicuramente non intelligente che sopravvive ad un'esistenza piatta e colorata allo stesso tempo. Ambra ancora una volta stupisce. Interpreta in modo delicato una fragile donna che vive [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 aprile 2011
algernon

film bello e delicato, tratto da un romanzo di Franco Lucentini. narra di un uomo (Battiston) familiarmente chiamato "il professore" dalle prostitute di una casa di tolleranza in via principe amedeo. la "signora" della casa (Iaia Forte) concede al professore vitto e alloggio in cambia di piccoli lavori, fare la spesa, accompagnare le ragazze, e così via.

giovedì 23 agosto 2012
Alessandro Di Fiore

“Notizie degli scavi”, di Emidio Greco, è un film che ha qualcosa da dire. Quel qualcosa lo dice con grazia, con delicatezza, con dialoghi mai banali perché nascondono sempre un sentimento. Sono i dialoghi tra “la Marchesa” (una brava Ambra Angiolini) e il Professore (un altrettanto bravo Giuseppe Battiston). La prima è una ex prostituta che ha tentato il [...] Vai alla recensione »

sabato 16 novembre 2013
Eugenio

Un professore e una prostituta: non è la vicenda squallida descritta da illustri cantautori come lo sono stati De Andrè e Gaber (si legge Città Vecchia) ma il “sunto” di un anonimo film italiano presentato fuori concorso al Festival del cinema di Venezia del 2010. Il titolo che potrebbe far mandare gli archeologi in solluchero non è un compendiario di arte antica [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2013
molenga

Il Professore è un sempliciotto obeso  che , per mantenersi, fa il tuttofare in una pensione un po' particolare...infatti la casa è abitata da prostitute e si può più o meno definire un bordello. Un giorno viene contattato da una ex lavoratice della casa che, tempo prima, si era trasferita a vivere con un'altra professionista del sesso( s'intuisce che le [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 novembre 2011
Nuna83

Un film particolare e a tratti un pò lento. L'interpretazione del bravissimo Battiston ti catapulta in quella Roma un pò sconosciuta, di periferia, con un personaggio fuori dagli schemi ma che ti lascia un forte senso di dolcezza e tenerezza. L'incontro con il personaggio di Ambra Angiolini è quasi surreale, ti catapulta in un mondo poco conosciuto ai più, dove [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 ottobre 2011
ultimoboyscout

Un film decisamente piccolo piccolo questo di Emidio Greco, non solo per mezzi e budget, ma anche e soprattutto per la scarsissima riuscita. Tratto da un vecchio romanzo di Franco Lucentini, narra le vicende di un uomo scialbo, insignificante e un pò tonto, il professore per l'appunto, tuttofare in una casa d'appuntamenti che ritrova una prostituta che un tempo bazzicava quel bordello, [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 maggio 2011
chiarialessandro

Peccato; Emidio Greco ha cucinato un piatto stopposo i cui principali ingredienti sono lentezza, monotonia, lungaggine, monotonia, vuoto. La sceneggiatura è latitante, quasi inesistente e questa mancanza è probabilmente foriera di conseguenze negative che vanno dalla necessità di inserire scene difficilmente comprensibili (era proprio indispensabile tediarci vari minuti [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 aprile 2011
angelo umana

L’idea è buona: unire la vita di uno sguattero factotum in una casa d’appuntamenti, il “professore” Giuseppe Battiston (ma ... è diventato così panciuto per esigenze sceniche?) a quella di una prostituta che nella casa ci lavorava, la “marchesa” Ambra Angiolini. Entrambi vanno ricercando un rapporto “normale”, non prezzolato, una vita d’affetto: una sera, forse un sabato, il “professore” si ferma ad [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 maggio 2011
melania

Ho apprezzato molto questo film sia per il contenuto insolito che per l'ottima interpretazione di Battiston e di Ambra Angiolini.un film che scorre leggero ma che emoziona.Fortemente empatico e tenero il personaggio del "professore".Da consigliae a chi ama i film minimalisti e non banali.

mercoledì 4 maggio 2011
eljmukka

Buon film delicato e poetico interpretato da bravissimi attori. Bellissima anche la regia.

mercoledì 4 maggio 2011
EVERYONE

Un momento intimo delicato opposto all'odierno comune sentire è ciò che questo film comunica.Non vi succede molto nei 90 minuti di durata ma ciò che lo spettatore al contrario riceve è tanto.Gli interpreti sono bravi credibili,le riprese esterne esteticamente assai belle specie quelle girate a Villa Adriana che ci fanno riflettere sulla bellezza del passato in rapporto alla bruttezza di certi luoghi"moderni [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 marzo 2012
Dario85

Peccato per Battiston che mi è sempre piaciuto...semplicemente non ho capito il film!

mercoledì 4 maggio 2011
domcana

Una bella storia dal sapore delicato e un pò nostalgico. Sono rimasto piacevolmete coinvolto dal film, in quanto  se pur scorreva in maniera lenta e senza sussulti, lasciava però allo spettatore il desiderio di sapere come maturava il dialogo tra i protagonisti.

venerdì 29 aprile 2011
Mattia Longobucco

Ho visto il film e ne sono rimasto particolarmente contento, soprattutto per la delicatezza, velata di profonda malinconia, con cui Giuseppe Battiston (Secondo me uno dei migliori attori italiani) e Ambra Angiolini sono riusciti ad interpretare questa straordinaria quanto strana coppia di due uomini abbandonati a se stessi, impauriti e spaventati per il proprio futuro (Ricordiamo Ambra piangente, che [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 aprile 2011
g_andrini

E' un film semplice, dalla parte maschile, complesso riguardo la femminilità. Mi piace perchè è originale, semplice nella trama, ma a mio parere sufficientemente profondo da non far pensare di averlo visto inutilmente. Consigliato.

giovedì 21 marzo 2013
DeGustibus

E' un film ambientato ai giorni nostri ma con personaggi e dialoghi che appratengono ad un'altra epoca, con il risultato, a mio parere, che appaiano a volte stonati, quasi anacronistici. Ma non per questo non mi è piaciuto. Forse non è un film per tutti..E' una storia semplice, delicata, romantica, adatta a menti semplici, delicate, romantiche..

martedì 31 gennaio 2012
epidemic

Innegabilmente lento...poi non vedo sinceramente questo grande dialogo letterario e questo tributo ai film di una volta. Una storia statica che non si sviluppa adeguatamente con poco spazio per gli attori secondari. Dialoghi impantanati tra i due protagonisti.

mercoledì 5 ottobre 2011
Nalipa

si conferma uno degli attori italiani più completi. Un uomo "il professore" - Battiston - (forse di mezza età) lavora come tuttofare in una appartamento in cui esercitano alcune prostitute. Tra le tante commissioni, un giorno qialcuno lo invita a visitare "la marchesa" - Angiolini - una prostituta un tempo frequentatrice della casa, che dopo un tentato suicidio é ricoverata in ospedale.

venerdì 29 aprile 2011
laurah2o

Film interessante e mai banale, recitato da bravissimi attori e con temi di estrema attualitá affrontati in modo poetico. Complimenti! 

mercoledì 25 dicembre 2013
marco8

...E MEDIOCRE E' GIA' TROPPO!!!!  LO DICO CON LE MAIUSCOLE PERCHE' HO LETTERALMENTE BUTTATO VIA UN' ORA E MEZZA DI VITA E SONO ARRABBIATO!!!! FILM A DIR POCO AGGHIACCIANTE, ATTORI SCANDALOSI, DIALOGHI IMBARAZZANTI.  SARA' IL RISULATO DEL TIPICO GIOCO DI FAVORI E RACCOMANDAZIONI ALL'ITALIANA ANCHE PERCHE' NEL MONDO NESSUNO AVREBBE PRODOTTO UNA SIMILE SCHIFEZZA!!! [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 settembre 2011
astromelia

alternante tra ritmo lento e buona recitazione,il film galleggia grazie ai due attori,battiston sempre eccellente ma qui non nella parte migliore,il film langue in alcuni momenti e le sequenze sulla villa e in mezzo alla gente forse un pò lunghe e non allacciate al contesto,la fine può lasciare intendere l'avvio di un'amicizia oppure la consolazione nel trovare qualcuno che [...] Vai alla recensione »

sabato 23 febbraio 2013
dario

Il film non ha consistenza, la regia è debole e i personaggi non stanno in piedi. Dialoghi assurdi, inutili, alla Antonioni. Tutto abbozzato in qualche modo, con tanta sotterranea presunzione. Evidente incapacità di sviluppare un tema sottotraccia. Pessima l'idea di far recitare (?) Ambra Angiolini e impresentabile la figura di Battiston.

venerdì 3 giugno 2011
Poldino

Dopo l'inguardabile l'uomo privato, Emidio Greco torna al cinema con un vecchio progetto datato 1964, quando scrisse l'adattamento cinematografico dell'omonimo racconto di Franco Lucentini.  Il regista non segue un andamento lineare della storia, ma predilige una sospensione temporale. Anche se questo è apprezzabile da un punto di vista poetico-cinematografico,  porta [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 aprile 2011
giuliacanova

Il film mi è piaciuto innazitutto proprio per il suo andamento minimalista,  per la semplicità dei dialoghi e la storia delicata. Battiston bravissimo nel delineare un personaggio ritagliato proprio per le  sue corde recitative. Devo dire che invece Ambra Angiolini non ha dato abbastanza credibilità ad un personaggio che meritava più spessore anche  dal lato [...] Vai alla recensione »

FOCUS
INCONTRI
lunedì 18 aprile 2011
Ilaria Ravarino

Sfatiamo un mito: i film d’autore non sono per forza delle robe pesanti, fantozziane, da prendersi a martellate. Magari non tirano giù il cinema, ma anche i film così portano il pubblico in sala». Recuperata la barbuta criniera, sacrificata al ruolo durante le riprese, Giuseppe Battiston ha difeso il suo Notizie degli scavi come un piccolo leone: «Sono molto colpito dal risultato finale – ha detto a Roma, in conferenza stampa - Trovo questo film profondo e poetico, mi emoziona persino parlarne.

Frasi
"Professore, ma che sei angustiato?"
Una frase di Wanda (Francesca Fava)
dal film Notizie degli scavi
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Bella idea quella di Emidio Greco di portare sullo schermo uno dei pochissimi (tre in tutto) racconti pubblicati, da Franco Lucentini senza l’inseparabile Carlo Fruttero, dove il tema è quello di una reclusione più o meno volontaria. Protagonista di Notizie dagli scavi, datato 1964 e ambientato a Roma, è un giovane minorato soprannominato ironicamente il professore che lavora in una casa d’appuntamenti. [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Se c’è un attore a rischio sovraesposizione è Giuseppe Battiston. Se c’è un attore da scoprire è sempre Giuseppe Battiston. Vedere per credere «Notizie degli scavi», che Emidio Greco ha tratto da un bel racconto anni ’60 di Franco Lucentini. Battiston interpreta il corpulento tuttofare di una casa d’appuntamenti detto ironicamente il Professore. Un sempliciotto trattato più o meno come il gatto di [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Sulle spalle di Battiston, ma anche sulla sua tenera obesità, sul calibrato muso offeso, sull’istinto alla generosità, è poggiata la diseguale trasposizione (dagli anni ‘60 a oggi) di un bellissimo racconto di Franco Lucentini, prima di associarsi a Fruttero. Dell’amicizia affettuosa, quasi un amore, tra il minorato “professore”, factotum sopportato di una casa d’appuntamenti, e una prostituta che [...] Vai alla recensione »

Cinzia Romani
Il Giornale

Offre un’occasione per rispolverare un po’ di buona letteratura italiana del dopo guerra questa commedia drammatica, che adatta liberamente un racconto di Franco Lucentini. Dove un professore di mezz’età conduce una vita piatta come tuttofare, in una casa «equivoca» di Roma. L’incontro con una prostituta, aspirante suicida, sconvolgerà la sua esistenza monotona: trai due potrebbe nascere qualcosa. Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Dopo il compianto Franco Lucentini, a ridarci notizie degli scavi è il regista Emidio Greco, che prende quelle pagine di nausea poco sartriana e molto nostrana e ne fa un piccolo, intimo film, sospeso in una Roma contemporanea ed eterna. Protagonista il Professore (Battiston), un disadattato tuttofare in una pensione equivoca: a tirarlo fuori dall’autismo in cui s’è rifugiato saranno gli scavi di Villa [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Deriva da un "racconto morale" di Franco Lucentini del 1964 il film di Emidio Greco presentato fuori concorso a Venezia. Al centro una strana coppia: il professore, sorta di Candide regressivo sulla quarantina che serve da ragazzo tuttofare in un bordello, e Marchesa, prostituta che ha tentato il suicidio per amore. All' apparenza improbabile, tra i due nasce un' intesa; metaforicamente assecondata [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Due solitudini che difficilmente dovrebbero incontrarsi. Lui, detto ironicamente il Professore, si dedica ai compiti più umili in una casa di appuntamenti, pulisce, lava in terra, fa la spesa. Lei, detta la Marchesa per certi suoi modi, si prostituiva proprio in quella casa che aveva lasciato per una relazione con un’altra donna da cui però era stata abbandonata rasentando il suicidio.

Valerio Caprara
Il Mattino

Dall’omonimo racconto di Lucentini, il filologico regista Emidio Greco trae un film pieno di buone intenzioni, ma emotivamente e drammaturgicamente irrisolto. «Notizie degli scavi» punta su attori collaudati come Giuseppe Battiston e Iaia Forte, affiancati ad Ambra Angiolini, per raccontare l'incerta «rinascita» di un obeso quarantenne addetto alle pulizie e alle commissioni in un bordello.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati