Povero ma moderno

Film 2009 | Documentario +16 60 min.

Anno2009
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata60 minuti
Regia diPappi Corsicato, Armando Testa
AttoriMarco Testa, Gemma Testa, Lucilla Agosti .
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 2,79 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pappi Corsicato, Armando Testa. Un film con Marco Testa, Gemma Testa, Lucilla Agosti. Genere Documentario - Italia, 2009, durata 60 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 2,79 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Povero ma moderno tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 21 maggio 2010

Arturo Testa è stato uno dei non numerosissimi creativi pubblicitari italiani che hanno veramente innovato il modo di comunicare.

Consigliato sì!
2,79/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA
PUBBLICO 3,08
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Arturo Testa: un creativo vero raccontato da Corsicato.
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 6 settembre 2009
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 6 settembre 2009

Arturo Testa è stato uno dei non numerosissimi creativi pubblicitari italiani che hanno veramente innovato il modo di comunicare. Il documentario di Corsicato ce ne ripropone le opere e le scelte utilizzando come filo conduttore una ipotetica trasmissione in cui Lucilla Agosti si collega direttamente con i personaggi da lui inventati e con le persone che lo hanno conosciuto.
La struttura sa molto di artificioso e la povera conduttrice cerca di cavarsela assumendo toni tra l'astratto e l'autoironico. È però poi Testa, con le sue dichiarazioni mai banali rilasciate nel corso degli anni, a prendere in mano le redini del gioco. Ma, ancor di più, lo sono i suoi personaggi. La generazione di Carosello non ha dimenticato il Caballero Misterioso e Carmencita o gli abitanti del pianeta Papalla così come non è caduta nell'oblio la pancia che 'non c'è più' di Mimmo Craig nella pubblicità dell'Olio Sasso o la biondissima Solvi Stubing che ci chiedeva di chiamarla Peroni.
La forza della creatività di Testa emerge allora in modo chiaro e viene mostrato come la sua 'povertà' non stesse nelle idee ma semmai nell'essenzialità di uno stile che gli consentiva di essere 'avanti' senza mai caricarsi di supponenza autoreferenziale.
Corsicato sa scegliere i materiali in modo funzionale a questa idea offrendoci il ritratto di uno die massimi rappresentanti dell'Italian Style.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 18 settembre 2009
carlaantonello

come si fa a fare un articolo di un personaggio così noto, bravo creativo e chi più ne ha più ne metta sbagliando il nome di battesimo. Ma possibile che nessuno controlli prima di pubblicare!!!!!

domenica 24 luglio 2011
haimle

Non ho visto il documentario, purtroppo ma so che è blelo, per definizione e stima per Pappi. Però non potete proporre un documentario su di un personaggio inesistente. IL Grande Pubblicitario si chiamava Armando Testa e non Arturo. Penso che ad ognuno di noi seccherebbe un filo se un documentario a noi dedicato, partisse dal nome sbagliato, penso non dal film ma da voi.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati