Ghost Town

Film 2008 | Commedia 102 min.

Regia di David Koepp. Un film con Ricky Gervais, Greg Kinnear, Téa Leoni, Aasif Mandvi, Billy Campbell, Dana Ivey. Cast completo Genere Commedia - USA, 2008, durata 102 minuti. Uscita cinema venerdì 17 luglio 2009 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 2,83 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ghost Town tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

In Italia al Box Office Ghost Town ha incassato 46,9 mila euro .

Ghost Town è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,83/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 3,00
PUBBLICO 2,25
CONSIGLIATO NÌ
Una brillante sceneggiatura interpretata da un attore che offre il suo corpo e la sua inibita sensualità a un personaggio di origini dickensiane.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 15 luglio 2009
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 15 luglio 2009

Il Dottor Bertram Pincus è tanto un bravo dentista quanto un assoluto misantropo incapace di provare il benché minimo interesse per la vita di chi lo circonda. La sua vita scorre monotona fino a quando incontra Frank. Costui, un uomo d'affari newyorkese, è stato investito da un bus proprio mentre era coinvolto in una storia extraconiugale. Pincus, che è clinicamente morto per alcuni minuti nel corso di un intervento sotto anestesia totale, ora è in grado di vedere i fantasmi che si aggirano per la Grande Mela bisognosi di sistemare le cose con chi è rimasto prima di potersene andare definitamene nell'aldilà. È quello che vorrebbe Frank, il quale desidera impedire che la moglie Gwen accetti il corteggiamento di un attivista umanitario. O Pincus lo aiuterà nell'impresa oppure tutti i fantasmi bisognosi di aiuto non lo lasceranno in pace.
Ci sono commedie romantiche che sin dall'inizio danno la sensazione di essere scritte da chi sa maneggiare e dosare bene tutti gli elementi tipici del genere. Sul co-sceneggiatore e regista David Koepp poteva sussistere qualche ragionevole dubbio perché era famoso per le sceneggiature di film come Jurassic Park, Mission Impossible e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo che non appartengono precisamente al genere.
Invece se la cava benissimo anche grazie alla performance di un attore british come Ricky Gervais che offre il suo corpo e la sua inibita sensualità a un personaggio di origini dickensiane.
Perché Pincus affonda le sue radici nello Scrooge di "Racconto di Natale". Come lui ha in odio il mondo (anche se senza la rabbia rancorosa del suo modello ma con un sottile e mai celato disprezzo). Come Ebenezer vede gli spettri. Solo che, a differenza del vecchio avaro, non sono quelli del passato, del presente e del futuro ma (in modo pressante) esseri che hanno bisogno di un morto/ritornato come lui per potersi sgravare da sensi di colpa che nutrono nei confronti dei vivi per questioni non risolte al momento del trapasso. Il rapporto che si instaura con Frank è quello che può avere inizio tra due egoisti ma, sin dal primo incontro e nel preciso momento in cui sua moglie Gwen entra in scena, lo spettatore diviene consapevole del fatto che il dentista misantropo se ne innamorerà.
Questo riduce l'adesione alla vicenda? Assolutamente no. Perché proprio la conoscenza dei meccanismi narrativi acuisce la curiosità su come si arriverà al finale. Se poi si aggiunge che ci sarà occasione per occuparsi anche della dentatura di una mummia egizia si può comprendere che Koepp sa come variare sul tema.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
GHOST TOWN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 8 febbraio 2011
ultimoboyscout

Film davvero piacevole, intelligente e ben interpretato da due attori bravissimi e iondovinatissimi quali Kinnear e la sorpresa Gervais. Sorpresa almeno per me che non ricordo di averlo visto protagonista altrove. Sorpresa, sempre me, anche per la regia, delicata e coinvolgente. Molto ben caratterizzato il protagonista, Gervais appunto, diverte il fatto che a doversi far carico dei problemi di un fantasma [...] Vai alla recensione »

sabato 18 luglio 2009
Pietro Signorelli

Film del ricco filone fantasmi in cerca di riscatto prima di trovare destinazione finale (che ha moderni esponenti cardine nel famosissimo Ghost e nel Sesto senso) e che portano redenzione (riferimento non evitabile il Canto di natale di Dickens), questo Ghost Town è una commedia leggera ma gradevole, con il titolo che accenna alle famose città disabitate del west e il cartellone che scimmiotta Shyamalan [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 dicembre 2009
Vittorio

Film carino, con una storia abbastanza vista e rivista. Riesce comunque a strappare qualche risata e regala un lieto fine. Complessivamente da vedere senza aspettarsi troppo!!

sabato 18 luglio 2009
alexdelarge

Commedia soprannaturale che si lascia seguire,non mancano nemmeno le sequenze divertenti,per una serata spensierata.

venerdì 24 luglio 2009
donato 1964

Film commedia drammatica sul tema ghost anche se in chiave satirica.Il film e' un po' lento ma si riprende nel secondo tempo continuando sempre piu' ad essere interessante per divenire complessivamente simpatico.Voto 7

martedì 24 novembre 2009
Matteo Fioramanti

Avete presente l’uomo burbero e cinico, chiuso ermeticamente nella sua routine? Impermeabile ad ogni altrui sofferenza e dotato di ironica insensibilità? Maniacale nelle sue abitudini e profondamente (ma inconsapevolmente) solo? L’uomo che non aspetta altro che una ragione strappalacrime per capire finalmente che "una vita è degna di essere vissuta solo se dedicata agli altri" (Albert Einstein)? Il [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Stephen Holden
The New York Times

A misanthropic dentist, a roguish ghost and a zany Egyptologist: as these unlikely companions scamper around Manhattan in the buoyant comedy “Ghost Town,” they resurrect the spirits of classic movie curmudgeons like W. C. Fields and such romantic comedians as Cary Grant and Carole Lombard in Woody Allen territory. It would be easy to make too much of this froth, directed by David Koepp (screenwriter [...] Vai alla recensione »

Peter Travers
Rolling Stone

The fall movie season achieves comic liftoff thanks to Ricky Gervais, a master of deadpan hilarity playing a dentist who sees dead people. If you don't know Gervais from the original Brit TV version of The Office or HBO's Extras, then you are an idiot and deserve root-canal surgery without Novocain. Wait, I'm starting to sound like Bertram Pincus, the Scrooge in a dental smock for whom hell is other [...] Vai alla recensione »

Jan Stuart
The Los Angeles Times

Amid the congested pantheon of romantic male leads, one would be hard-pressed to find a more improbable candidate than Ricky Gervais. I mean, can we talk? Even if one could somehow exorcise images of David Brent, the gaseous desk jockey immortalized by Gervais in the BBC comedy "The Office," one would still have to reckon with the package: the squat, orb-like frame, the craggy smile spiked with stalactite-l [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Il Riformista

I fantasmi? «Sono dappertutto, e hanno un sacco di conti in sospeso. Tu fai una cosa per me e non rivedrai mai più nessuno di noi»; promette al dentista Bertram Pincus l’ectoplasmatico Frank Herlihy, da tempo trapassato, ma incapace di digerire il matrimonio della vedova Gwen con un altro uomo. Pincus parla con gli spettri perché durante un intervento al colon perse conoscenza per sette minuti, tanto [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Di solito d’estate le case cinematografiche americane gettano sul mercato filmetti modesti (a parte un paio di blockbuster per allungare la stagione), spesso commedie demenziali o pruriginose per adolescenti. Quest’estate invece stanno spuntando qua e là alcune eccezioni e una delle più gradite è Ghost Town, che verrà apprezzato soprattutto dal pubblico adulto nostalgico della sophisticated comedy. [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Un attore eccellente, Greg Kinnear, sempre sottovalutato e sottoutilizzato, uno che sa vestire i panni più scomodi e diversi, creando un'empatia unica con lo spettatore e i compagni di set. In Ghost town trova poi un coprotagonista-spalla che ne acuisce i meriti, in una "strana coppia" che dà effetti melodrammatici e comici spesso adorabili. Tanto che il regista e cosceneggiatore David Koepp - uno [...] Vai alla recensione »

Thomas Sotinel
Le Monde

"La Ville fantôme" : le dentiste et les spectres Ricky Gervais est un comédien formidable comme le savent les fidèles de la série The Office (dans sa version britannique) ou, mieux encore d'Extras, une autre série dans laquelle il incarne un figurant objet de toutes les humiliations sur les plateaux de cinéma ou de télévision. La Ville fantôme lui offre un premier rôle hollywoodien, une situation [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati