The Departed - Il bene e il male

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Departed - Il bene e il male   Dvd The Departed - Il bene e il male   Blu-Ray The Departed - Il bene e il male  
Un film di Martin Scorsese. Con Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Mark Wahlberg, Martin Sheen.
continua»
Titolo originale The Departed. Hard boiled, durata 149 min. - USA 2006. uscita venerdì 27 ottobre 2006. MYMONETRO The Departed - Il bene e il male * * * * - valutazione media: 4,13 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
lucy may domenica 29 ottobre 2006
uno dei più bei film degli ultimi anni Valutazione 5 stelle su cinque
70%
No
30%

Film con tutti gli ingredienti giusti per restare nella storia del cinema. Azione, suspense, anche un briciolo di humor pur se nero e soprattutto un cast stellare in cui giganteggia su tutti uno dei più grandi attori di tutti i tempi: Jack Nicholson. Semplicemente immenso! Non che non lo sapessimo già ma un film che può vantare la sua presenza brilla già solo per questo. Bravissimo anche Leo Di Caprio, che del bambino conserva solo l'eterna faccia ma come attore è cresciuto molto e si vede. Passando alla trama, non approvo molto la scelta del sottotitolo del film "il bene e il male" che in qualche modo divide queste due entità, che invece sembrano fondersi tra loro talmente bene che alla fine è difficile immaginarle scisse come il titolo suggerirebbe. [+]

[+] grazie (di davide)
[+] ma davvero ?????? (di libero spettatore deluso )
[+] film mediocre?ti meriti massimo boldi (di gian paolo)
[+] grazie davvero (di ste)
[+] costello il bene? (di giulio)
[+] prima questione (di enzo & mario)
[+] ii questione (di enzo & mario)
[+] sceneggiatura perfetta un par di palle.... (di roberto)
[+] uno dei film più brutti degli ultimi anni (di roberto)
[+] film bello è na parola! (di lorenzino)
[+] lorenzino (di l'uomo perfetto)
[+] ....forse ponderi troppo il titolo in italiano... (di hollyver07)
[+] lascia un commento a lucy may »
d'accordo?
alessio biancucci sabato 4 novembre 2006
quando scorsese ti rimane addosso Valutazione 4 stelle su cinque
66%
No
34%

L'ambiguità, la doppiezza. L'assillo di una società che non contempla coerenza o trasparenza. Nessuno può fidarsi di nessuno. Né tra le guardie, né tra i ladri. Ed è per questo che non appare sempre nitida e perentoria la distinzione tra buoni e cattivi. Soltanto il finale suggerisce un brivido di speranza che però stenta ad essere coinvolgente. Anche perché doveva finire sull'ascensore, questo imperdibile The Departed. Invece Scorsese decide di rassicurare il pubblico americano e in fondo anche se stesso, lasciando morire il cattivo in una sequenza talmente asettica da essere percepita come aliena dal resto del film. Un film comunque molto ispirato, in cui Scorsese decide che è il momento di lavorare sul cinema. [+]

[+] d' accordo ............ (di frank )
[+] finale molto amaro (di stella5)
[+] finale bellissimo,finale che lascia a desiderare! (di miscela team)
[+] finale affrettato? (di kiara)
[+] scopiazzato!!! (di fabrizio)
[+] quando di scorsese rimane solo l'ombra.... (di roberto)
[+] buuuuu (di lori2)
[+] "fantastico" (di critelli85)
[+] lascia un commento a alessio biancucci »
d'accordo?
marco giovedì 15 febbraio 2007
i defunti Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

The Departed ovvero i defunti. E' questo l'universo che descrive Martin Scorsese, quello di persone che hanno di fronte una strada con solo due vie d'uscita: morte interiore ovvero la perdita della propria identità e del proprio posto nel mondo o la morte fisica, una morte che sicuramente non sarà dolce e indolore, addormentandosi nel proprio letto. Bill Costigan e Colin Sullivan si muovono entrambi all'interno della vicenda mossi da forti motivazioni: il primo vuole riscattare l'immagine di sè e della propria famiglia, nota negli ambienti della mala di Boston, il secondo è spinto da arrivismo sociale e da forti ambizioni. Entrambi per buona parte della propria vita hanno mostrato due diverse facce di sè stessi e nel momento in cui i loro destini finiranno con l'incrociarsi questo trasformismo, questa mimetizzazione diventeranno ancora più latenti e pericolosi. [+]

[+] lascia un commento a marco »
d'accordo?
x lunedì 30 ottobre 2006
un ultimo istante di paradiso Valutazione 5 stelle su cinque
64%
No
36%

Una cupola dorata nel riquadro di una finestra, il cielo chiaro, e un topo di fogna: nell’action movie di Scorsese non c’è altro, è tutta lì nella ripugnante bestiola, nella sacralità dell’imponente edificio e nell’orizzonte luminoso a portata di sguardo l’anima tormentata di The departed, ispirato all’hongkonghese Infernal Affair. Il lungometraggio racconta appunto di affari infernali o meglio dell’inattuabilità di un qualsiasi paradiso su questa terra: il ratto rosicchia quello che trova nella chiavica, libertà, purezza e felicità si possono solo immaginare guardando la lucentezza del mattino dai vetri. The departed mette in scena non individui ma un intrecciarsi di destini speculari e tragicamente coincidenti nella sconfitta sentimentale e nel subire le beffe della sorte: Costigan( un Di Caprio giunto a piena maturità espressiva) e Sullivan vengono da Southie, i quartieri malfamati di Boston, e la via obbligata per uscirne è diventare “talpe”, il primo al servizio della polizia, il secondo, personaggio più sfuggente, a quello del malaffare . [+]

[+] occasione mancata (di deluso)
[+] finale deludente? non direi. (di ciro)
[+] c...o! (di ok)
[+] lascia un commento a x »
d'accordo?
mikelangelo martedì 18 marzo 2008
quando il male non significa ignoranza del bene Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

Finalmente, dopo più tempo del previsto, Martin Scorsese conquista il tanto atteso premio Oscar, con un film che è a tutti gli effetti uno sfogo, un fuck you a tutti quei critici che lo hanno snobbato per tutto questo tempo. The Departed è una macchina perfetta. Montaggio stupefacente, fluidità narrativa straordinaria e regia dall’ineccepibile virtuosismo tecnico sono i maggiori punti di forza di questo film. I due protagonisti sono le facce diametralmente opposte della stessa medaglia: Colin Sullivan (un bravo Matt Damon), criminale che con le sue brillanti capacità arriva ai vertici dell’unità investigativa speciale con lo scopo di passare informazione al boss Frank Costello (interpretato da un istrionico Jack Nicholson), e Billy Costigan (uno straordinario Leonardo Di Caprio), uomo dal passato difficile e terribile, che tenta il riscatto cercando di arruolarsi nelle forze che tentano di espiare la malavita dalla città. [+]

[+] lascia un commento a mikelangelo »
d'accordo?
turi catania domenica 5 novembre 2006
vite parallele al di là del bene e del male? Valutazione 4 stelle su cinque
59%
No
41%

Spettacolo superlativo e imperdibile: incessanti emozioni sgorgano ininterrottmente da immagini e atmosfere magistralmente costruite e da personaggi superbamente interpretati, i tre indimenticabili protagonisti, e fra essi certamente il maestososo e luciferino Nicolson, varcheranno le soglie dell'olimpo cinematografico, precedututi dal loro mentore, Martin Scorsese assiso definitivamente fra i grandi registi del tempo. La "finzione" narrativa è di estrema ambizione per le implicazioni simboliche che vuole lumeggiare: attreverso la Talpa - piccolo animale che per sopravvivere scava e si nutre di vermi! - Scorsese sembra volerci dire, contro facili e banali manicheismi fra bene e male, che questi due primari protagonisti della vita collettiva e individuale, della Polis e del Cives, non abitano nelle sponde opposte del fiume, l'uno immemore dell'altro, anzi contro l'altro armato, tutt'altro! Ognuno è un inestricabile intreccio di opposte pulsioni e tensioni: si vive in un intercambiabile ruolo ora di vittima ora di carnefice, di se stesso non meno, a volte, che degli altri. [+]

[+] povero scorsese (di bucuje)
[+] cosa intendi per spaghetti-western? (di stella5)
[+] nicholson, con l'h! (di cinemacinico)
[+] x cinemacinico (rectius :asino ragliante) (di turi)
[+] per cinemacinico (di felix)
[+] francamente... (di paolo)
[+] beh...mi sembra in pò retorica la tua recensione (di roberto)
[+] l'illusione del dualismo tra bene e male (di mr. distopia)
[+] lascia un commento a turi catania »
d'accordo?
danilodac venerdì 26 marzo 2010
the departed- l'assenza del bene Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

Indissolubilmente legato ad una propria idea di cinema, Scorsese arriva al suo 23° lungometraggio rimanendo coerente a sé stesso. Attraverso una sceneggiatura che potrebbe far invidia persino a Raymond Chandler (Il grande sonno), tratta dal film giapponese “Infernail Affairs”, il film assume tuttavia un’identità narrativa semplice, lineare, scorrevole. La storia di Sullivan (Matt Damon), infiltrato della mafia nella polizia di Stato, e quella di William Costigan (L. Di Caprio), poliziotto con la missione di intrufolarsi nella banda criminale di Frank Costello (Jack Nicholson), risulta indispensabile a Scorsese per potersi addentrare in quel complesso groviglio di significati che il sottotitolo italiano lascia intravedere. [+]

[+] lascia un commento a danilodac »
d'accordo?
g. romagna lunedì 16 agosto 2010
the departed Valutazione 5 stelle su cinque
67%
No
33%

Boston. Billy Costigan (DiCaprio) e Colin Sullivan (Damon) si arruolano nella polizia. Il primo ha origini familiari che affondano, per via paterna, nella delinquenza, il secondo è un brillante laureando in legge. Quest'ultimo viene subito nominato sergente a capo della squadra anticrimine con il compito di indagare sul potente mafioso locale Frank Costello (Nicholson). Costigan viene invece malvisto dai dirigenti per via delle sue origini; tuttavia, sfruttando proprio queste, essi riusciranno a riciclarlo: dovrà riuscire a lavorare come socio di Costello fungendo da infiltrato della polizia. Anche il mafioso ha un intruso nelle forze armate: si tratta proprio di Sullivan. Mentre Costigan rischia la propria vita per incastrare Costello e riuscendo a sviare tutti i sospetti sulla propria condizione di talpa, Sullivan insabbia tutto dal vertice. [+]

[+] lascia un commento a g. romagna »
d'accordo?
fedson lunedì 25 febbraio 2013
il film del 2006 Valutazione 5 stelle su cinque
79%
No
21%

Caposaldo scorseniano, nonché il miglior film del regista in assoluto! "The Departed" si presenta come un immenso cocktail di pura adrenalina registica, di elevatissima suspence e di una cruenta realtà che risiede nelle profonde viscere dei tre personaggi, separati quanto uniti  in una caccia al topo senza pietà. Il primo: Billy Costigan (DiCaprio), un bravo ragazzo entrato nella polizia di Stato alle prese con un'operazione di spionaggio all'interno di una banda di criminali; il secondo, Colin Sullivan (Damon), un uomo brillante "educato" fin da bambino dal capo di questa banda, per la quale spierà gli affari della polizia; e il terzo, il legittimo boss (Nicholson) della malavita irlandese della città e capo della medesima banda. [+]

[+] lascia un commento a fedson »
d'accordo?
danilodac martedì 21 dicembre 2010
l'assenza del bene Valutazione 5 stelle su cinque
89%
No
11%

A Boston è guerra tra la malavita organizzata e la polizia di Stato. Billy Costigan (L. Di Caprio) viene scelto per infiltrarsi nella banda del boss Frank Costello (Jack Nicholson),. Nel frattempo, anche Costello decide di inserire un infiltrato all’interno della polizia. In un intreccio di doppie identità, ognuno dovrà trovare l’altro, all’insegna del labile confine tra bene e male. E’, forse, il film più cupo, pessimista e disperato di Martin Scorsese. E’un eccellente poliziesco in cui conta soprattutto la sceneggiatura di William Monahan, tratta da quella di Infernal affairs (Honk Kong, 2002), dominata dalla poetica dei contrasti e degli scambi in cui, tematicamente, l’unica certezza è l’assenza del bene. [+]

[+] lascia un commento a danilodac »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
The Departed - Il bene e il male | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
SAG Awards (2)
Premio Oscar (9)
Golden Globes (7)
Critics Choice Award (8)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità