Uomini & donne - Tutti dovrebbero venire…almeno una volta!

Film 2005 | Commedia 103 min.

Titolo originaleTrust the Man
Anno2005
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata103 minuti
Regia diBart Freundlich
AttoriDavid Duchovny, Julianne Moore, Billy Crudup, Maggie Gyllenhaal, Justin Bartha Dagmara Dominczyk, Eva Mendes, Liam Broggy, Scott Sowers.
Uscitavenerdì 3 novembre 2006
MYmonetro 2,15 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Bart Freundlich. Un film con David Duchovny, Julianne Moore, Billy Crudup, Maggie Gyllenhaal, Justin Bartha. Cast completo Titolo originale: Trust the Man. Genere Commedia - USA, 2005, durata 103 minuti. Uscita cinema venerdì 3 novembre 2006 - MYmonetro 2,15 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Uomini & donne - Tutti dovrebbero venire…almeno una volta! tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Le esistenze di due coppie newyorkesi vengono turbate dall'arrivo di due donne. In Italia al Box Office Uomini & donne - Tutti dovrebbero venire…almeno una volta! ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 924 mila euro e 57,4 mila euro nel primo weekend.

Consigliato no!
2,15/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 1,67
PUBBLICO 1,90
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia tenue, una piccola gemma del cinema indipendente newyorkese.
Recensione di Tirza Bonifazi
mercoledì 13 settembre 2006
Recensione di Tirza Bonifazi
mercoledì 13 settembre 2006

Per una volta tanto il titolo italiano rispecchia alla perfezione la trama di un film. Uomini e donne sta per le diversità che esistono e creano un divario tra i due sessi, mentre l'originale Trust The Man fa riferimento a un evento che segnerà il cambiamento di uno dei protagonisti. Il regista Bart Freundlich ci porta nella sua New York dove si svolgono e intrecciano le storie di due coppie unite da un legame di parentela. Rebecca (Julian Moore) è sposata con Tom (David Duchovny), il miglior amico di suo fratello Tobey (Billy Crudup) che a sua volta convive con Elaine (Maggie Gyllenhaal), amica di Rebecca. Le donne da una parte e gli uomini dall'altra, la difficoltà di comunicare, lasciarsi e riprendersi sono tutti elementi di una ricetta che il cinema ci ha presentato più volte: Woody Allen l'aveva preparata nel suo gustoso Manhattan (al quale la pellicola di Freundlich si ispira), Rob Reiner l'aveva condita in Harry, ti presento Sally e recentemente la televisione l'aveva servita su un piatto d'argento con la celebre serie Sex and the City. Purtroppo Uomini e donne non possiede la stessa esilarante caratteristica né lo stesso linguaggio irriverente di nessuno di questi film, nonostante strappi qualche risata e sebbene gli attori siano tutti davvero realistici in ruoli diversi dal solito, specialmente Billy Crudup che, dopo aver interpretato un delinquente sbandato in Sleepers, un musicista di successo in Quasi famosi e un figlio disilluso in Big Fish, riesce a incarnare il perfetto idiota nella pellicola di Freundlich. Sono proprio gli uomini e le donne del film che riescono a fare di una commedia tenue una piccola gemma del cinema indipendente, che però già da tempo aveva iniziato a sfornare diversi capolavori, e che quindi potrebbe oscurare il cammino di questa nuova New York story.

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi?

UOMINI & DONNE - TUTTI DOVREBBERO VENIRE…ALMENO UNA VOLTA! disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,50 €Scopri
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 29 agosto 2009
egitto

assolutamente un film che non consiglio...è una commedia sentimentale ma non mi ha divertito nè coinvolto... non è facile girare un film come si deve e si vede, eccome...il titolo ( tutti dovrebbero venire ecc) secondo me non ha senso, rispetto a quello che ho visto nel film...l'ho trovato anche piuttosto noioso...il regista non ci sa fare...

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Sasha Carnevali
Ciak

Un titolo del genere indubbiamente attrae l'attenzione; indubbiamente obbedisce al primo comandamento della pubblicità, "purché se ne parli..."; indubbiamente trasgredisce il secondo, "vendi il tuo prodotto per quello che è, o farai arrabbiare il cliente". Insomma, Uomini & donne non è un film di Lelouch incrociato con un porno: è una commedia socio-sentimentale molto newyorkese, che in origine si [...] Vai alla recensione »

Federico Pedroni
Film TV

Tom (Duchovny) è un pubblicitario che ha lasciato il lavoro per scarsità di motivazioni. Sua moglie Rebecca (Moore) è un'affermata attrice di teatro tentata dalle lusinghe hollywoodiane. Toby (Crudup) è un indolente eterno ragazzino fissato con la tecnologia e ossessionato dalla morte. Elaine (Gyllenhaal), la fidanzata di Toby, è un'aspirante scrittrice con un feroce desiderio di maternità.

Roberto Nepoti
La Repubblica

In una Manhattan che aspira a Woody Allen, ma ricorda di più "Sex and the City", due coppie di cognati s'aggirano tra ristorantini, studi di psicanalista e altri luoghi deputati della commedia sentimentale. Rebecca (Julianne Moore), attrice molto presa dal lavoro, si sente aggredita da Tom (David Duchovny), nullafacente e sex addicted, mentre il fratello di lei, Tobey (Billy Crudup), è un caso sa manuale [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Quanti modi conoscete per far passare ogni fantasia al vostro sposo, amante o fidanzato? Questa commedia modaiola ambientata nell'immancabile Manhattan ne presenta alcuni inconsueti tipo insistere sui dettagli sgradevoli delle attrici se Lui infila una cassetta porno nel registratore, si benda e vi chiede di descrivergli cosa succede... Ma è la cosa più divertente del film.

Adriano De Carlo
Il Giornale

Una cascata di parole, di concetti appena accennati, di battute a vuoto e qualcuna memorabile è il contenuto della commedia americana,o meglio newyorchese, di Bart Freundlich Uomini & donne. Due coppie: un'attrice, Rebecca (Julianne Moore) e suo marito Tom (David Duchovny); l'aspirante scrittrice Elaine (Maggie Gyllenhaal) e il giovane scioperato Tobey (Billy Crudup), fratello di Rebecca, al quale [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Ogni tanto spunta una commedia per adulti. Niente contro quelle per adolescenti, siamo fan sfegatati di "American Pie", seguiti compresi, e abbiamo sghignazzato alla scena della ceretta maschile in "40 anni vergine". E' solo questione di intendersi su quel che uno compra. Sui barattoli di pomodori pelati sta scritto "pelati" e non "caviale", se no il venditore rischia la galera, quindi non abbiamo [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

La brava Julianne Moore (vero nome Julie Smith, classe 1960) è una diva che applica quella che Mastroianni definiva «la dieta teatrale», cioè l'alternare ai film salutari apparizioni sul palcoscenico. Lo fa anche in Uomini & donne impersonando l'attrice hollywoodiana Rebecca nelle settimane che precedono il debutto al Lincoln Center di New York: e se il personaggio della finzione vive male il suo matrimonio [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati