Romanzo criminale

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Romanzo criminale  
   
   
   
fabio lunedý 3 settembre 2018
la tragicommedia umana Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ottima trasposizione cinematografica del romanzo. Ottima prova attoriale. Un film indimenticabile. Per chi ama le storie di malavita.

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
alejazz mercoledý 15 agosto 2018
buona rivisitazione del libro Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Film che si rifà all'omonimo libro. A mio avviso è stato preparato e girato discretamente. Mi sono molto piaciuti gli attori che hanno interpretato i ruoli come Favino, Rossi Stuart, Santamaria e Accorsi. In particolare Accorsi è sempre bravo a tenere il ritmo dei dialoghi e a interpretare egregiamente i personaggi che gli sono attribuiti. 

In sintesi.

Cosa mi è paiciuto:
- la trama
- la sceneggiatura tutta ambientata agli anni '70/inizio '80 (anni di piombo)
- interpretazione attori

Cosa non mi è piaciuto:
- tra i vari interpreti il meno brillante è stato Santamaria

Anche se sono trascorsi più di 10 anni consiglio la visione.

[+] lascia un commento a alejazz »
d'accordo?
parsifal mercoledý 21 marzo 2018
epopea criminale Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Michele Placido nel 2005, mise in scena il romanzo dello scrittore-magistrato De Cataldo che collaborò anche alla sceneggiatura, lavorando insieme allo stesso Placido e con l'aiuto di Petraglia e Rulli. IL romanzo narra delle imprese scellarate e crudeli della Banda della Magliana e dei suoi componenti. De Cataldo, durante la stesura, prese spunto dagli incartamenti dei processi ai quali prese parte in veste di magistrato. E così , diede vita ad un'epopea di sangue, misfatti, omicidi e potere illegale, narrando della banda più potente e più crudele dei tempi moderni. I componenti della banda sono cresciuti insieme, in strada e desiderano affrancarsi una volta per tutte dal loro presente,  facendo il salto di qualità che gli viene proposto dal Libanese ( P. [+]

[+] lascia un commento a parsifal »
d'accordo?
aristoteles venerdý 25 marzo 2016
dandi freddo e libanese Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Ottimo film sulla criminalità, questo di Placido.
Tutti i personaggi principali hanno un fascino particolare e non li dimenticheremo facilmente,quindi un plauso anche agli attori.
Forse si poteva fare qualcosina in più sul Commissario Scialoia che sembra farsi trascinare troppo dagli eventi e spesso soffre di inutili isterismi.
In particolare c'è "un'amicizia" criminale di fondo che si fa seguire volentieri,anche se ,a un certo punto,non si rileverà così profonda e lì sinceramente un poco di delusione l'ho provata.
Se dovevano "crepare" avrei preferito lo facessero uniti e insieme,visto che si conoscevano dall'infanzia. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
great steven lunedý 21 settembre 2015
ben oltre il male comune e la violenza quotidiana. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

ROMANZO CRIMINALE (IT, 2005) diretto da MICHELE PLACIDO. Interpretato da PIERFRANCESCO FAVINO, KIM ROSSI STUART, CLAUDIO SANTAMARIA, STEFANO ACCORSI, RICCARDO SCAMARCIO, JASMINE TRINCA, ANNA MOUGLALIS, ROBERTO BRUNETTI, ELIO GERMANO, ANTONELLO FASSARI, STEFANO FRESI, FRANCESCO VENDITTI, GIORGIO CARECCIA, TONI BERTORELLI, ROBERTO INFASCELLI,  MASSIMO POPOLIZIO, DONATO PLACIDO, LESLIE CSUTH, VIRGINIA RAFFAELE
Da un romanzo (2002) di Giancarlo De Cataldo. La banalità del male espressa attraverso le vicende quindicennali che vedono protagonista una banda criminale, sorta alla periferia di Roma, avente come organizzatori di stratosferici e pericolosissimi colpi tre uomini che, da bambini, si sono promessi di diventare delinquenti di prim’ordine, abbracciando in pieno una vocazione che trasforma in un «sentimento nobile» ciò che contraddistingue il loro codice d’onore: la vendetta. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
darkovic domenica 19 ottobre 2014
bravissimi ,forza cinema italiano Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Sentiamo sempre criticare il nostro cinema italiano,quasi sempre meritatamente,ma quando un bravo regista come Placido,riesce a mettere in scena un ottimo film ,integrando al meglio i nostri migliori attori nazionali in una storia ,che ripercorre  le nefandezze della banda che terrorizzo'la nazione in quegli anni, che scorre sciolta  , con un 'ottimo ritmo narrativo,violente scene d'azione credibili ,riuscendo anche a approfondire con particolarita' e capacita' i personaggi e la loro interazione  ,poi anche facendoci una ricostruzione storica e  di quegli anni di piombo,c'e pure qualcuno che storce il naso ,Non capisco davvero ,rispetto tutte le recensioni e le leggo con rispetto e spirito anche d'apprendimento ,ma davvero certe critiche sembrano fini a se stesse. [+]

[+] lascia un commento a darkovic »
d'accordo?
toty bottalla lunedý 4 novembre 2013
la tristezza, il vuoto e il mistero! Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

E' una storia di criminalità storica tipicamente italiana che michele placido racconta quasi con pudore lasciando intravedere un pò di umanità e sentimento tra i personaggi, nota amara ma utile alla fase narrativa che così funziona meglio, come avrebbero funzionato meglio alcuni interpreti secondari se fossero stati doppiati da veri attori, poco credibile, secondo me, stefano accorsi, il suo commissario sembra uscito da un fumetto sbiadito, recitazione incerta che non convince, il film però ci parla anche di politica, dove il male ha la sua casa dalla soglia invalicabile. Saluti.

[+] lascia un commento a toty bottalla »
d'accordo?
mlikevanilla martedý 27 agosto 2013
la banda degli anti eroi convince Valutazione 5 stelle su cinque
33%
No
67%

La Banda della Magliana incide sulla storia italiana degli anni '70-'80 in modo significativo e violento, creando un nuovo impero nella Capitale, di cui si assiste passivamente la nascita, l'espansione e la decadenza. Qui la vera storia viene romanzata quasi eccessivamente, mantenendo intatti pochi fatti, accompagnati da efficaci scene d'epoca, come il ritrovamento del corpo di Moro o le immagini che fanno riferimento alla strage della stazione di Bologna. Questi criminali hanno influenzato l'andamento della storia italiana ed è pressoché impossibile non subirne il fascino e non è da sottovalutare il rischio di vederli come "eroi" che dai quartieri popolari si sono fatti strada fino ad arrivare all'apice del potere, intrattenendo diversi contatti con istituzioni di varia natura. [+]

[+] lascia un commento a mlikevanilla »
d'accordo?
fedeleto mercoledý 31 luglio 2013
romanzo al sangue Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Erano gli anni 70,quegli anni in cui la malavita della banda della magliana terrorizzo' Roma con le sue violenze e i suoi soprusi.Michele Placido dirige un film straordinario tratto dal libro di Cataldo,dove viene anche aiutato dalla produzione inglese e francese.Dunque le cose sembra che si facciano in grande,gli attori sono ottimi e la pellicola scorre linearmente senza pause ne rallentamenti.La storia racconta l'ascesa di 3 ragazzi di borgata(libanese,freddo,dandy) che fin da quando sono piccoli hanno problemi con la legge,la loro voglia appena crescono e' quella di arricchirsi e diventare i padroni della citta',ebbene incomincia il libanese,che con il sequestro di un barone avra' la materia prima per trafficare la droga ed eliminera' il resto dei suoi avversari,ma anche lui avra' un'amara sorpresa per colpa del gioco d'azzardo,dopodiche' arriva l'era del freddo,un ragazzo che si innamora di una semplice giovane ma appena sapra' della morte dell'amico scatenera' una guerra per eliminare il colpevole,ma anche lui avra' una brutta sorpresa,infine il dandy innamorato di una prostituta verra' ucciso sa una della banda poiche' ha mostrato la vigliaccheria. [+]

[+] lascia un commento a fedeleto »
d'accordo?
gatsby97 giovedý 25 aprile 2013
non dare retta a nessuno michele. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Placido ricostruisce , a modo suo , la Roma criminale a cavallo tra gli anni 70' e 80' ; lo fa con bravissimi attori italiani , quello che mi è piaciuto di più è stato Kim Rossi Stuart che ( dal mio punto di vista ) insieme a Claudio Santamaria sono stati i migliori come espressività nella recitazione. Mi ricorda vagamente Quei Bravi Ragazzi ma in questo film si vede la manodopera italiana firmata da un'ottima ceneggiatura e una buonissima fotografia. C'è sempre un buonissimo Stefano Accorsi che si immedesima alla grande nei panni dell'sipettore di polizia. Il mio voto è 7,5. Vedetelo perchè è stato fatto molto bene questo film.

[+] lascia un commento a gatsby97 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Romanzo criminale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (14)
David di Donatello (30)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità