Romanzo criminale

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Romanzo criminale  
   
   
   

western metropolitano eredità di Leone Valutazione 0 stelle su cinque

di elvezio


Feedback: 0
giovedì 1 dicembre 2005

La storia di alcuni ragazzi di strada che, dopo le bravate dell’adolescenza e le tristi esperienze del riformatorio e del carcere, si improvvisano gangesters, è un cliché che ritorna spesso nella storia del cinema. La trama di “Romanzo criminale” ha un elemento in più: è basata su fatti realmente accaduti nella Roma degli anni 70. Ma la loro ricostruzione, magnificamente rispettosa dell’atmosfera del tempo e delle situazioni, è però meno fedele riguardo il ruolo dei protagonisti. Il Libanese, Il Nero, Il Freddo, il Dandi richiamano spontaneamente alla memoria “Il Buono, il Brutto, il Cattivo” di Sergio Leone. Mentre i personaggi della banda ricordano soprattutto quelli di “C’era una volta l’America” dello stesso regista. E proprio come in quest’ultimo film di Leone, Max, interpretato da James Wood, ama sedersi sul trono di un Papa, così il Libanese vorrebbe vivere come un imperatore romano. Senza infanzia e con una prima giovinezza segnata da esperienze negative, il Libanese, il Freddo e il Dandi non hanno avuto la possibilità di sviluppare un’individualità autonoma e possono sopravvivere soltanto attraverso il branco, la banda della Magliana. L’assenza di personalità individuali autonome cementa maggiormente i componenti della banda, dando vita ad un nuovo soggetto: la banda senza singoli e senza capo, una sola vera persona. E’ quella la forza del loro legame: la non esistenza come singoli. E quando nella loro vita fa capolino l’amore, l’unità della banda s’incrina. Per amore il Freddo è pronto a lasciare il branco. E il Libanese vede così svanire il suo sogno di possedere Roma. La vita individuale, l’amore del singolo si pone come un valore che fa vacillare l’unità della banda: ne diminuisce la forza e la porta a sgretolarsi. Ogni essere umano non può rinunciare completamente al suo passato; e il passato del Libanese è il branco. Senza la banda il Libanese è niente; e non è più interessato né alla sua vita, né alla sua morte. Non può smettere di sognare di essere un imperatore. In una mondo disegnato quasi soltanto per gli uomini, come nei western, sono brave le due protagoniste femminili a rappresentare l’amore impossibile: Jasmine Trinca, in Roberta, è l’amore che ogni uomo vorrebbe avere, quello che ognuno può sentire giusto, ma che fatalmente non riesce a raggiungere; ma anche Anna Mouglalis, che impersona Patrizia, la prostituta d’alto bordo, fa conoscere una specie di amore, il doppio legame ad un componente della banda, il Dendi e al Commissario Scialoja, due coinvolgimenti che non le fanno però rinunciare alla sua natura e al suo ruolo, quello della donna che ogni uomo sogna e a volte può pagare, ma che nessuno può veramente comprare ed avere. La storia, verso la fine del film, forse deborda un po’ da sé stessa, perché sembra eccessiva la pretesa dell’uomo dei servizi, il grande vecchio o qualcuno a lui molto vicino, di prevedere troppo fedelmente il futuro della politica italiana. Il film rimane comunque bello ed intrigante.

[+] lascia un commento a elvezio »
Sei d'accordo con la recensione di elvezio?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
sergio sabato 22 aprile 2006
capolavoro italiano
60%
No
40%

Bravo! Hai colto nel segno,il film si ispira ad un genere che oramai sembrava dimenticato in italia, quello d'azione con storie profonde di base

[+] lascia un commento a sergio »
d'accordo?
Romanzo criminale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (14)
David di Donatello (30)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità