Romanzo criminale

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Romanzo criminale  
   
   
   

romanzo al sangue Valutazione 4 stelle su cinque

di fedeleto


Feedback: 49112 | altri commenti e recensioni di fedeleto
mercoledý 31 luglio 2013

Erano gli anni 70,quegli anni in cui la malavita della banda della magliana terrorizzo' Roma con le sue violenze e i suoi soprusi.Michele Placido dirige un film straordinario tratto dal libro di Cataldo,dove viene anche aiutato dalla produzione inglese e francese.Dunque le cose sembra che si facciano in grande,gli attori sono ottimi e la pellicola scorre linearmente senza pause ne rallentamenti.La storia racconta l'ascesa di 3 ragazzi di borgata(libanese,freddo,dandy) che fin da quando sono piccoli hanno problemi con la legge,la loro voglia appena crescono e' quella di arricchirsi e diventare i padroni della citta',ebbene incomincia il libanese,che con il sequestro di un barone avra' la materia prima per trafficare la droga ed eliminera' il resto dei suoi avversari,ma anche lui avra' un'amara sorpresa per colpa del gioco d'azzardo,dopodiche' arriva l'era del freddo,un ragazzo che si innamora di una semplice giovane ma appena sapra' della morte dell'amico scatenera' una guerra per eliminare il colpevole,ma anche lui avra' una brutta sorpresa,infine il dandy innamorato di una prostituta verra' ucciso sa una della banda poiche' ha mostrato la vigliaccheria.Un film senza dubbio spettacolare ma anche ben gestito dagli attori(ottimo anche accorsi nella parte del commissario),ovviamente la storia e' ben romanzata e non e' tutto avvenuto nel medesimo modo,ma orientativamente e' la sostanza che conta,chi era la banda della magliana?perche' faceva tutto questo?non ci sono moralismi dietro a tutto questo ma indubbiamente non si grida alla soluzione,e ben piu' allo spettacolo.I personaggi sono ben resi,il commissario spezzato(da una parte l'amore per la prostituta dall'altra l'odio per la banda),e i tre della banda,il libanese con manie di grandezza vuole sentirsi come un imperatore e muore come tale ovvero con le pugnalate quasi fosse un cesare,il freddo invece piu' semplice ma anche piu' sensibile,non sopporta l'attentato di bologna,vuole cambiare vita ma forse capisce solo dopo che in realta' era tutto segnato fin dall'inizio quando erano piccoli e furono arrestati per il furto della macchina ,ed infine dandy (/ottimo santamaria) che vorrebbe l'amore di una prostituta e che proprio questo alla fine lo condannera' insieme alla sua vigliaccheria(il tradimento verso il bufalo che vede impotente di fronte alla polizia e trova la scusa dicendo porta male sparare ai poliziotti).Insieme fanno un ritratto di persone deboli che hanno cercato di cambiare vita e pensavano di arrivare in alto ma forse non compresero che stavano solo andando verso un abisso senza uscita.Interessante anche la parentesi dei personaggi misteriosi che agganciano la banda e proteggono i potenti) ricorda vagamente la piovra 2) ad ogni modo un ottimo lavoro che appassiona e coinvolge al punto giusto.Personalmente il sottoscritto encomia Rossi Stuart per la sua bravura ma il resto del cast non e' certo da meno.Da vedere.

[+] lascia un commento a fedeleto »
Sei d'accordo con la recensione di fedeleto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di fedeleto:

Vedi tutti i commenti di fedeleto »
Romanzo criminale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (14)
David di Donatello (30)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità