Romanzo criminale

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Romanzo criminale  
   
   
   

La provinciale romanitÓ di un progetto ampio. Valutazione 2 stelle su cinque

di Francesco Picerno


Feedback: 0
mercoledý 24 maggio 2006

Nel cinema italiano c'Ŕ un'evidente tendenza a cercare di raccontare storie diverse dal solito. Ci sono generi che sono stati per troppo anni dimenticati , sia nella letteratura che nel cinema. Questo "romanzo criminale" non vuole altro che essere, negli intenti, una decisa sintesi tra quello che Ŕ il cinema civile italiano (con tanto di analisi del caso moro e della strage di Bologna) e quello di genere. Il cast di attori promette bene, setacciando ci˛ che c'Ŕ di meglio nell'attorato giovane romano. Da questi buoni spunti parte la delusione. Una storia forse troppo enorme, complessa , per essere degnamente riportata al cinema. Gli attori sono azzeccati, Favino va detto Ŕ quasi perfetto. Il resto appare subito per˛ come una cocente delusione. Rossi Stuart Ŕ inadattissimo nelle parti da romano, eccessivamente sopra le righe, e non riesce a rendere anche in quella che poi Ŕ la sua dote migliore (si veda "Le chiavi di casa")cioŔ l'espressivitÓ. Le sue sono di solito recitazioni sobrie e attente, qui invece, forse mal diretto da Placido, appare - oltre che un personaggio poco chiaro e mal caratterizzato - come un attore forzato e mai spontaneo. Santamaria Ŕ semplicemente assente (anche qui problemi di caratterizzazione?). I comprimari (Fassari o Germano) al limite del decente. Il film in se' si lascia vedere. SarÓ per il continuo ribaltamento della storia, per le situazioni politico-sociali che si intervallano. Ma nonostante una regia controllata e paradossalmente anti-Placidiana, il film non sorprende, risultando un compitino fatto in maniera sufficiente. Ci˛ che una storia del genere e un progetto cosý ambizioso non richiedeva. E' un film che manca di atmosfere, di sequenze che resteranno stampate per la bellezza. Una regia a servizio dei personaggi ma che non incanta per nulla, con un montaggio eccessivamente faticoso per lo spettatore, che si vede avvicendarsi situazioni che meritavano ben altro approfondimento con un ritmo eccessivo per un film del genere.

[+] lascia un commento a francesco picerno »
Sei d'accordo con la recensione di Francesco Picerno?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
20%
No
80%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Romanzo criminale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (14)
David di Donatello (30)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità