Equilibrium

Film 2002 | Fantascienza 107 min.

Anno2002
GenereFantascienza
ProduzioneUSA
Durata107 minuti
Regia diKurt Wimmer
AttoriChristian Bale, Emily Watson, Taye Diggs, Angus Macfadyen, Sean Bean, Matthew Harbour David Barrash, Alexa Summer, Mike Smith, Dirk Martens, Kurt Wimmer, Florian Fitz, Danny Lee Clark, Francesco Cabras, Emily Siewert, William Fichtner, Christian Kahrmann, Sean Pertwee, Maria Pia Calzone, Dominic Purcell, John Keogh, David Hemmings.
MYmonetro Valutazione: 0,00 Stelle, sulla base di 65 recensioni.

Regia di Kurt Wimmer. Un film con Christian Bale, Emily Watson, Taye Diggs, Angus Macfadyen, Sean Bean, Matthew Harbour. Cast completo Genere Fantascienza - USA, 2002, durata 107 minuti. Valutazione: 0,00 Stelle, sulla base di 65 recensioni.

Condividi

Aggiungi Equilibrium tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Nello stato immaginario di Libria regna la pace. Il sistema funziona grazie ad una sola regola ferrea; chiunque riesce ad essere felice verrà immediatamente arrestato. Al Box Office Usa Equilibrium ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,2 milioni di dollari e 542 mila dollari nel primo weekend.

Equilibrium è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,95
CONSIGLIATO NÌ
Del tutto irrealistico nello svolgersi della vicenda, un thriller di poco valore non scalfito neppure dalle interpretazione di Christian Bale e di Emily Watson.
Recensione di Davide Verazzani
Recensione di Davide Verazzani

In un futuro non meglio precisato, l'aggressività umana è diventato un tale problema da dover essere controllato da parte dell'autorità con la somministrazione obbligatoria di calmanti e la messa fuorilegge di ogni tipo di sentimento. I sudditi di questa nazione-modello, Libria, seguono docili le istruzioni ricevute dal Padre, sorta di dittatore teocrate, e la legge è garantita da temibili squadre di funzionari-poliziotti. Uno di questi, però, è roso dai sensi di colpa per aver fatto morire la moglie senza battere ciglio, e quando si dimentica di prendere la medicina decide di ribellarsi al sistema, e di unirsi ai rivoluzionari che stazionano nel sottosuolo per uccidere il Padre e ripristinare i sentimenti.
Che già il soggetto sia fiacco, lo si intuisce anche senza vedere il film: una sorta di macedonia tra Fahreneit 451, Orwell e le teorie di Huxley, per giunta senza troppa fantasia. Ma la visione è sconvolgente: unendo senza pudore gli stilemi del thriller con i peggiori B-movies di arti marziali, il regista Wimmer confeziona un polpettone senza costrutto che risulta essere un capolavoro di nullità estetica e formale. Del tutto irrealistico nello svolgersi della vicenda, con dialoghi oltre la comicità involontaria ("Devi uccidere il Padre", dice il capo dei rivoluzionari al funzionario ribelle, e già immaginiamo Freud rivoltarsi nella tomba), il film non è neppure scalfito dall'interpretazione, comunque intensa, di Emily Watson, e dall'inespressività truce di Christian Bale. Da dimenticare.

Sei d'accordo con Davide Verazzani?
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Dalle ceneri del mondo distrutto dalla III Guerra Mondiale rinasce faticosamente una società decisa ad evitare a qualunque costo che possa ripetersi un evento così catastrofico. Il nuovo governo considera l'instabilità emotiva della popolazione la sorgente di ogni conflitto e decide di metterla sotto controllo con la quotidiana e obbligatoria somministrazione del Prozium, una droga che riduce e stabilizza il livello emozionale dell'individuo a livelli minimi. La letteratura, l'arte, la musica e ogni altra potenziale fonte di sensazioni forti sono assolutamente proibite ed i trasgressori vanno incontro alla pena capitale. John Preston (Bale), uno dei migliori agenti del corpo speciale istituito dal governo per far rispettare la legge, dimentica un giorno di assumere la sua dose di Prozium e subito si scopre coinvolto dalle motivazioni che spingono Emily Watson, una ragazza appena arrestata, a rischiare come tanti altri la vita...
Equilibrium è un film ingiustamente trascurato. Anche se l'ispirazione a famosi classici come Fahrenheit 451 e 1984 è evidente, il regista-sceneggiatore Wimmer ha realizzato un'opera notevole e per certi versi originale, con eccellenti scene di azione (qualcuno ha azzardato che le coreografie degli acrobatici duelli siano di pari livello, se non superiori, a quelle di Matrix), le giuste atmosfere ed un plot accattivante. Alla valutazione ampiamente positiva contribuisce anche l'ottimo cast, in cui primeggia un ispirato Christian Bale (Batman Begins).©

EQUILIBRIUM
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 28 agosto 2012
Rainbow238

E' un peccato che film, interessanti, ma pur sempre "scopiazzati" vengano considerati così innovativi. Quello che tu dici non essere stato mai affrontato, "la dittatura delle emozioni", è il fulcro dell'intero "Il Mondo Nuovo" di Huxley. Mi spiace ammettere che quando si parla di distopia molti vadano a pensare soltato a 1984.

giovedì 28 maggio 2009
superpicche

Nel futuro(?) i sentimenti sono vietati pena la morte. Passa, se lo spettatore è attento e laico, dallo schermo la vita dei nostri avi sotto il regime dell'inquisizione cristiana (1184 - 1965 da Wikipedia)Era un bel vivere. I Clerical sono i guardiani ai sentimenti essi uccidono e torturano gli innamorati della vita sotto la loro lunga veste nera. Il Padre li indottrina e obbliga parlando da dietro [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 febbraio 2011
lollorollo

La differenza fra Matrix e questo film è molto precisa. Qui non ci troviamo in un mondo ricco di finzione come quello che veniva creato da Matrix, ma in un mondo povero di realtà che l'uomo ha deciso di autoinfliggersi poichè troppo codardo per sopportare il dolore che a volte comporta essere diversi e non omologarsi. Io l'ho trovato geniale.

giovedì 31 luglio 2014
kondor17

In un futuro imprecisato, la gente è costretta a prendere una droga, il prozium, per non provare né sensazioni né emozioni, considerate il vero nemico da debellare. I nostalgici ribelli, collezionisti di grammofoni, libri e ricordi, vengono uccisi sul posto per ordine del Padre, una sorta di occhio onnipotente di Orwelliana memoria. Bale, diciamo l'eletto, é roso però dal rimorso per aver lasciato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 ottobre 2010
'Mox'

Dopo la terza guerra mondiale, l'umanità si rende conto che non è il caso di rischiarne una quarta. Sotto la guida del Padre, la città di Libria trova la soluzione in una droga che annulla le emozioni umane, e con esse il rischio di turbare "l'equilibrio". Per reprimere il crimine di emozione e combattere la resistenza, è istituito il corpo speciale dei [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 aprile 2011
lisadp

Christian Bale sa essere davvero un attore di forte rilievo, come nel caso di questo film. Trovo che la storia, sebbene vagamente e ripeto VAGAMENTE richiami la trama di Farenight 451, sia meritevole in quanto plausibile: non sarebbe la prima volta che ci si stupisce delle idee dell'uomo e quella di abolire le emozioni per evitare la possibile estinzione della specie credo che possa arrivare a sfiorare [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 settembre 2010
LISA70

Lasciate perdere le citazioni e le arti marziali. Il momento in cui il protagonista scopre la 9 sinfonia è emozione pura.

giovedì 24 settembre 2009
Elisabeth

Fra Davide Verazzani e Davide Morena recensori di Mymovies non ne azzeccate una, meditate prima di scrivere.....

lunedì 13 agosto 2012
Giano Bifronte

Mi ha emozionato - e tanto - in ben piu' di una scena. Mille altri film non ci sono riusciti. Piacevole il resto. L'idea e' nota ma e' sviluppata con stile molto trascinante, unico. Protagonista eccellente. I dettagli inutili di effetti speciali inutili sono giustappunto inutili e quindi evitati: gridano allo scandalo solo coloro che - porelli - per quelli vivono.

martedì 19 aprile 2011
Vero2

E' bellissimo! Christian Bale è è... un bel ragazzo (piace anche a mia madre!). La parte in cui taglia la faccia al suo nemico nero è terribile. La parte in cui uccidono quei dolci cagnolini... è è... cattiva! Bravo Angus Macfadyen che lo trovo ingrassato dall'ultima volta che l'ho visto in Braveheart.

martedì 5 ottobre 2010
Slowhand

Penso che siamo tutti d'accordo sul fatto che questo film non sia il capolavoro del secolo, tuttavia la recensione non può e non deve essere così dura. Io ho appena visto il film senza averne letta alcuna prima e l'ho trovato decisamente godibile. Ho ovviamente anch'io notato le scopiazzature da gran parte della letteratura distopica e alcuni paradossi all'interno della [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 febbraio 2012
Domenico2067

E' stata una bella sorpresa questo film. Passato del tutto inosservato, si tratta di una fanta-noir con ottimi attori e ritmo avvincente. Atmosfere cupe. Non un capolavoro del genere ma sicuramente degno.

domenica 10 ottobre 2010
picassa

concordo con molte delle critiche negative che sono state fatte PERO' ci sono due scene particolari: la fessura verticale che lascia vedere lo sguardo di lei che sta per essere cremata ...è una scena che ricorderò; quando Bale annusa il fiocco rosso mi sembrava anche a me di sentire il profumo...

giovedì 22 dicembre 2016
SimoBirilli

Non è un ottimo film, ma merita cmq di essere visto. Si rifà nelle "movenze" a Matrix e nella storia un pò a 1984. Il mix lo rende nel suo complesso da vedere. Consiglio sopratutto per gli amanti del genere.

martedì 30 luglio 2013
Damiano95

il film è originale, avvincente e mai banale. in un mondo che, dopo la terza guerra mondiale, che ha distrutto gran parte della popolazione, è privo di emozioni occorre qualcuno che cerchi di ristabilire l'equilibrio pre-guerra combattendo il cosiddetto "prozium" (la droga che repelle ogni tipo di emozione, stati d'animo o quant'altro).

lunedì 12 novembre 2012
Alucard666

Un bel film d'azione, le scene dei combattimenti sono fatte bene, la storia e' molto semplice: siamo nel futuro dove le emozioni sono viste come un punto debole e si cerca di cancellarle dalle persone...alcuni non sono d'accordo e si crea la resistenza. il nostro protagonista che all'inizio e' una specie di robot sterminatore, incomincia a provare delle emozioni e si rivolta contro [...] Vai alla recensione »

domenica 10 agosto 2014
vanessatalanta

 Questa storia fa acqua da tutte le parti. Le emozioni in grado di cambiare il comportamento di una persona, si hanno nelle interazioni umane, non nella fruizione di un'opera d'arte; come dire che la guerra non esisteva prima della cultura? Vedi un po' Caino... E perché non hanno cancellato le stelle il cielo, i tramonti,  non danno emozioni a nessuno? Ridicolo.

sabato 15 giugno 2013
asrdrubale03

bleah

domenica 1 agosto 2010
nick castle

Dico solo: Per fortuna il progetto dell'adattamento di Metal Gear Solid con Wimmer alla regia è tramontato, visti i suoi primi due film. Ma il regista poi non li ha i sensi di colpa dopo aver fatto questo film?

domenica 18 novembre 2012
paride86

Tanta azione e poca sostanza per un film che scopiazza qua e là i classici della fantascienza letteraria e cinematografica. Notevoli le coreografie e il senso estetico.

lunedì 28 marzo 2011
Bella Earl!

Film abbastanza carino con Christian Bale e Emily Watson che danno ottima prova di sé. Questo film è un Matrix con trama diversa e interessante. Da vedere per chi ha amato la trilogia dei fratelli Wachowski.

martedì 2 giugno 2009
Fluturnenia

Quando vedo cazzotti e lame volteggiare insulsamente là dv si sarebbe potuto e dovuto narrare un soggetto che meritava un'accortezza e un impegno decisamente migliore mi prudono le mani. Se acchiappassi regista e troupe mi dimenticherei volentieri di assumere la mia quotidiana tazza calmante di tisana e gli scaricherei senza batterciglio una sonora dose di calci nel fondoschiena.

martedì 5 aprile 2011
ultimoboyscout

Il più gelido, altero, spietato Bale di sempre in un thriller fantascientifico inutile, impacciato, completamente da dimenticare. Infelice nella storia, nella sceneggiatura, nella regia che vuole mixare generi idee e situazioni e nelle interpretazioni: un disastro su tutta la linea! Bale come detto è così glaciale come non lo si è mai visto, anche funzionale al personaggio [...] Vai alla recensione »

Frasi
Sarai condotta all'Equilibrium per la procedura.
Vuoi dire l'esecuzione…
La procedura.
Una frase di John Preston (Christian Bale)
dal film Equilibrium - a cura di NocTurN
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Emiliano Morreale
Film TV

Dopo la Terza guerra mondiale, l’umanità vive a Libria, dove, per evitare che gli uomini tornino al Male, tutti i sentimenti (positivi e negativi) sono vietati. Per mantenere Ia popolazione in uno stato di catatonica assenza di emozioni, il governo impone l’assunzione quotidiana di Prozium, una droga desentimentalizzante. Di conseguenza, sono illegali anche la musica, l’arte (il film inizia con il [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Libria, nazione del futuro scippata all'orwelliano "1984", ha un aspetto littorio (il film l'hanno girato tra Berlino e l'Eur), una popolazione incupita e un corpo di pretoriani addetti alla repressione delle emozioni. Il più tosto dei quali si chiama John Preston, indossa una tonaca nera alla Matrix e sa praticare da maestro una micidiale combinazione di arti marziali e tiro alla pistola.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati