Fuga a due voci

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Carlo Campanini
Carlo Campanini 5 Ottobre 1906 Interpreta Il conte Matteo, il promesso sposo di Maria
Gino Bechi
Gino Bechi 16 Ottobre 1913 Interpreta Il baritono Giulio Moris
Irasema Dilian
Irasema Dilian 27 Maggio 1924 Interpreta Maria Santelli
Peppino Spadaro
Peppino Spadaro 6 Agosto 1898 Interpreta Il cameriere della locanda “Buona Fortuna”
Paolo Stoppa
Paolo Stoppa 6 Giugno 1906 Interpreta Il produttore Fogliati
Armando Migliari
Armando Migliari 29 Aprile 1887 Interpreta Il commissario
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * - - -

In una casa cinematografica stanno mettendo insieme la sceneggiatura di un film. Il baritono protagonista racconta un'avventura che gli è capitata in treno.

Stampa in PDF

Premi e nomination Fuga a due voci MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Fuga a due voci adesso. »

di Mario Gromo La Stampa

La parte del baritono: ovvero come impostare un film che per protagonista non debba avere il solito tenore, ma un aitante e abbastanza fotogenico baritono. La vicenda del film tutta si aggira fra le quinte di un film da farsi: con una sua piacevolezza e una sua disinvoltura. Certo, una regia più sensibile ed estrosa avrebbe ancora giovato; ma poiché allo stesso Bragaglia si devono anche soggetto e sceneggiatura, non gli spiacerà, come soggettista e sceneggiatore, di sentirsi dire che il suo film si regge, diverte e convince grazie al copione che ha parecchie trovatine spassose e due o tre trovate veramente di buona lega. »

di Pietro Bianchi

In una settimana ricca di delusioni cinematografiche, scegliamo di intrattenerci sul film Fuga a due voci perché si presta meglio degli altri ad un discorsetto basato su idee generali. E' noto che il cinema è in questo momento il dominatore assoluto del divertimento collettivo. Ha assorbito generi un tempo trionfanti come la letteratura popolare ed il romanzo di appendice (a riprova basti notare che un grande giornale di Roma ha iniziato un racconto in continuazione non a firma di questo o di quello, ma addirittura di Enrico Pea, uno degli scrittori più difficili e meno popolari della letteratura contemporanea); ha ereditato, anche, il cinema, il pubblico che una volta andava al teatro di prosa, cosicché quest'ultimo, malgrado gli arrischiati tentativi di alcuni teorici, è ormai un teatro per pochi. »

Fuga a due voci | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Mario Gromo
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità