I re e la regina

Acquista su Ibs.it   Dvd I re e la regina   Blu-Ray I re e la regina  
Un film di Arnaud Desplechin. Con Emmanuelle Devos, Mathieu Amalric, Catherine Deneuve, Maurice Garrel, Nathalie Boutefeu.
continua»
Titolo originale Rois et Reine. Drammatico, durata 150 min. - Francia 2004. uscita venerdì 19 maggio 2006. MYMONETRO I re e la regina * * * - - valutazione media: 3,15 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato sì!
3,15/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblicon.d.
Trailer I re e la regina
Il film: I re e la regina
Uscita: venerdì 19 maggio 2006
Anno produzione: 2004
Due storie diverse ma legate: crude, comiche, malinconiche e dolorose. Due persone: Nora, una donna che si tuffa nei suoi ricordi che minacciano di assorbirla e Ismaël, un uomo rinchiuso eppure sempre proteso verso la libertà.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Due vite parallele, due storie che si incontrano
Mattia Nicoletti     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Strutturato come un'opera teatrale in due atti e un epilogo, il film si apre sulla musica di Moon River,sottofondo allo scorrere del traffico per le vie di Parigi, per introdurci i due personaggi, protagonisti di due storie parallele, apparentemente indipendenti. Nora, gallerista d'arte trentacinquenne, che vive con il padre malato e il figlio Elias, in attesa di sposarsi con un uomo che non ama ma le conferisce la certezza di un affetto; Ismael, folle suonatore di viola, che viene rinchiuso in un ospedale psichiatrico per i suoi presunti tentativi di suicidio.
Le loro strade non si incontrano, se non in un momento, quando le condizioni del padre di Nora si aggravano drammaticamente, per condividere ciò che avevano vissuto insieme per qualche anno.
Due film a confronto, due vite agli opposti, due modi di affrontare l'esistenza, due passati che conducono a dolorose scelte. Desplechin descrive le relazioni e e i rapporti familiari, nel loro percorso in bilico fra vita e morte, ragione e pazzia, e dichiara l'apparenza delle situazioni e le certezze, in un momento presenti, e nell'attimo dopo non più. La lettera d'odio del padre scrittore alla figlia Nora, per citare una delle scene chiave del film, è un drammatico risveglio da un sogno, un dolore lancinante, un evento catartico, che riporta irrimediabilmente alla realtà delle cose, terribili o meravigliose che siano.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
I RE E LA REGINA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Ismael
"Il passato non è ciò che non esiste più, ma ciò che ci appartiene!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | I re e la regina

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 5 ottobre 2006

Cover Dvd I re e la regina A partire da giovedì 5 ottobre 2006 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd I re e la regina di Arnaud Desplechin con Emmanuelle Devos, Mathieu Amalric, Catherine Deneuve, Maurice Garrel. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - francese, Dolby Digital 5.1. Su internet re e la regina è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film I re e la regina

APPROFONDIMENTI | Uno dei principali alfieri del cosiddetto cinema da festival.

Arnaud Desplechin

mercoledì 19 marzo 2014 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Arnaud Desplechin Qualcuno lo definisce cinema da festival. Ma che significa? Da un lato l'insieme di film d'autore che si vedono soprattutto nelle manifestazioni internazionali ma hanno poi limitata distribuzione nelle sale, forse per uno scarso (quanto presunto) appeal commerciale. Per alcuni (sorprendentemente per alcuni "critici cinematografici") cinema da festival ha una accezione negativa. Arnaud Desplechin, classe 1960, ne è uno dei principali alfieri. Realizza infatti opere molto contese da Cannes, Venezia, Berlino, Locarno; amatissime dai cinefili che li frequentano, ma praticamente sconosciute al di là dei confini francesi.

   

La sposa e il suo ex tra tragico e comico

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Insieme al paradossale inno alla famiglia di Almodóvar, arriva come un controcanto il film di un francese dotatissimo e discontinuo fin dal folgorante debutto (La vie des morts , 1991). Noto finora solo a chi va per festival, Desplechin usa spesso attori formidabili come la morbida Devos e l'elettrico Amalric. Che in questo I re e la regina sono una giovane in procinto di sposarsi e un suo ex, ricoverato a forza in clinica psichiatrica. Le loro vicende però viaggiano parallele, il legame affiora solo dopo un pezzo e ognuno porta nel film un tono diverso. »

Emmanuelle mette in riga i maschi

di Adriano De Carlo Il Giornale

In Italia ogni nuovo Festival di Cannes fa uscire dai cassetti dei distributori i film di vecchie Mostre di Venezia. Infatti Cannes mette in moto quel che resta di passione per il cinema, oltre che per i divi. Però il Festival di Cannes si fa in maggio, quando il pubblico superstite (lo scorso fine settimana gli incassi sono nettamente calati rispetto al fine settimana precedente) è attratto caso mai dal Codice da Vinci e occorrono. Morale: I re e la regina rischia di passare inosservato. Di solito si nota che i cassetti dei distributori potrebbero - senza danno dello spettatore - restare chiusi per sempre. »

Troppi quattro uomini per la «regina» Devos

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Un confronto fra una donna (la «regina» del titolo) e i quattro uomini della sua vita (i «re». La donna, che si chiama Nora con le stesse luci e le stesse ombre dell'eroina ibseniana di «Casa di bambole», è seguita, per buona parte dell'azione, in primo piano: con un amante Pierre, da cui aspettava un bambino, Elias, nato dopo la sua morte; con un altro amante Ismaël, da cui però si è distratta presto; con un fidanzato, Jean-Jacques, che ama poco ma che finirà per sposare; e infine con un padre, Louis, di cui, malato terminale, anticiperà, per eutanasia, la morte. »

di Cristina Piccino Il Manifesto

Nora Cotterelle ha un obiettivo molto preciso nella vita: sposarsi con un uomo devoto, che sappia assicurarle stabilità e che soprattutto sia molto ricco. Nora ha un figlio, Elias, cuore segreto e emozioni fragili, il padre è morto prima che lui nascesse e il ragazzino è cresciuto col nonno materno scrittore che adora. In realtà adorava anche Ismael il precedente uomo della mamma, trentacinque-quarantenne cinematografico «tipo», dalla facile seduzione, disordine del musicista, debiti e testa altrove. »

I re e la regina | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 19 maggio 2006
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità