Le parole di mio padre

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Le parole di mio padre  
Un film di Francesca Comencini. Con Chiara Mastroianni, Toni Bertorelli, Fabrizio Rongione, Mimmo Calopresti, Claudia Coli.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Italia, Francia 2001.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Chiara Mastroianni
Chiara Mastroianni (48 anni) 28 Maggio 1972 Interpreta Ada
Toni Bertorelli
Toni Bertorelli 18 Marzo 1948 Interpreta Il padre di Zeno
Fabrizio Rongione
Fabrizio Rongione   1973 Interpreta Zeno
Mimmo Calopresti
Mimmo Calopresti (65 anni) 4 Gennaio 1955 Interpreta Giovanni Malfenti
Claudia Coli
Claudia Coli   Interpreta Alberta
Viola Graziosi
Viola Graziosi   Interpreta Augusta
Ispirato a due capitoli di "La coscienza di Zeno" di Italo Svevo il film Ŕ un tentativo interessante di esplorare i tentativi di un figlio maschio di liberarsi della memoria castrante paterna
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
primo piano
Troppa Letteratura fa male
Giancarlo Zappoli     * * - - -

Alla morte del padre il trentaduenne Zeno si ritrova solo con una giovinezza che ritiene ormai alle spalle. Per combattere questa idea che lo deprime si mette a cercare un lavoro nel mondo degli affari. Il padre, in un suo ultimo testo a lui indirizzato, gli aveva suggerito di rivolgersi a Giovanni Malfenti, un ricco mercante d'arte che gli presenta la moglie e le sue quattro figlie (Ada, Augusta, Alberta e Anna). Le ragazze sono tutte molto legate al padre il quale per˛ trova in Zeno il figlio maschio che non ha avuto. Tra i due si costituisce un legame molto forte e Zeno finisce con l'innamorarsi, una dopo l'altra, delle tre figlie maggiori.Ispirato a due capitoli di La coscienza di Zeno di Italo Svevo, il film della pi¨ appartata delle sorelle Comencini racconta dei tentativi di un figlio maschio di liberarsi della memoria castrante una volta tanto non materna ma paterna. Il problema Ŕ la sceneggiatura che si fa di sequenza in sequenza sempre pi¨ letteraria e anticinematografica. Costituendo una pesante zavorra per tutta l'operazione.

Stampa in PDF

* * * - -

Zeno cosini: letterari tormenti

mercoledý 13 giugno 2001 di Kant

Francesca Comencini, a sedici anni dall’esordio (“Pianoforte”), sceglie il confronto con la grande tradizione letteraria del ‘900. Ma “La coscienza di Zeno” Ŕ soltanto un pretesto narrativo. Il film non Ŕ affatto “sveviano”, non soltanto per la trasposizione della vicenda dalla Trieste di Ettore Schmitz alla Roma dei giorni nostri. Le atmosfere ossessivamente plumbee, la silenziosa drammaticitÓ delle solitudini raccontate, il tono teatrale di alcune continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Le parole di mio padre adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | Le parole di mio padre

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 15 giugno 2001

Cover CD Le parole di mio padre A partire da venerdì 15 giugno 2001 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Le parole di mio padre del regista. Francesca Comencini Distribuita da EMI.

di Alessandra Levantesi La Stampa

La cosa pi¨ sana da fare prima di vedere Le parole di mio padre di Francesca Comencini Ŕ dimenticare l'esistenza del capolavoro al quale s'ispira, ovvero La coscienza di Zeno di Italo Svevo. Altrimenti con il discorso dei tradimenti e dei fraintendimenti (di spirito, non solo di forma) non si finisce pi¨. Abbandonata la struttura narrativa del romanzo, notoriamente costruito sul flusso di coscienza del protagonista Zeno Cosini; spostata l'ambientazione dalla Trieste austroungarica di fine Ottocento alla Roma dei nostri giorni; perse nell'interpretazione del mesto Fabrizio Rongione l'ironia del personaggio e le motivazioni paradossali che lo spingono a innamorarsi della bella Ada per poi sposarne la sorella Augusta, ogni riferimento alla pagina diventa impraticabile. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Ispirandosi al grande romanzo di Italo Svevo La coscienza di Zeno, Francesca Comencini, una delle figlie di Luigi Comencini, isola una parte del libro, sposta l'ambientazione da Trieste a Roma, e dalla fine dell'Ottocento ai giorni nostri, elimina ironia e paradosso dalla storia del protagonista che s'innamora della bella Ada ma sposa la sorella di lei Augusta. Il padre delle due sorelle (e di una terza sorella), il mercante d'arte Maffenti, Ŕ interpretato dal regista Mimmo Calopresti. ╚ singolare l'intreccio di sorelle, quattro Comencini, tre Maffenti, le tre sorelle protagonista del dramma di Cechov che la protagonista sta recitando. »

Le parole di mio padre | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | kant
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità