I folli dell'etere

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * - - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

Sette veterani del Vietnam hanno installato su un bombardiere in disarmo la stazione televisiva clandestina "Tele Sadomaso" e disturbano, via etere, le emittenti americane per denunciare agli ascoltatori i retroscena della sporca guerra appena combattuta e convincerli a sabotare la candidatura alla Casa Bianca della signora Westinghouse, leader della fazione ultraconservatrice e guerrafondaia che si ripropone di cacciare a suon di bombe i comunisti dal Centro America. Fallito ogni tentativo di mettere a tacere i pirati dell'etere, i super falchi della Westinghouse ottengono di far bombardare l'aereo con una salva di missili, ma gli uomini dell'"Uncle Sam" - questo è il nome dell'aereo pirata - custodiscono uno scottante segreto sull'aspirante presidentessa e questo costituirà per loro la salvezza.
Presentato in anteprima alla Mostra di Venezia nella sezione "Venezia giovani" come un esplosivo cocktail di fantapolitica e di irriverente umorismo (qualcuno lo aveva perfino accostato alle tematiche del Dottor Stranamore), il film appare oggi (in tempi in cui la realtà ha superato la fantasia in ben più tragiche e inquietanti occasioni) una commedia satirica piuttosto datata che stenta a riproporre lo spirito e le provocazioni della contestazione di fine anni '60 alle quali si ispira. La parabola amara non manca il bersaglio; l'antimilitarismo e la satira del potere dei mass-media sono sinceri ed assai suggestiva è l'idea della televisione pirata volante; ma i pregi del film vanno ritrovati, soprattutto, nel ritmo frenetico impresso alla grottesca vicenda dall'esordiente Maurice Phillips (fino ad allora, apprezzato regista di cortometraggi e di video musicali), nell'accattivante colonna sonora e nel tono scanzonato delle interpretazioni di Michael J. Pollard (Gangster Story) e di Dennis Hopper (il Capitano dei pirati dell'aria) che proprio in quegli anni stava rifacendosi un nome e una carriera.Conosciuto anche con il titolo The American Way.

Stampa in PDF

Premi e nomination I folli dell'etere Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
I folli dell'etere recensione dal dizionario Farinotti
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film I folli dell'etere adesso. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Il Capitano di American Way è narcisisticamente convinto di avere un illustre predecessore, e Maurice Phillips, compiacente, lo mostra nel magico bianco e nero del cinema hollywoodiano degli Anni Trenta. Quel predecessore è il Capitan Blood di Michael Curtiz. Girato nel ‘35 per la Warner, Captain Blood fu e resta un grande film, una tappa importante nella storia del cinema d’avventura. Con esso Curtiz scoprì, o meglio inventò la coppia Errol Flynn-Olivia de Havilland, che diresse ancora in altri sette film fino al ‘40 (nel ‘41 i due lavorarono poi con Raoul Walsh in La storia del generale Custer). »

I folli dell'etere | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Roberto Escobar
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità