•  
  •  
Apri le opzioni

Graham McTavish

Graham McTavish è un attore inglese, è nato il 4 gennaio 1961 a Glasgow (Gran Bretagna). Graham McTavish ha oggi 62 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

Il "nano" più alto

A cura di Annalice Furfari

Alto, piazzato e volitivo, l'attore scozzese Graham McTavish trasuda un'aria di mascolinità vecchia scuola, ormai fuori moda nel cinema contemporaneo. Eppure, ha trovato la sua giusta collocazione nei film di azione e fantascienza, prima di ottenere il ruolo che gli ha regalato la celebrità: quello del fiero nano guerriero Dwalin nella trilogia de Lo Hobbit, in cui è il nano - e membro del cast - più alto.

I primi ruoli
Graham McTavish nasce a Glasgow, in Scozia, il 4 gennaio 1961. Il suo debutto avviene a teatro, dove recita in produzioni tratte da Shakespeare. Proprio mentre è impegnato in una rappresentazione di "Romeo e Giulietta", nel 1983, stringe amicizia con Andy Serkis, suo futuro collega nel cast de Lo Hobbit. L'esordio sul piccolo schermo avviene nel 1986, con un piccolo ruolo nella serie tv Disney Return to Treasure Island. Ma l'ingresso in un mondo di teppisti, poliziotti e soldati, che ne avrebbe caratterizzato la carriera, si consuma due anni dopo con il ruolo di un tenente in Dio salvi la regina (1988) di Martin Stellman, con Denzel Washington nei panni di un reduce a cui viene negato il rinnovo del passaporto inglese. Grazie alla sua formazione teatrale, nel 1997 incarna Banquo in Macbeth di Jeremy Freeston e nel 1999 interpreta il duca di Albany in King Lear di Brian Blessed e Tony Rotherham, entrambi ispirati alle opere omonime di William Shakespeare. Tra il 1998 e il 2005 compare in diversi episodi della serie tv inglese di genere medical drama Casualty, che ruota attorno al personale e ai pazienti del reparto di pronto soccorso di un ospedale. Nel 1999 interpreta il sadico e aggressivo direttore del carcere Ackerman nell'ottava stagione della serie tv fantascientifica cult Red Dwarf, incentrata sulle avventure dell'equipaggio dell'astronave mineraria Red Dwarf.

Gli anni Duemila
Nel 2002 McTavish è un poliziotto nella commedia Ali G di Mark Mylod, cha ha per protagonista il rapper aspirante gangster Ali G, primo di una serie di film basati sui personaggi creati e interpretati dal comico inglese Sacha Baron Cohen. Dopo un piccolo ruolo nel secondo episodio di Tomb Raider - La culla della vita (2003) di Jan de Bont, incarna un ufficiale romano in King Arthur (2004) di Antoine Fuqua. Dopo diversi anni di lavoro in patria, nel 2007 l'attore lascia la Gran Bretagna con la famiglia, per tentare la fortuna a Hollywood. La scommessa si rivela vinta quando, nel 2008, supera il provino per interpretare il nevrotico mercenario Lewis nell'avventura bellica birmana di John Rambo di Sylvester Stallone. Nello stesso anno appare in un episodio della quarta stagione della celeberrima serie tv Lost, nei panni di un sergente, e compare nel ruolo di Ferguson in quattro episodi dell'apprezzata serie tv Prison Break, che segue la fuga di alcuni detenuti da un carcere americano. Nel 2009 incarna Ivan Sokoloff in Middle Men di George Gallo, storia di un rispettato uomo d'affari che si ritrova coinvolto in un mondo che sta per trasformarsi in un'industria multimiliardaria, quello del porno su internet. Nel 2010 interpreta il ministro degli Esteri russo Mikhail Novakovich nell'ottava stagione della serie tv 24, ambientata nell'unità antiterrorismo di Los Angeles. Sempre nel 2010 incarna Earl Jansen in Un anno da ricordare di Randall Wallace, storia del cavallo Secretariat, che nel 1973 compì l'impresa di vincere la Triple Crown statunitense conseguendo un enorme distacco. Molto attivo anche come doppiatore (soprattutto nell'universo dei videogiochi), McTavish presta la propria voce al mutante nemico degli X-Men e leader del Club infernale Sebastian Shaw nella serie tv animata Wolverine and the X-Men (2009) e al super cattivo della Marvel Loki nel film d'animazione Hulk Vs. (2009) di Sam Liu e Frank Paur e nella serie tv animata Avengers - I più potenti eroi della Terra (2010-2012). Il ruolo più celebre al cinema lo ottiene nel 2012, quando viene scelto per il primo episodio de Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson, ambientato sessant'anni prima della saga de Il Signore degli Anelli, nella parte del nano Dwalin, forte, calvo e tatuato, con una tendenza naturale a non fidarsi di chiunque non sia un nano. Il personaggio e il suo attore tornano anche negli altri due episodi della trilogia: Lo Hobbit - La Desolazione di Smaug (2013) e Lo Hobbit - Racconto di un ritorno (2014).
Nel 2015 sarà nel cast di Creed - Nato per combattere di Ryan Coogler, accanto a Sylvester Stallone e Michael B. Jordan.

Ultimi film

Azione, Avventura, Fantasy - (USA - 2018), 143 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati