Il caso Spotlight

Acquista su Ibs.it   Dvd Il caso Spotlight   Blu-Ray Il caso Spotlight  
Un film di Tom McCarthy. Con Mark Ruffalo, Michael Keaton, Rachel McAdams, Liev Schreiber, John Slattery.
continua»
Titolo originale Spotlight. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 128 min. - USA 2015. - Bim Distribuzione uscita giovedì 18 febbraio 2016. MYMONETRO Il caso Spotlight * * * - - valutazione media: 3,12 su 83 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La congiura del silenzio Valutazione 2 stelle su cinque

di Writer58


Feedback: 52420 | altri commenti e recensioni di Writer58
domenica 6 marzo 2016

L'Oscar per il miglior film a "Il caso Spotlight" mi pare un eccellente esempio della valenza politica e non tecnica o artistica dei riconoscimenti e delle premiazioni. Il film di McCarthy appare come un'opera "politicamente corretta", che tratta con diligenza un importante caso di cronaca dai risvolti delicati e su un tema particolarmente sensibile: la pedofilia nella chiesa, i tentativi di "insabbiamento" operati dalle gerarchie ecclesiastiche e la rivelazione dello scandalo e delle connivenze grazie a una coraggiosa indagine giornalistica. Gli esiti dell'inchiesta hanno modificato il rapporto tra la chiesa e la società civile di molti paesi occidentali e costituiscono uno snodo importante della storia di questo scorcio di secolo. Tuttavia, al di là della rilevanza delle tematiche, un film va valutato per la qualità della realizzazione e della messa in scena. Altrimenti si riduce all'equivalente di un articolo di cronaca su un giornale. Ed è proprio sul versante della messa in scena, della rappresentazione filmica che il "caso Spotlight" rivela la sua struttura convenzionale e le sue debolezze. Si parte con un'immagine vista centinaia di volte nei film americani. Un collega del giornale sta per andare in pensione, pronuncia un discorsetto infarcito di battute un po' sceme e tutti ridono. Arriva in redazione un nuovo direttore che decide di dare impulso a una vicenda trattata superficialmente e poi ignorata: le molestie subite da numerosi bambini da parte di un prete cattolico. Si mette in moto una macchina giornalistico-investigativa che, un po' per volta, porta alla luce l'ampiezza quasi sistemica dello scandalo (un centinaio di preti coinvolti) e le omissioni delle gerarchie che sapevano, ma non sono intervenute, se non per trasferire i preti pedofili ad altre parrocchie. La ricostruzione dell'inchiesta, pur formalmente corretta, mi è apparsa priva di tensione e di efficacia: la sceneggiatura segue le vicende in modo lineare, senza salti o rimescolamenti cronologici, come un meccanismo di accumulazione quantitativo di conoscenze e riscontri, le emozioni, nonostante la materia trattata, latitano. Gli attori forniscono una prova discreta (buone le performance di Ruffalo e Slattery nel ruolo di due giornalisti protagonisti dell'inchiesta) ma un po' scolastica, priva di quell'intensità che un soggetto di questo tipo avrebbe meritato. Emerge la concezione molto americana che un gruppo di persone, adeguatamente motivate e disposte a "fare la cosa giusta", possono raggiungere qualunque risultato, anche se devono confrontarsi a una macchina istituzionale eccezionalmente potente come la Chiesa Cattolica. Soprattutto, si sente la mancanza di una regia ispirata, capace di rielaborare un evento di cronaca e trasformarlo in un prodotto cinematografico avvincente. Da troppo tempo, ormai, molte proposte filmiche attingono a piene mani a eventi storici e li riproducono fedelmente, come se fossero una lente di ingrandimento che amplifica, dà risonanza, svela intrecci, rinunciando però a sviluppare una propria proposta autonoma e anticipatrice. "Il caso Spotlight" si inserisce in questo filone che, invece di innovare e sperimentare, si limita a replicare moduli convenzionali e invariabili. In questo caso l'indagine giornalistica, ma gli esempi potrebbero estendersi a tutte quelle proposte che rappresentano topos privilegiati della narrazione contemporanea: accurati prodotti di serie che non sorprendono e semplificano una realtà complessa.

[+] lascia un commento a writer58 »
Sei d'accordo con la recensione di Writer58?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
73%
No
27%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Writer58:

Vedi tutti i commenti di Writer58 »
Il caso Spotlight | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | maurizio meres
  3° | maria cristina nascosi sandri
  4° | elboliloco
  5° | lbavassano
  6° | francesco2
  7° | filippo catani
  8° | lukebiba94
  9° | nanni
10° | elpanez
11° | peer gynt
12° | andrea alesci
13° | maumauroma
14° | jules_winnfield
15° | a.i.9lli
16° | mardou_
17° | fabal
18° | donato prencipe
19° | andrejuve
20° | gio campo
21° | riccardo tavani
22° | vanessa zarastro
23° | florentin
24° | laurence316
25° | shingo tamai
26° | gabriella
27° | luca scialo
28° | g.regonelli
29° | gianleo67
30° | flyanto
31° | fabiofeli
32° | catcarlo
33° | enzo70
34° | iuriv
35° | cinephilo
36° |
37° | gabrykeegan
38° | jaylee
39° | mauridal
40° | alex2044
41° | onufrio
42° | elpanez
43° | vincenzo ambriola
44° | sergiofi
45° | dhany coraucci
46° | cameron
47° | andrea giostra
Premio Oscar (8)
Golden Globes (3)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (11)
BAFTA (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 18 febbraio 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità