Palo Alto

Film 2013 | Commedia

Regia di Gia Coppola. Un film con Nat Wolff, James Franco, Emma Roberts, Val Kilmer, Keegan Allen, Colleen Camp. Cast completo Titolo originale: Palo Alto. Genere Commedia - USA, 2013, - MYmonetro 1,59 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Palo Alto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Teddy e April sono due adolescenti sensibili ma incapaci di sottrarsi ad un'età che pare consumarsi soltanto nello sballo e nella noia Al Box Office Usa Palo Alto ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 750 mila dollari e 80,6 mila dollari nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
1,59/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,67
CONSIGLIATO NO
L'opera prima della nipote di Francis Ford è un film ancora immaturo. C'è lo sguardo ma non la sostanza.
Recensione di Marianna Cappi
martedì 3 settembre 2013
Recensione di Marianna Cappi
martedì 3 settembre 2013

Teddy e April sono due adolescenti sensibili, privilegiati e annoiati. Istigato spesso a mal fare dal migliore amico Fred, tanto apparentemente vitale quanto in realtà consumato da una furia autodistruttiva, Teddy viene fermato mentre guida in stato di ebbrezza e costretto ad un periodo di lavoro socialmente. April, nel frattempo, si lascia sedurre dall'affascinante Mister B., allenatore della sua squadra di calcio e padre del ragazzino a cui fa da babysitter.
Il debutto nel cinema di finzione di Gia Coppola, dopo la gavetta con i video musicali, non fa risuonare nessun campanello in particolare, ma si limita a riscrivere una pagina cinematografica - quella del teen drama - che conta tanti esempi illustri quanti epigoni inutili. Dietro, c'è anche una pagina scritta, l'adattamento di alcuni capitoli delle storie di "Palo Alto" firmate da James Franco, ed esattamente come per la collezione di racconti di Franco è stato osservato il predominare della descrizione ambiziosa sulla sostanza letteraria, nel film della Coppola non si può non riconoscere l'occhio vigile e la mano sicura, ma entrambi non sono sufficienti a creare una regia che si distingua o un racconto che coinvolga.
I debiti nei confronti del cinema di zia Sofia sono tanti, troppi, e rendere esplicito l'omaggio (con il poster delle Vergini suicide in camera di April) non giustifica la mancanza di una ricerca iconografica più personale.
Ugualmente, sottolineare la nostalgia dei protagonisti per l'infanzia (Teddy si trova bene nella libreria per bambini dov'è obbligato a prestare servizio, salvo poi cedere al richiamo arrogante del mondo esterno), metterli nella condizione di rimpiangere un'età meno difficile e più poetica, non giustifica totalmente l'ingenuità del film, che confonde il disagio con il vuoto, la conoscenza del mondo che fotografa con l'interesse che l'approccio quasi esclusivamente fotografico a questo mondo è in grado di suscitare, e non conosce ironia né vera poesia.
Per questa prima volta, occorre accontentarsi di averle visto portato in scena i volti teneri e belli di Jack Kilmer ed Emma Roberts e rimandare al futuro ogni altra pretesa.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 11 agosto 2015
SusanneS

Palo Alto è uno dei pochi film attuali che vogliono veramente scandagliare il mondo degli adolescenti, guardandolo senza timori, censure o ipocrisia ma descrivendolo proprio dall'interno. Gia Coppola basandosi sul libro particolare e diretto di James Franco realizza un film assolutamente da vedere. I protagonisti della vicenda sono un gruppo di adolescenti che passano le loro giornate tra [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 dicembre 2015
sere_5

Film mediocre, sollevato principalmente dalla presenza di Emma Roberts. La trama è piuttosto spoglia, il solito film di adolescenti tra droga,alcool e sesso, ne più ne meno. Fortissimo lo stile "Coppola" che viene riproposto dal regista, ma che purtroppo rende la pellicola parecchio lenta proprio a causa della mancanza di una trama ben definita.

mercoledì 4 settembre 2013
viaggiatore77

Si dice che James Franco sia un attore a cui piaccia sperimentare.Francamente questo esperimento non è riuscito per niente.Non bastano le interpretazioni convicenti dei giovani attori a compensare scene trite e ritrite su collegiali allo sbando,e oltretutto,chissà perchè,sempre con una visione che ne giustifica l'irresponsabilità.

lunedì 2 settembre 2013
Peer Gynt

Serioso ritratto di una generazione confusa, sbandata e sballottata fra alcol, droghe, voglia di sesso e di autodistruzione. Ricorda moltissimi altri film simili, nei quali (se manca una qualsiasi componente autoironica) prevale un minimalismo drammatico che rischia di essere poco concludente. I personaggi, svogliati e senza scopo, non maturano e non affondano consapevolmente nel male, restando in [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Sono più grande e so che, non ci sono molte cose belle in giro. Ma so che tu sei una cosa bellissima"
Una frase di Mr. B (James Franco)
dal film Palo Alto - a cura di Tami1996
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

"Tutta quella merdaccia aristotelica" - a significare le regole stabilite nella "Poetica", che da quel dì fanno funzionare la narrazione - non sarà elegante ma dimostra che nei licei californiani studiano con più profitto che da noi. Uno dei ragazzini è Jack Kilmer, figlio di Val Kilmer, che nel film della nipotina di Francis Ford Coppola appare in un paio di scene.

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati