Move to Move

Film 2012 | Balletto 158 min.

Regia di Sol León, Paul Lightfoot, Ohad Naharin. Un film Genere Balletto - Paesi Bassi, 2012, durata 158 minuti. Uscita cinema giovedì 31 maggio 2012 distribuito da Nexo Digital.

Condividi




oppure

Lo spettacolo più innovativo, travolgente ed eccitante dalla compagnia degli artisti ribelli che ha fatto la storia rendendo la danza contemporanea un'arte alla portata di tutti.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Il teatro-danza secondo la compagnia dei Nederlands Dans Theater.

Il Nederlands Dans Theater (NDT) è una delle più incredibili ed esuberanti compagnie di danza contemporanea del mondo capace di raccogliere sold out ovunque si rechi. Ora con lo spettacolo Move to Move, NDT arriva per la prima volta nei cinema con un evento pensato appositamente per l'occasione e trasmesso in tantissimi paesi: dal Belgio alla Croazia, dalla Repubblica Ceca alla Francia, dalla Germania all'Olanda. E ancora in Spagna, Svezia, Svizzera, Australia, Stati Uniti e naturalmente in Italia.
Lo spettacolo è composto da quattro coreografie diverse. La prima è "Left Right Left Right" che ruota intorno alla concentrazione, all'importanza del tempo e del ritmo. Il coreografo Alexander Ekman studia i movimenti degli esseri umani e ancora una volta lo fa in modo assolutamente non convenzionale mescolando teatralità,originalità, ritmo e paesaggi sonori moderni. Segue "Silent Screen", un balletto costruito all'apparenza come un film. Non solo per i tre grandi schermi che mostrano frammenti di film in cui una coppia di innamorati e una bambina passano attraverso varie fasi emotive, ma anche perché Sol León e Paul Lightfoot hanno come principale fonte di ispirazione proprio i film muti degli anni Venti el'incredibile espressività degli attori dell'epoca. Così i ballerini sembrano portare avanti un dialogo con le immagini del film oppure fondersi magicamente con loro anche grazie alla meravigliosa musica firmata da Philip Glass. Nonostante il suo elevato livello di tecnicità, il balletto si riferisce agrandi temi della vita e ha una profonda connotazione emotiva. Subito dopo viene "Secus" diretto da Ohad Naharin, coreografo e direttore artistico della Batsheva Dance Company, che torna come ospite al Nederlands Dans Theater. "Secus" faceva parte del balletto "Three" e verrà eseguito oggi per la prima volta come pezzo autonomo. E infine "Shine A Light - Nuova creazione", un balletto caratterizzato da scenografie imponenti e da un linguaggio distintivo che mostra le influenze di cinema muto, fotografia, teatro, musica e letteratura. Questa nuova creazione è attesa col fiato sospeso da tutto il mondo della danza.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati