Advertisement
Mangia prega ama: come ritrovare l'appetito per la vita

Un film sulla ricerca dell'io e della felicità.
di Tirza Bonifazi Tognazzi

Italia India Indionesia. Il viaggio inizia dalla I di Io
Julia Roberts (Julie Fiona Roberts) (54 anni) 28 ottobre 1967, Smyrna (Georgia - USA) - Scorpione. Interpreta Elizabeth Gilbert nel film di Ryan Murphy Mangia Prega Ama.

lunedì 13 settembre 2010 - Approfondimenti

Italia India Indionesia. Il viaggio inizia dalla I di Io
L'appetito, si sa, vien mangiando. Ma quando a mancare è l'appetito per la vita, si potrebbe presupporre che venga vivendo. Come dire, uno più uno fa due. Quando la scrittrice americana Elizabeth Gilbert si è trovata a pregare un dio che le dicesse cosa fare della sua vita, ha capito che come prima cosa doveva lasciare il marito con il quale da tempo non era più felice. Poco dopo avrebbe comunque sofferto enormemente a causa del divorzio (dolorosissimo ed economicamente devastante) e la fine di una breve e intensa storia d'amore con un giovane artista nata nel bel mezzo della separazione. Essendo, tuttavia, le vie del signore infinite è proprio grazie alla sofferenza che la donna decide di fare qualcosa della sua vita. È a quel punto, infatti, che la Gilbert si concede un anno sabbatico per intraprendere un on the road alla ricerca di se stessa attraverso l'Italia, l'India e l'Indonesia. Il libro Mangia prega ama, divenuto un bestseller a livello internazionale, è la cronaca della rinascita di Elizabeth Gilbert in un viaggio iniziato per riscoprire i piaceri del cibo, della spiritualità e dell'amore. Suddiviso in tre parti (perché tre è il numero perfetto che rappresenta l'equilibrio supremo) il romanzo è sviluppato intorno alle esperienze vissute nei tre paesi visitati. Ogni parte è suddivisa ulteriormente in 36 capitoli per un totale di centootto capitoli, come il numero di semi del japa mala, il rosario indiano. Come era prevedibile, vivendo la donna ha ritrovato l'appetito per la vita. Il caso vuole che anche Julia Roberts abbia ritrovato il piacere della recitazione interpretando Elizabeth Gilbert nell'adattamento cinematografico di Ryan Murphy.

Italia: parla come mangi
È nel Bel Paese che Elizabeth Gilbert inizierà la sua ascesa dagli inferi, studiando italiano (solo per il piacere di imparare a parlare una lingua così poetica come quella di Dante) e mangiando buon cibo. "Ho dovuto mandare giù quantità industriali di cibo per tutto il tempo che siamo rimasti a Roma. Per quanto sia una buona forchetta e adori i sapori mediterranei, non è stato semplice girare e rigirare le scene dei pasti con il caldo che faceva" ha rivelato Julia Roberts. "Ryan continua a dire che sono ingrassata cinque chili per tutto quel mangiare, ma fortunatamente sono un po' meno di cinque. Comunque posso dire di amare ogni grammo che ho messo su in Italia".

India: l'appetito per la preghiera
Nel paese che profuma di cumino, Elizabeth Gilbert troverà in un uomo di nome Richard una guida spirituale che l'aiuterà ad avvicinarsi alla preghiera. Quanto alla sua esperienza in India, Julia Roberts racconta di essere rimasta molto colpita da un gruppo di donne conosciute nel villaggio di Rajahstan. "Indossavano abiti dai colori accesi e gioielli ricamati. Erano così elaborati ed eleganti da togliere il fiato. Mi sono fatta dire dall'interprete se quei colori, quei ricami e quei gioielli avessero un significato e lui mi ha spiegato che indicava che erano sposate. Il giorno che il marito fosse morto si sarebbero spogliate di ogni colore".

Indonesia: l'amore, infine
È in Indonesia infine che Elizabeth Gilbert termina la sua ricerca e trova l'amore. Solo dopo aver rimesso insieme i pezzi del suo essere la donna potrà riconoscerlo e accettarlo e riprendere il viaggio verso casa. A dare volto e corpo a Felipe, il brasiliano di cui la Gilbert s'innamora a Bali, è Javier Bardem, che la Roberts aveva appena visto in Non è un paese per vecchi quando le avevano comunicato che avrebbe vestito i panni di Felipe. "Pregiudizi a parte" ha rivelato l'attrice, è stata un'esperienza bellissima. Javier che sa come metterti a tuo agio e con la sua vitalità è capace di coinvolgerti e farti provare il suo stesso entusiasmo. È stato bello lavorare insieme".

Gallery


Julia Roberts (Julie Fiona Roberts) (54 anni) 28 ottobre 1967, Smyrna (Georgia - USA) - Scorpione. Interpreta Elizabeth Gilbert nel film di Ryan Murphy Mangia Prega Ama.
Italia: parla come mangi
Julia Roberts (Julie Fiona Roberts) (54 anni) 28 ottobre 1967, Smyrna (Georgia - USA) - Scorpione. Interpreta Elizabeth Gilbert nel film di Ryan Murphy Mangia Prega Ama.
India: l'appetito per la preghiera
Julia Roberts (Julie Fiona Roberts) (54 anni) 28 ottobre 1967, Smyrna (Georgia - USA) - Scorpione. Interpreta Elizabeth Gilbert nel film di Ryan Murphy Mangia Prega Ama.
Indonesia: l'amore, infine
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati