Hereafter

Acquista su Ibs.it   Dvd Hereafter   Blu-Ray Hereafter  
   
   
   

Eastwood a metÓ Valutazione 3 stelle su cinque

di Marce84


Feedback: 3930 | altri commenti e recensioni di Marce84
domenica 6 febbraio 2011

L’ultimo film di Clint Eastwood non è un capolavoro, come ci aveva abituato ultimamente il regista premio oscar per “Gli spietati” e per “Million dollar baby”, con gli splendidi “Changeling” e “Gran Torino” e, se vogliamo, per certi versi anche con l’epico “Invictus”. Tuttavia, la materia trattata in questo caso era piuttosto spinosa: si parla di morte, di aldilà, di soprannaturale ed il rischio che venisse fuori un film senza capo né coda era alto. Hereafter, invece, grazie ancora una volta alla magnifica regia, si tiene in costante tensione, senza particolari cadute e senza troppi voli pindarici, che l’avrebbero fatto cadere nel patetico.
Si parla di morte, di aldilà, ma quello che più interessa a Eastwood non è dare delle risposte, bensì capire come questa esperienza, il contatto con il soprannaturale e con la morte, influenzi la vita delle persone. La risposta che cerca Eastwood non è tanto di ammettere la possibilità di una vita dopo la morte, ma come si può andare avanti, come si può continuare a vivere dopo avere avuto a che fare con la morte. E il contatto con essa, nei tre episodi, è particolarmente vicino, forte e destabilizzante. Il più grosso motore che muove la storia non è cercare delle risposte, questa è solamente l’impressione a prima vista, ma piuttosto riuscire a superare questa esperienza, ad essere come tutti gli altri. I personaggi del film vogliono essere compresi, amati, rompere questa barriera con il resto del mondo che li costringe alla solitudine e all’incomprensione. Non è un caso che il film si concluda con un bellissimo messaggio di speranza, messo in risalto da una incongruenza: se fino a quel momento il personaggio di Matt Damon vedeva cose passate, entrava nel passato di una persona, qui il sensitivo si immagina il futuro, un bellissimo bacio romantico con un altro individuo che, come lui, ha patito il peso di questa esperienza di “non vita”. Analizzando i tre episodi, il più riuscito sembra essere quello con protagonista proprio Matt Damon, autore di una interpretazione memorabile, caratterizzata da sofferenza, da voglia di riscatto, da consapevolezza di diversità nei confronti del resto della società, da claustrofobia e solitudine. Memorabili le scene con la ragazza incontrata al corso di cucina, che mandano un forte messaggio di inadeguatezza e di impossibilità di riscatto e di raggiungere la serenità. Parte bene anche l’episodio dei due gemelli con madre tossicodipendente, che cercano di riscattarsi da una situazione di forte degrado, ma poi la storia prosegue con troppe immagini già viste e tutto diventa troppo prevedibile e stereotipato. Una menzione particolare merita l’inizio del film con una sublime rappresentazione dello Tsunami indonesiano, grazie a straordinari effetti speciali, insoliti nei film di Eastwood: ma quei primi 10 minuti sono davvero uno spettacolo nel rappresentare la situazione di “quasi morte” della protagonista. Poi però proprio quell’episodio sembra il più debole dei tre, solamente abbozzato e poco approfondito. Insomma, Hereafter è ancora una volta una testimonianza della bravura registica di Clint Eastwood, tuttavia la storia, seppur difficile e problematica da trattare, lascia una sensazione di incompiuto, a volte sembra tutto troppo prevedibile e il film non spiazza, non colpisce al cuore, forse perché tutto si incastra in modo così troppo perfetto. Potremmo definirlo un Eastwood a metà. VOTO 6.5

[+] lascia un commento a marce84 »
Sei d'accordo con la recensione di Marce84?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Marce84:

Vedi tutti i commenti di Marce84 »
Hereafter | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | lucadagostino85
  2░ | weach
  3░ | weach
  4░ | giovanni di giulio
  5░ | marv89
  6░ | weach
  7░ | writer58
  8░ | sergiofi
  9░ | simone dato
10░ | andaland
11░ | paolocarburi
12░ | ginofac
13░ | gabriella
14░ | filibro
15░ | filmicus
16░ | queen-lizard
17░ | sabatino
18░ | u˛lter
19░ | reservoir dogs
20░ | fabio2
21░ | monica montanari
22░ | xquadro
23░ | carlo vecchiarelli
24░ | shiningeyes
25░ | shingo tamai
26░ | ambra nepi
27░ | nalipa
28░ | angelo umana
29░ | dado1987
30░ | taxidriver
31░ | wbgraphic
32░ | g. romagna
33░ | cesare antonio borgia
34░ | davidestanzione
35░ | massimo allegri
36░ | laulilla
37░ | andrea1967
38░ | toro sgualcito
39░ | cannabbal
40░ | pipay
41░ | gianmarco.diroma
42░ | bobdex
43░ | farne
44░ | lucio
45░ | elibook
46░ | fabio57
47░ | renato c.
48░ | cinemalife
49░ | gianluca bazzon
50░ | karmaelo
51░ | brucemyhero
52░ | vipera gentile
53░ | sono il signor wolf
54░ | elgatoloco
55░ | inesperto
56░ | elibook
57░ | dandy
58░ | ethan89
59░ | sonnycorleone
60░ | pinodeluca
61░ | marce84
62░ | volpao
63░ | yoricca
64░ | anna1
65░ | paulettebouledefeu
66░ | algernon
67░ | immanuel
68░ | sincity
69░ | milore
70░ | club dei cuori solitari
71░ | roga.g
72░ | federico
73░ | olgadik
74░ | loriabruzzo
75░ | alby84
76░ | jack black
77░ | diego p.
78░ | lucamocine
79░ | catia p.
80░ | emilio zampieri
81░ | paride86
82░ | fabio1957
83░ | morgana
84░ | kingarras
85░ | theconformist
86░ | apsara84
87░ | alex41
88░ | oigres62
89░ | annalisa.giu
90░ | alexia62
91░ | jayan
92░ | annelise
93░ | alice33gra
94░ | giorgio47
95░ | samwood
96░ | giovanni m. di sanchirico
97░ | werner
98░ | morpheusgm
99░ | jens80
100░ | simon
101░ | alberto gabrielli
102░ | giorgio castelletti
103░ | aesse
104░ | navoce
105░ | tritono
106░ | il poeta marylory
107░ | marx66
108░ | alexcross
109░ | patriarchino
110░ | stefano bruzzone
111░ | frankie
112░ | redmond
113░ | gordon pasha
114░ | cacciafilm
115░ | pietro viola
116░ | renato volpone
117░ | italink
118░ | qiovanni
119░ | paoloviola
120░ | ultimoboyscout
121░ | mimmonat
122░ | peppeanastasi
123░ | em.ina
124░ | gigieppetto
125░ | malignetto
126░ | batybaty
127░ | giacomogabrielli
128░ | weach
129░ | eldiabloaaa
Rassegna stampa
David Denby
Premio Oscar (4)
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledý 5 gennaio 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità