Confucius

Film 2010 | Biografico 125 min.

Anno2010
GenereBiografico
ProduzioneCina
Durata125 minuti
Regia diMei Hu
AttoriChow Yun-Fat, Yi Lu, Jianbin Chen, Quan Ren, Huang Jiao, Ban Wang Xun Zhou, Lu Yao, Kaili Zhang.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Mei Hu. Un film con Chow Yun-Fat, Yi Lu, Jianbin Chen, Quan Ren, Huang Jiao, Ban Wang. Cast completo Genere Biografico - Cina, 2010, durata 125 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Confucius tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Solo dopo la sua morte, le parole e i pensieri di Confucio sono diventati un'importante radice spirituale del popolo cinese. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Hong Kong Awards,

Confucius è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
La figura di Confucio immortalata nella seconda parte della sua vita, dal ruolo di ministro al doloroso esilio.
Recensione di Emanuele Sacchi
Recensione di Emanuele Sacchi

V secolo a.C.: il saggio Kong Qiu - per l'occidente sarà Confucio - viene accolto a corte dal re di Lu, nella speranza che il suo contributo possa moderare la barbarie diffusa nel regno, preda di faide tra i suoi feudatari. Tanto su questioni di pace che in faccende di guerra, Kong Qiu si distingue per le sue brillanti intuizioni, divenendo Capo Consigliere e attirandosi le ire dei vassalli del re, desiderosi di sbarazzarsi dello scomodo filosofo. Costretto all'esilio, Kong Qiu inizierà una lunga peregrinazione per i regni cinesi, senza mai rinunciare ai suoi ideali né alla speranza di tornare a Lu.
Schiacciato sotto il peso delle aspettative e degli innumerevoli problemi che un blockbuster di questa portata reca con sé, era mera illusione il pensare che in Confucius - trasposizione cinematografica attesa dai tempi dell'unico precedente, muto, del 1940 - tutto potesse filare liscio. Al di là dell'inutile polemica, tutta sino-americana, sul fatto che Avatar abbia lasciato il posto in molte sale al film "nazionale" cinese, è forse proprio questa veste istituzionale a minare in parte la riuscita di Confucius. Certo il problema non risiede nella discussa scelta di Chow Yun-fat, sorprendentemente credibile nei panni del saggio filosofo (benché necessariamente doppiato in mandarino) e protagonista di una prova misurata, che regala quanto basta per permettere di intuire la saggezza dell'uomo in ogni gesto che compie. I difetti sono quelli classici del bio-pic, specie su un uomo di pensiero e non di azione: difficile, se non impossibile, rendere la profondità degli ideali di Confucio se non cercando di suggerirne la grandezza. E così, costrette dalle ganasce dell'economia narrativa di un blockbuster, le massime di Confucio finiscono spesso per assomigliare a quelle dei biscottini della fortuna anziché a quelle attribuite al moralizzatore dei costumi nella Cina antecedente all'unificazione. Hu Mei, forse condizionato dalla gravità della materia trattata o da pressioni esterne (tema non nuovo nella Cina Popolare), a volte accenna uno scarto ma poi sceglie di ritrarsi. Come nel caso dell'incomprensibile ruolo di Zhou Xun, regina di Wei, che sembrerebbe dover incarnare la tentazione dell'uomo saggio, tale da mettere in discussione una vita di rettitudine: forzatura storica e narrativa che viene spenta sul nascere e pesantemente accorciata nella versione definitiva del film, con il risultato di rendere il quarto d'ora o poco più della Xun un incomprensibile spreco. Come le splendide riprese in esterni, che paiono abbracciare le vastità di interi deserti cinesi, vengono deturpate dall'uso di pessimi effetti CGI nelle scene di guerra, così Confucius dona a tratti l'impressione di riuscire a padroneggiare una materia oltremodo sentita e complessa, ma scivola rumorosamente nei particolari.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Colosso storico e bio-pic di Confucio - in cinese K'ung fu-tzu o Kong Fug Fuzi, ossia maestro K'ung (551 ca. - 479 a.C.) -, filosofo e uomo di Stato cinese. Nel raccontarne la storia, Hu Mei - che l'ha scritto con 3 sceneggiatori - predilige la sua opera di stratega militare e governatore. Ne esce il ritratto di un uomo che - pur seguendo gli insegnamenti del suo maestro Lao Tsu che aveva teorizzato uno Stato all'insegna dell'etica, della giustizia e del benessere della comunità - è travolto dagli intrighi di potere, condannato all'esilio, costretto a spostarsi nei vari regni dell'immensa Cina. Affidato al carisma dell'attore Chow Yun-fat come protagonista, Hu Mei alterna con sagacia scene spettacolari e sanguinose di battaglie con sequenze raffinate di vita di corte. Distribuisce Eagle.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
CONFUCIUS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
NOW TV

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 14 maggio 2011
Aimons

Per chi conosce un minimo la vita,gli insegnamenti e la storia di Confucio prima di vedere questo titolo si aspetterebbe una pellicola intrinseca  di profondità morale e saggezza orientale.Bene,questo "film",se film lo vogliamo chiamare, è tutt'altro. Innanzitutto la trama è del tutto superficiale e in moltissimi passaggi risulta troppo scarna e sottointesa,per [...] Vai alla recensione »

martedì 4 gennaio 2011
g_andrini

La retorica, in particolare verso la fine della pellicola, è evidente. Si tratta quasi di un documentario, con paesaggi bellissimi, forse per colpire lo spettatore un pò provato dalle due ore di visione. Non è intenso, ma pieno di contenuti. Consigliato? Direi di si.

lunedì 16 aprile 2012
soulvoyager

Film pessimo. Una stloria superficiale, senza la minima ricerca sulla profondità umana e filosofica del personaggio, Gli eventi storici e la fama di confucio vengono rappresentati senza nessun filo conduttore legato al pensiero del grande filosofo. Grande spazio a scene di guerra e intrighi di corte. La filosofia di Confucio si riduce a poche frasi che non ne caratterizzano assolutamente il [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati