Michael Clayton

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Michael Clayton   Dvd Michael Clayton   Blu-Ray Michael Clayton  
Un film di Tony Gilroy. Con George Clooney, Sydney Pollack, Tilda Swinton, Tom Wilkinson, Austin Williams.
continua»
Drammatico, durata 125 min. - USA 2007. - Medusa uscita venerdì 5 ottobre 2007. MYMONETRO Michael Clayton * * * - - valutazione media: 3,06 su 118 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
maryluu venerdì 23 novembre 2007
i tre cavalli Valutazione 3 stelle su cinque
85%
No
15%

La storia di Michael si capisce solo alla fine, nonostante l'eccessiva linearità e semplicità della narrazione. E' una storia comune. Talvolta con poca suspance. Io credo che l'intento del regista fosse creare un film profondo, in cui risaltassero amicizia e onore, in cui tutti i misteri vengono svelati solo alla fine e proprio per questo peccante di "vitalità". Ho molto apprezzato l'immagine dei tre cavalli. In effetti nella vita l'uomo è sempre posto dinnanzi a una scelta. E 3 possibili alternative: comportarsi degnamente e con onore ( cavallo bianco), mediocremente come la maggioranza delle persone indecisa tra bene e male ( cavallo marrone) o infidamente e con cattiveria ( cavallo nero). [+]

[+] lascia un commento a maryluu »
d'accordo?
alessandra verdino lunedì 11 maggio 2009
il verbo "vivere" Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

"Michael Clayton" di George Clooney é un film sorprendente ed unico. E' duro e forte come un macigno che si scaglia contro le ingiustizie della società e del vivere quotidiano. Talvolta, il verbo "vivere" é decisamente complicato e totalmente incredibile, in senso negativo. Cosa bisogna fare? Arrabbiarsi o accettare? Arrabbiarsi come fa l'interprete di questo clamoroso film? Penso che la via giusta sia a metà. In fondo, bisogna sul serio "vivere". Arrabbiarsi sì, ma con intelligenza, tatto ed ironia davanti ad una sorte stupida, ingiusta e crudele. Talvolta, la vita é incredibile e supera ogni aspettativa. Sia in senso positivo che in quello negativo. Al protagonista, anzi direi, ai protagonisti di questo film succede di tutto. [+]

[+] lascia un commento a alessandra verdino »
d'accordo?
massimiliano di fede giovedì 18 ottobre 2007
la voglia di riscattarsi Valutazione 4 stelle su cinque
72%
No
28%

E’ la migliore interpretazione di George Clooney, che dopo Syriana ha sicuramente dimostrato di poter recitare in ruoli altamente drammatici. In questo film interpreta un avvocato ,non patrocinante, di un grosso studio legale, che ha il compito di risolvere gli affari sporchi che devono essere nascosti e, che, ha l’occasione per potersi riscattare da una vita piena di fallimenti. Lo vediamo con la barba incolta, affannato , con l’aria di chi ha dormito con i vestiti indosso , che gioca a carte in una bisca clandestina dove uno dei giocatori gli chiede com’è andato il fallimento del Suo bar, con gli strozzini che gli stanno dietro per recuperare un credito di 75 mila dollari. Il suo momento arriva , quando, un suo collega , Arthur , preso dai rimorsi, per aver difeso una compagnia che distribuiva diserbante letale, provocando la morte di centinaia di persone, inizia a schierarsi con l’accusa che difende le famiglie delle vittime. [+]

[+] lascia un commento a massimiliano di fede »
d'accordo?
toni lunedì 15 ottobre 2007
clooney, bravo Valutazione 3 stelle su cinque
81%
No
19%

6/7 - L'opera prima del noto sceneggiatore Tim Gilroy reca una mano un po' Colooneiana, e forse per questo il film risulta riuscito. Un avvocato abituato a "fare le pulizie" si trova davanti a quello che anche per lui è troppo e ne fa la sua occasione di riscatto. Ci riuscirà? Questo è forse l'ultimo grande interrogativo che ci lascia il film e il suo protagonista, proprio mentre sembra pensarci su nell'ultimo bel primo piano in un taxi. Oltre ad arrivare facilmente all'obiettivo di denucia che vuole trasmetterci, questo film ha il pregio di farlo da una soggettiva un po' diversa. Questa volta non ci si occupa del dolore delle vittime, delle ingiustizie a loro perpretate ma ci si interroga sui conflitti di un uomo che, indebolito dai suoi mille problemi, deve sopportare per aver lavorato per dalla parte dei piu' forti e malvagi. [+]

[+] puro (di manguelito)
[+] lascia un commento a toni »
d'accordo?
piernelweb sabato 1 marzo 2008
thriller morale Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Solido legal-thriller diretto con perizia dall'affermato sceneggiatore Tony Gilroy, qui alla sua prima regia, e interpretato da un buon Clooney ormai sempre più dedito al cinema-denuncia impegnato. Dopo un'introduzione che temporalmente è prossima alla conclusione del racconto, la regia ci riporta indietro di 4 giorni quando il faccendiere Clayton è ben lontano dal concretizzare gli avvenimenti e distante dalla sua crisi di coscienza. La sporca vicenda legata ad un diserbante mortale è "moralmente ineccepibile" e gestita, "tra colpi di scena improvvisi e dialoghi sapienti", con grande stile. La New York culla del male e di tutto il potere del mondo è immortalata da una fotografia gelida e argutamente impersonale. [+]

[+] lascia un commento a piernelweb »
d'accordo?
giorpost martedì 31 gennaio 2012
bel film sul potere oscuro di lobby e studi legali Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

George Clooney interpreta Michael Clayton, un avvocato aggiusta guai, uno di quelli che lavorano per le grandi compagnie per insabbiare le verità scomode, aggiustare e distorcere i fatti, insegnare a mentire spudoratamente.
 
È dipendente di uno studio legale tra i più rinomati d’ America, al quale si rivolge una società, la United North, investita da una class action popolare dovuta ai suoi prodotti cancerogeni.
 
In questa causa, ispirata senz’ altro a fatti realmente accaduti oltreoceano, come già abbiamo potuto vedere in pellicole quali “The Rainmaker” con Matt Damon ed “Erin Brokovich” con la Roberts, chi ci potrebbe rimettere maggiormente è proprio lo studio, capitanato dal sempre bravissimo Sidney Pollack (alias Marty). [+]

[+] lascia un commento a giorpost »
d'accordo?
filippo catani lunedì 20 giugno 2011
lo spazzino dei potenti in giacca e cravatta Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Michael Clayton lavora alle dipendenze di un grandissimo studio legale statunitense e la sua mansione è quella di "sistemare" le magagne dei potenti. Michael è una persona dilaniata dai problemi: gioca in bische clandestine, deve soldi agli strozzini per un affare andato a male con il fratello, è separato e segue a malapena i discorsi del figlio. Nel giro di quattro giorni la sua vita prenderà una svolta improvvisa a causa di una class action contro una multinazionale rappresentata dal suo studio legale.
Un film cupo e appassionante dove protagonista non poteva che essere un uomo a dir poco cupo. Michael non sarà certo un novello Erin Brocovich ma cercherà di condurre in porto la propria battaglia in nome dell'amicizia che lo lega a uno dei soci dello studio ma anche perchè in fondo lui stesso è stanco della propria vita. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
thunder venerdì 29 maggio 2009
punto di forza: la recitazione Valutazione 4 stelle su cinque
57%
No
43%

Quando il film usci, più di un anno fa, venne parecchio bistrattato. A me coinvolse invece. Ok, come concetto base dobbiamo ammettere che non èoriginalissimo, ma il modo in cui si sviluppa la storia decisamente si. Decisiva, forse, la figura di Arthur Edens. Ora che l'ho rivisto non posso che confermare quelle impressioni. La trama è robusta, l'atmosfera rarefatta coinvolge, i dialoghi non deludono,alcune chicche registiche. Ma mi sono reso conto soprattutto che il vero punto di forza del film sono le grandi prove regalateci dagli attori. La Swinton ha vinto l'oscar, e ho avuto oggi la certezza (lo sostenevo anche l'anno scorso) che Tom Wilkinson era più che da oscar. Se vi interessa guardatelo in lingua originale, uno spettacolo davvero. [+]

[+] lascia un commento a thunder »
d'accordo?
gianleo67 giovedì 2 maggio 2013
la pianta malata del sogno americano Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Avvocato di mezza età, separato e con problemi economici, è lo scomodo testimone di un omicidio perpetrato ai danni di un suo collega in crisi di coscienza, da parte di una multinazionale del settore biotecnologico che il suo studio difende in una complicata e miliardaria class action. Tra la difficile soluzione dei suoi problemi personali e l'ambiguità del suo ruolo professionale rischierà non poco per far emergere la verità e riaffermare la sua posizione.
Già apprezzato sceneggiatore per la trilogia di 'Jason Bourne' e brillante autore di Hollywood il regista Tony Gilroy esordisce con questo appassionante 'legal thriller' sotto il segno di un cinema classico e spettacolare tra i meccanismi da fiction fantapolitica ('I tre giorni del condor' di S. [+]

[+] lascia un commento a gianleo67 »
d'accordo?
jack scalera mercoledì 26 marzo 2008
il vero avvocato del diavolo Valutazione 3 stelle su cinque
57%
No
43%

Le multinazionali sono il diavolo? Di questi tempi per chi va al cinema sembrerebbe di si, osservando con quale veemenza e frequenza numerosi film hollywoodiani denunciano senza indulgenza crimini e misfatti di aziende appartenenti alle grandi industrie per esempio come nell’appassionante Erin Brockovich o nel divertente Thank you for smoking. Stavolta l’indice viene puntato contro una multinazionale della chimica che ha messo in commercio un fertilizzante nonostante sapesse essere cancerogeno. Michael Clayton (interpretato da un Gorge Clooney sofferente quanto basta) è l’avvocato che risolve i problemi, in particolare quelli sporchi: ma questa volta la sua coscienza ha la meglio su tutto il resto e decide di incastrare l’azienda, che da parte sua non resta certo con le mani in mano. [+]

[+] non sono d'accordo (di varò)
[+] lascia un commento a jack scalera »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Michael Clayton | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (7)
Golden Globes (4)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità